Principale Attacco di cuore

Segni e cause della paralisi cerebrale in un bambino, metodi di trattamento della paralisi cerebrale

La paralisi cerebrale non è una malattia separata, ma molte sindromi che si verificano per vari motivi. La principale caratteristica comune tra loro è il danno cerebrale e, di conseguenza, la ridotta capacità di movimento. Una caratteristica importante della paralisi cerebrale è la comparsa di sintomi nei bambini dei primi anni di vita, quando si stanno appena formando le funzioni di base del cervello. Ad esempio, un adolescente può soffrire di danni al cervello e compromissione motoria dopo una lesione, ma questa condizione non soddisfa i criteri per la paralisi cerebrale.

Un altro segno di paralisi cerebrale è la sua non progressione. Cioè, il danno cerebrale nel tempo non viene esacerbato e i difetti di movimento possono essere parzialmente corretti. Ma questo punto è controverso, poiché in assenza di cure adeguate e attività metodologiche, i bambini possono sperimentare gravi complicazioni.

Come si forma la paralisi cerebrale??

I disturbi del movimento si verificano in due tipi di danno cerebrale:

  • Cambiamenti nelle cellule nervose di un cervello inizialmente normale
  • Danno cerebrale primario

Sotto l'influenza di un fattore dannoso sulle cellule nervose, sorgono difetti molto diversi. Il motivo è la speciale vulnerabilità di quelle strutture cerebrali che si stanno attualmente sviluppando intensamente. Pertanto, in alcuni bambini con paralisi cerebrale, i movimenti del braccio sono più disturbati, in altri - gambe, in altri - coordinazione.

L'elevata incidenza di paralisi cerebrale nei bambini nati prevalentemente prima delle 33 settimane è dovuta a un cervello immaturo e arterie imperfette. Nei bambini sani a tempo pieno, con la minima carenza di ossigeno, il sangue viene distribuito in modo che il cervello non soffra. I bambini piccoli, specialmente quelli con ventilazione meccanica, non hanno un tale meccanismo. Pertanto, con l'ipossia, alcune parti del cervello muoiono, lasciando invece delle cavità.

Ragioni per lo sviluppo di paralisi cerebrale

  • Secondo le statistiche, la maggior parte dei bambini con paralisi cerebrale sono nati in tempo, durante il parto normale e le violazioni si sono verificate durante la gravidanza.
  • Solo il 10% dei bambini malati ha avuto asfissia o trauma alla nascita
  • Insieme ai disturbi motori, i bambini con paralisi cerebrale spesso soffrono di disturbi dell'udito, disturbi della vista, difetti del linguaggio e disturbi mentali..

Fattori che agiscono durante la gravidanza

  • Insufficienza fetoplaclar che porta alla carenza cronica di ossigeno nel feto
  • Danno infettivo al sistema nervoso fetale (ad es. Virus della rosolia)
  • Grave conflitto Rhesus tra madre e feto
  • Mutazioni cromosomiche e malattie ereditarie del feto

Fattori che influenzano il bambino durante il parto

  • Asfissia del feto (completa mancanza di ossigeno quando si intrecciano il cordone ombelicale, distacco della placenta, serraggio prolungato del cordone ombelicale da parte delle ossa del bacino)
  • Lesione durante il parto (con parto rapido, posizione errata del feto, bacino stretto nella madre)

Fattori dopo la nascita

  • Lesioni alla testa
  • Infezioni (entrambe trasmesse al momento della nascita e quelle ricevute nei primi giorni di vita)
  • Avvelenamento da droghe e sostanze tossiche

Tipi di paralisi cerebrale

A causa della varietà di manifestazioni di paralisi cerebrale, ci sono molte diverse classificazioni. Il principio principale per la separazione dei sintomi è il grado di danno e il numero di arti in cui il movimento è difficile:

SindromeCambiamenti nel cervelloCause comuni
Diplegia spastica
  • Foci della morte
  • cisti (leucomalacia periventricolare)
  • Prematurità e leggerezza
  • Carenza di ossigeno (ipossia)
  • Infezione
  • Disfunzione tiroidea
Tetraplegia spastica
  • Leucomalacia periventricolare
  • Focolai multipli di morte
  • malformazioni
  • Carenza di ossigeno
  • Infezione
  • Disfunzione tiroidea
  • Disturbo dello sviluppo dell'embrione
EmiplegiaPiù comune: emorragia nel cervello
  • Disturbo della coagulazione del sangue
  • Malattie ereditarie e malformazioni
  • Infezione
Forma extrapiramidaleLa sconfitta di una certa area del cervello (basale)
  • Asfissia
  • Danno alla bilirubina (con grave ittero)
  • Malattia mitocondriale

Diplegia spastica

Questa è una violazione bilaterale della funzione degli stessi arti, più spesso - gambe. Le mani mantengono completamente o quasi completamente le loro funzioni. Questa forma di paralisi è più comune..

Sebbene si possano vedere già lievi disturbi nel neonato, le manifestazioni più sorprendenti iniziano con un periodo di gattonare del bambino.

  • Strisciando, il bambino muove uniformemente le mani, ma alza le gambe. Nei casi più gravi, la scansione è difficile
  • Nelle estremità inferiori, il tono è aumentato, i riflessi tendinei sono rafforzati (rilevati da un neurologo)
  • Con il supporto dell'ascella è possibile attraversare gli arti
  • L'inizio della camminata è in ritardo; il bambino sta camminando in punta di piedi
  • Nei casi più gravi, ritardo della crescita degli arti inferiori

L'intelligenza è preservata nella maggior parte dei casi; il linguaggio può essere leggermente disturbato. La sindrome convulsiva si verifica meno frequentemente rispetto ad altri tipi di paralisi cerebrale. In casi lievi, i bambini sono in grado di servire se stessi e apprendere nuove abilità..

Tetraplegia spastica

Questa è la paralisi di quattro arti: la forma più grave e scarsamente corretta di paralisi cerebrale. Si verifica a causa di un esteso danno cerebrale, spesso accompagnato da ritardo mentale e convulsioni epilettiche..

  • Dalla nascita, la deglutizione può essere compromessa nei bambini
  • Il tono è aumentato in tutti e quattro gli arti, spesso da un lato in misura maggiore
  • Strisciare, camminare e altre abilità sono impossibili o difficili
  • Spesso - epilessia, linguaggio alterato, intelligenza, visione
  • Combinazione frequente con microcefalia (dimensioni della testa ridotta) e altre malformazioni

Anche la prognosi per lo sviluppo mentale del bambino è sfavorevole: la maggior parte ha un ritardo mentale moderato o grave.

Emiplegia

Questa è una violazione della funzione delle stesse braccia e gambe, più spesso - a destra. La mano soffre in misura maggiore. Alla nascita, tutto il riflesso viene preservato, ma con lo sviluppo del bambino, diventa evidente una diminuzione della funzione della mano sul lato interessato.

  • il tono nella mano è alto, può essere piegato in tutte le articolazioni e premuto sul corpo
  • equilibrio e posture seduti e in piedi si formano quasi in tempo
  • l'intelligenza spesso non soffre
  • sono possibili convulsioni

Forma extrapiramidale (ipercinetica)

Questo è un tipo speciale di paralisi cerebrale. La sconfitta si verifica a causa dell'incompatibilità del sangue della madre e del feto o con grave prematurità.

  • il tono è spesso ridotto
  • i bambini tengono la testa male
  • più tardi ci sono episodi di ipertonicità, movimenti violenti
  • la camminata indipendente diventa possibile dopo 4-6 anni
  • deglutizione, pronuncia di parole e suoni possono essere compromessi
  • l'intelligenza rimane intatta nella maggior parte dei casi

I movimenti violenti nella paralisi cerebrale sono dei seguenti tipi:

  • Movimenti coreiformi - movimenti rapidi e netti di fianchi e spalle
  • Movimenti atetoidi: movimenti a forma di verme, lenti e contorti delle mani e dei piedi
  • Forma mista - atetosi e corea allo stesso tempo

Tutti i movimenti violenti aumentano con lo stress e le reazioni emotive, diminuiscono in uno stato calmo e scompaiono completamente durante il sonno.

Gravità della paralisi cerebrale

Tutti i suddetti sintomi di paralisi cerebrale possono manifestarsi a vari livelli. La gravità dipende molto spesso dalle dimensioni della lesione cerebrale. Una grande influenza è giocata dall'ora di inizio degli esercizi di terapia fisica e della correzione del linguaggio.

  • Grado facile. Il bambino può spostarsi senza assistenza, completare i compiti, frequentare la scuola normale e apprendere la maggior parte delle professioni.
  • Medio grado. Il bambino ha bisogno dell'aiuto di estranei, ma la socializzazione è possibile.
  • Grado grave. Il bambino è completamente dipendente dagli altri, non è in grado di servire se stesso.

Diagnosi di paralisi cerebrale

Per la prognosi della malattia, il principio è importante: prima viene fatta la diagnosi, più efficace sarà il trattamento. Pertanto, è molto importante esaminare il bambino nell'ospedale di maternità. Particolarmente attentamente è necessario osservare i bambini dei gruppi a rischio:

  • bambini prematuri
  • leggero
  • con malformazioni congenite (anche minori)
  • infetto da una malattia infettiva della madre durante la gravidanza
  • bambini la cui nascita è stata accompagnata dall'uso di una pinza ostetrica, un estrattore a vuoto e altri dispositivi
  • situato per un motivo o per l'altro sulla ventilazione meccanica
  • bambini che hanno ricevuto un punteggio basso sulla scala Apgar (da 0 a 5 punti)
  • bambini con grave ittero

Il medico, esaminando il neonato, controlla tutti i riflessi e il tono muscolare. Se sospetti un danno cerebrale, sono richiesti metodi speciali:

  • Ultrasuoni del cervello (ha valore diagnostico solo in combinazione con disturbi e sintomi in un bambino)
  • ELETTROENCEFALOGRAMMA (elettroencefalografia) - in caso di convulsioni
  • TC e risonanza magnetica, se necessario. Questi metodi possono rilevare idrocefalo, cisti, focolai di emorragie o tumori nel cervello..

Di conseguenza, il medico può fare una diagnosi: encefalopatia, cioè patologia cerebrale. Che è un prerequisito per lo sviluppo della paralisi cerebrale. Ma, sfortunatamente, il termine encefalopatia viene spesso usato irragionevolmente. Non dobbiamo dimenticare che nei bambini dei primi 6 mesi di vita sono possibili una maggiore eccitabilità, un leggero tremore del mento e delle braccia e un aumento del tono degli arti. Tutto ciò è una caratteristica individuale, non richiede trattamento e passa con l'aspetto del bambino che gattona e cammina. Pertanto, è importante trovare un pediatra qualificato in grado di distinguere il tono muscolare fisiologico dai primi segni di paralisi cerebrale.

Diagnosi differenziale

Gravidanza e partoLe condizioni del neonatoPrimi mesi di vitaDiagnostica
Paralisi cerebrale
  • Gravidanza complicata
  • Lavoro rapido o prolungato
  • Lavoro debole
  • Basso peso
  • Prematurità
  • Necessità di ventilazione meccanica
  • Ittero del neonato
  • Punteggi di Apgar bassi
  • Spesso - irritabilità o letargia.
  • Tono muscolare elevato, riflessi "per bambini" a lungo esistenti.
  • A volte idrocefalo, crampi
Ispezione da parte di un neurologo. Ultrasuoni, EEG, CT, risonanza magnetica.
Fenilchetonuria e altre malattie del metabolismo degli aminoacidiSpesso - senza funzionalitàSpesso - senza funzionalità. A volte - sintomi simili alla paralisi cerebraleSpesso - senza funzionalità. A volte - sintomi simili alla paralisi cerebraleAnalisi biochimiche
MucopolisaccaridosiSpesso - senza funzionalitàCaratteristiche: cranio largo, fronte sporgente, naso infossato, lingua larga, deformazione del torace e della colonna vertebrale. Dita corte, pancia grandeDiminuzione del tono muscolareAnalisi speciale di urina e sangue per gli enzimi
NeurofibromatosiSpesso - senza funzionalitàSpesso - senza funzionalitàDiminuzione del tono muscolare.Segni esterni caratteristici
Amiotrofia spinale di Verdnig-HoffmannSpesso - senza funzionalitàIpotensione pronunciata con una caratteristica postura rilassata in forma congenita. Senza funzionalità - in una fase inizialeGrave ipotensione muscolare in forma congenita.Elettromiografia
Ipotiroidismo (riduzione della funzionalità tiroidea)Spesso - un malfunzionamento della ghiandola tiroidea nella madreGrande massa corporea, gonfiore delle gambe, ipotensione pronunciataSonnolenza, tendenza alla costipazione, letargiaStudio sullo stato ormonale

continuazione della tabella - ULTERIORE SVILUPPO DEL BAMBINO

Disturbi motoriIntelligenza, parolaSindromi aggiuntiveOpportunità di acquisire nuove competenze
Paralisi cerebrale
  • Con forme spastiche: tono alto, riflessi muscolari patologici.
  • Con forme ipotoniche: tono muscolare ridotto e irregolare, movimenti violenti
Diminuzione dell'intelligenza di vario grado o norma. Il discorso è spesso difficile o impossibile.
  • idrocefalia
  • Microcefalia
  • spasmi
In molti casi, si formano abilità, sebbene con un grande ritardo..
Fenilchetonuria e altre malattie del metabolismo degli aminoacidiAumento dei riflessi tendinei.Apparizione entro la fine del primo anno di vita. Inibizione. Disturbo del linguaggio.
  • La comparsa di strabismo, bulbi oculari tremanti
  • spasmi
  • idrocefalia
  • Microcefalia
Il crescente deficit di tutte le funzioni, la perdita di competenze acquisite
MucopolisaccaridosiIpotonia muscolare.Diminuzione dell'intelligenza di vari gradi.
  • Danni al cuore, agli occhi
  • Bassa statura
Nettamente ridotto
NeurofibromatosiIpotonia muscolare.Rallentamento dello sviluppo psicomotorio. L'intelligenza spesso non soffre.Formazioni tumorali sulla pelle, nel midollo spinale e nel cervello. Macchie del colore del caffè con latte sulla pelle.Salvato
Amiotrofia spinale di Verdnig-Hoffmann
  • Con una forma congenita, la condizione peggiora gradualmente, la polmonite si unisce, la morte si verifica per arresto respiratorio.
  • In una forma precoce dopo un anno - ipotensione muscolare.
In una forma precoce - non soffre o è leggermente ridotto.-Molto spesso - deterioramento e perdita di abilità, inclusa l'immobilità.
Ipotiroidismo (riduzione della funzionalità tiroidea)Ipotonia muscolareSenza trattamento, l'intelligenza nei bambini è ridotta a vari livelli..Vista caratteristica del bambino:
bassa statura,
grande pancia,
capelli opachi,
ponte naso largo,
Occhi stretti,
mezza bocca aperta,
pelle secca.
Salvato quando il trattamento è iniziato in tempo

A che età viene diagnosticata la paralisi cerebrale?

Sebbene la paralisi cerebrale sia spesso presente fin dai primi giorni, è difficile notare i sintomi della malattia nei neonati. I movimenti del bambino sono limitati e trascorre la maggior parte della giornata in un sogno. Solo le forme più gravi della malattia possono essere identificate in una fase così precoce..

All'età di 3-4 mesi, alcuni riflessi dei bambini scompaiono in bambini sani, il che dà loro l'opportunità di sviluppare e acquisire nuove abilità. Nei bambini con paralisi cerebrale, questi riflessi persistono, impedendo un ulteriore sviluppo motorio. In questa fase, possiamo assumere il rischio di sviluppare una malattia con una maggiore probabilità.

  • Il bambino è spesso pigro, non deglutisce, non succhia, non ci sono movimenti spontanei
  • in 3-4 mesi i riflessi scompaiono in bambini sani:
    • Moro - dispersione delle maniglie quando si alza e si abbassa bruscamente il corpo
    • Striscia: il bambino cerca di strisciare mentre si solleva i talloni con la mano
    • Camminata riflessa - con il supporto del bambino in posizione verticale leggermente inclinata, le dita.

    Tutti questi riflessi sono bambini. in età avanzata, interferiscono con l'acquisizione di nuove abilità, che si verifica con la paralisi cerebrale.

I genitori dovrebbero essere avvisati se, dopo 4-6 mesi, il bambino è molto eccitato o letargico, non si adatta ai tempi dell'acquisizione delle abilità, si siede e si alza in modo asimmetrico, risparmiando metà del suo corpo o delle sue gambe. Dall'età di un anno, i genitori possono notare movimenti involontari nel bambino.

Per ulteriori informazioni sulle abilità che un bambino dovrebbe avere in ogni mese e se lo sviluppo del bambino è conforme agli standard, consultare il "Diario di sviluppo del bambino dalla nascita ai tre anni", A.M. Kazmin, L.V.Kazmina, 2001. Questo è un elenco molto comprensibile e dettagliato di abilità a una certa età, indica le ultime date del loro aspetto, se le abilità sono in ritardo, questo può essere un segno di ritardo dello sviluppo, inclusi segni di paralisi cerebrale.

Con la paralisi cerebrale, i sintomi fino a un anno si avvertono in quasi il 100% dei casi. Anche i compagni di paralisi cerebrale possono unirsi a questa età..

Compagni di paralisi cerebrale

  • spasmi

Tuta di sostegno speciale SPIRAL

complicazioni

Nonostante il fatto che i focolai di danno nel cervello non crescano con l'età, le condizioni di un bambino malato possono peggiorare a causa della formazione di posture e modalità di movimento errate. La mancanza di comunicazione con i coetanei e l'abbandono pedagogico può portare ad un aggravamento del linguaggio e disturbi emotivi:

  • sistema motorio compromesso
    • Contratture (flessione persistente di braccia e gambe a causa di tono prolungato).
    • Le contratture possono essere così forti da provocare lussazioni articolari.
    • Deformazione del tipo di "piede di cavallo", quando il bambino cammina esclusivamente sulle dita dei piedi
    • Curvatura della colonna vertebrale, torace, distorsione pelvica dovuta a postura errata prolungata quando si cammina e si è seduti
  • compromissione della parola
  • problemi psicologici dovuti all'isolamento sociale

Paralisi cerebrale

Non è del tutto possibile curare la paralisi cerebrale. Ma con misure tempestive, il giusto atteggiamento di genitori e insegnanti, il bambino è in grado di raggiungere un grande successo nella cura di sé e nell'acquisizione di abilità.

Obiettivi del trattamento:

  • Stimolare il bambino a sviluppare capacità di auto-cura, movimento e movimenti adeguati di tutto il corpo.
  • Prevenire la comparsa di posture, contratture e curvature errate della colonna vertebrale.
  • Creare le condizioni per il pieno sviluppo del linguaggio e la formazione dell'attività psico-emotiva.

Il trattamento dei bambini con paralisi cerebrale è determinato da uno specialista, poiché molti fattori devono essere presi in considerazione: la forma di paralisi cerebrale, la sua gravità, la conservazione di altre abilità, il livello di sviluppo intellettuale, l'età del bambino e le malattie associate.

Metodi di trattamento per la paralisi cerebrale

Farmaco

I principali farmaci per la paralisi cerebrale sono:

  • anticonvulsivanti (per convulsioni) prescritti da un epilettologo sotto stretto controllo del dosaggio.
  • con gravi spasmi muscolari dolorosi - farmaci rilassanti: diazepam, baclofen (prescritto anche secondo rigorose indicazioni)

Di tutti gli altri medicinali prescritti per la paralisi cerebrale, la maggior parte sono manichini. È importante ricordare che i fuochi morti nel cervello non possono essere ripristinati da nulla. Pertanto, non dovresti assumere nootropi, un mucchio di vitamine e farmaci che presumibilmente migliorano l'afflusso di sangue al cervello. Farmaci con efficacia e sicurezza non dimostrate:

  • farmaci apparentemente "vascolari" (cavinton, cinnarizina)
  • Actovegin, Cortexin, Cerebrolysin (prescritto in blocco, non solo per i bambini con paralisi cerebrale)
  • Farmaci "nootropici" (piracetam, pantogam, phenibut)
  • rimedi omeopatici

Massaggio e terapia fisica

Una fase molto importante del trattamento, eseguita per tutta la vita del bambino. Se un bambino sano ha solo bisogno di un leggero massaggio con le mani di sua madre, quindi con una paralisi cerebrale, all'inizio è necessario l'aiuto di uno specialista. Ti aiuterà a scegliere esercizi e massaggi per i giusti gruppi muscolari. Il massaggio e l'esercizio fisico inappropriati possono aggravare le condizioni di un bambino..

Correzione di pose errate

Nei bambini con paralisi cerebrale, possono comparire posture patologiche a causa del tono muscolare sbilanciato. In futuro, questo rallenterà il loro sviluppo e porterà a contratture e conseguenze irreversibili. La correzione di tali pose viene eseguita utilizzando dispositivi speciali: distanziali, pneumatici, rulli, schermi, bende, verticalizzatori.

Correzione chirurgica di contratture e distorsioni formate

  • Chirurgia del tendine di Achille
  • interventi sui muscoli della regione lombare (per ridurre lo spasmo)

Altri metodi

  • La fisioterapia mirava ad alleviare gli spasmi muscolari dolorosi
  • Correzione dei disturbi del linguaggio (sessioni individuali e di gruppo con un logopedista)
  • Rimuovere l'esclusione sociale è un punto estremamente importante, senza il quale il successo nel trattamento non può essere elevato..
  • Terapia dell'ippopotamo e delfino. La comunicazione con gli animali consente ai bambini di migliorare la parola, il coordinamento e adattarsi alla vita nella società (vedi ippoterapia).

I genitori di bambini speciali con paralisi cerebrale dovrebbero comprendere il principio principale: le lezioni e il trattamento dureranno tutta la vita. La paralisi cerebrale è una malattia multisintomatica. Pertanto, un neurologo, un fisioterapista, un fisioterapista, un chirurgo, un logopedista e uno psicologo prendono parte al trattamento. Nella maggior parte delle grandi città del paese ci sono centri per il trattamento della paralisi cerebrale, dove è presente tutto il necessario per una riabilitazione efficace. Grazie agli specialisti e alla famiglia, un bambino malato può acquisire molte abilità, acquisire una professione, socializzare e sentirsi un membro uguale della società. Cliniche e sanatori accettano pazienti sia generali che commerciali.

La nascita di bambini con paralisi cerebrale è sempre un grande shock per i genitori. Per imparare a conviverci e ad amare il tuo bambino, non importa cosa, a volte ci vuole tempo. Pertanto, si consiglia di utilizzare l'aiuto di uno psicologo per risolvere i problemi familiari, accettare la situazione e trovare armonia con se stessi e il bambino.

Elenco di alcuni centri di riabilitazione per bambini con paralisi cerebrale

NomeIndirizzo, telefono
PoloniaEuromedhttp://www.euromed-rehabilitacja.pl/
ElektrostalCentro di riabilitazione "Spark"Elektrostal, st. Tevosyan, d. 27 tel. + 7 (496) 573-54-44
SamaraComplesso terapeutico Samara "Reatsentra"(846) 205-03-43 Nuovo vicolo cieco della stazione 21 ″ A ”
VoronezhCentro regionale per la riabilitazione di bambini e adolescenti con disabilità "Vela della speranza"Voronezh, st. Plekhanovskaya, 10 tel. 255-48-38 fax: 255-38-70
TulaCentro regionale di riabilitazione di TulaTula
VologdaCentro regionale di Vologda
San PietroburgoIstituto "Turner" - FSBI "NIDOI im. G.i. TORRIERI »San Pietroburgo, Pushkin, Park Street. casa 64-68
BelgorodCentro di riabilitazione regionale a Belgorod, capo del Sverguzov
Città di MoscaNPC su LodochnayaCittà di Mosca Barca, d. 15, edificio 2
Città di MoscaSPC a SolntsevoMoscow Solntsevo St. Aviators, 38
Città di MoscaCentro per l'educazione medicaMosca, costruttori, 17b
Città di MoscaIn SUN, Aviatorov St., 38 Center for Speech PathologyMosca IN SUN, Aviatorov St., 38 Nikolojamskaya, 20

Tatyana Nechay, membro del consiglio di sorveglianza del fondo di beneficenza per l'assistenza ai bambini con disabilità con paralisi cerebrale "Adeli", parla dei centri di riabilitazione:

“Dal momento che abbiamo genitori da tutte le regioni della Russia, abbiamo provato molti centri. Il sistema di club del fondo consente non solo di conoscere i risultati, ma anche di vederli. Nonostante il fatto che la maggior parte dei centri sia dotata della classe più alta, i risultati del trattamento sono diversi e spesso desiderano il meglio. Il miglior centro per il trattamento della paralisi cerebrale, a giudicare dai risultati nei bambini, è il CENTRO ELETTROSTALE “SPARK”. Anche in tarda età, i risultati sono molto alti..

Manteniamo statistiche non solo sulle recensioni dei genitori, ma anche sull'ulteriore conclusione di specialisti che osservano un bambino sin dalla tenera età. Ripariamo documenti fotografici e video, partecipiamo a conferenze, anche internazionali.

Abbiamo inviato i bambini a centri stranieri per il trattamento. Siamo giunti alla conclusione che non tutte le cliniche straniere sono così buone. Ad esempio, la medicina israeliana nel trattamento della paralisi cerebrale in genere non vale la pena parlare. Paralisi cerebrale non sanno come trattare.

Tuttavia, il centro di riabilitazione polacco Euromed, in cui il trattamento viene effettuato secondo la tecnica russa Adeli, il cui autore è un noto scienziato, medico, professore dell'Accademia Russa di Scienze Mediche Ksenia Alexandrovna Semenova, è il migliore al mondo per il trattamento della paralisi cerebrale. I medici russi hanno formato specialisti polacchi.

Di cosa sta parlando? Che ci siano scienziati geniali in Russia! I loro lavori, metodi e sviluppi scientifici sono molto apprezzati a livello mondiale..

Il centro di riabilitazione Ogonyok funziona anche secondo i metodi di Ksenia Alexandrovna Semenova, ha un proprio centro scientifico e pratico, i suoi sviluppi nel campo del trattamento della paralisi cerebrale, il costume per la prossima generazione del costume Adele, l'apparato e la metodologia per il trattamento del disrafismo spinale (Spin Bifida).

L'attività del centro viene distrutta dalle strutture di potere, invece di contribuire allo sviluppo. Reparto ambulatoriale per strada. Rotert è stato selezionato e trasferito all'ospedale pediatrico Morozov, che non tratta la paralisi cerebrale, quindi la riabilitazione può ora essere eseguita solo a Elektrostal, nella regione di Mosca. La stanza del Centro di produzione e ricerca scientifica "Ogonyok" all'indirizzo Otradny proezd house 3- "B" è stata anche tolta e collocata lì "Guard". Ora in questa stanza un deposito di armi e guardie.

Il capo dell'azienda è perplesso per tutto ciò che è accaduto e in mezzo allo stress vissuto, prevede di trasferire in Europa il lavoro del centro scientifico, pratico e di riabilitazione. E questo significa che i nostri pazienti russi dovranno presto non andare in Elektrostal, ma, diciamo, in Germania o Svizzera, per valuta estera, per metodi e attrezzature russe.

Nemmeno i nostri medici che lavorano nel sistema sanitario statale saranno invidiati. Certo, non tutti soffrono del sistema. Chi è fortunato.

Facciamo un esempio del centro polacco. Con un bambino, solo la terapia fisica, 2 terapisti sono impegnati in 2 ore in un programma completo. Questi specialisti hanno solo tre pazienti al giorno. Di conseguenza, l'intero corso di riabilitazione lavorano con solo 3 pazienti. Hanno ottimi salari, perché un corso di riabilitazione per un bambino costa 8000 euro per 28 giorni di riabilitazione. I pazienti hanno un'eccellente dinamica dei risultati che sono visibili dopo due settimane di allenamento.

Facciamo ora un esempio in Russia: a febbraio 2015, la filiale n. 1 dell'ospedale Morozov ha invitato il nostro fondo di madri e bambini con paralisi cerebrale (moscoviti) a sottoporsi a riabilitazione per finanziamenti di bilancio. In media, risulta 9000 rubli mamma + bambino. Per 21 giorni, il costo del trattamento è di 189.000.

Inoltre, sia le madri che i bambini hanno dovuto sottoporsi a riabilitazione. La gioia non conosceva limiti.

Dal 12 al 6 febbraio, sono arrivati ​​6 bambini con genitori.

Ora immagina l'immagine: la clinica della filiale ha 160 letti. Ci sono solo tre massaggiatori lì, lo stesso numero di fisioterapisti. Tre terapisti e tre massaggiatori possono servire anche la metà del numero totale di pazienti? Quanto tempo possono occuparsi di ogni bambino, per non parlare dei genitori? Di quali risultati possiamo parlare? Di conseguenza, 9 bambini e 9 genitori che avrebbero dovuto telefonare lì il 16 febbraio hanno completamente rifiutato tale riabilitazione, nonostante sia gratuito.

E lo staff medico è meraviglioso. I dottori sono professionisti. E non sono da biasimare per il fatto che fisicamente non possono cogliere l'immensità. E queste persone vengono pagate tre volte meno di uno specialista in educazione medica secondaria in Polonia che si occupa di soli tre bambini e poi, insieme a un assistente.

Concludiamo: anche 20 riabilitazioni nella clinica statale russa con un sistema di riabilitazione simile non possono essere confrontate in termini di dinamica dei risultati con una riabilitazione in Polonia.

Nel centro di riabilitazione Ogonyok di Elektrostal, un corso di 26 giorni costa due volte e mezzo in meno rispetto alla Polonia 275.000 rubli o 3.600 euro. Le lezioni si svolgono anche individualmente. L'unico aspetto negativo, nel reparto ospedaliero ci sono solo 27 posti letto e nel reparto ambulatoriale di Rotert, fino alla loro selezione, sono stati ammessi circa 50 pazienti al mese. Pertanto, coloro che sono sfortunati vanno all'estero.

Ora molti sono ansiosi di andare in Cina, anche se ci sono molti riflessologi in Russia. Ma ci sono risultati.

Ma il famoso professore Kozyavkin, che ha curato con successo tutti i pazienti del 18 ° ospedale clinico pediatrico a Mosca e molte regioni della Russia a Truskavets, è stato costretto ad aprire una clinica a Cipro e il centro non è stato all'altezza delle aspettative dei pazienti russi. I ciprioti, secondo i loro genitori, lavorano disgustosamente.

Puoi parlare quanto vuoi e anche avere un'opinione su dove viene trattata meglio e come. Abbiamo uno stato, funzionari, il Ministero della Salute, che sono obbligati a costruire un sistema in modo che le persone non vogliano andare da nessuna parte, ma vengano trattate di più in Russia.

Abbiamo molti centri che curano i pazienti con paralisi cerebrale. Posso citare il Centro di riabilitazione regionale di Tula. E le attrezzature, gli specialisti e i risultati ci sono buoni.

A Mosca ci sono centri in cui i genitori portano i loro figli con gioia. Questi sono gli NPC a Solntsevo, il Center for Medical Education, il Center for Speech Pathology, l'NPC su Lodochnaya (vedi tabella).

Ci sono centri a Vologda, a Voronezh a Belgorod, a Samara e in altre regioni.

Spero che un giorno andrà tutto bene nel nostro paese. Va tutto bene: sia i medici che i pazienti!

E allo stato... se il sistema sanitario funziona come previsto! "

Cause di paralisi cerebrale nei neonati

La paralisi cerebrale o la paralisi cerebrale è una violazione complessa della funzione motoria. La causa della patologia risiede nelle lesioni del sistema nervoso centrale.

Cos'è la paralisi cerebrale

La diagnosi indica un intero complesso di disturbi motori che si presentano a seguito di una lesione o disfunzione del sistema nervoso centrale di un bambino.

A causa di danni a una parte del cervello, la trasmissione degli impulsi nervosi a determinate parti del corpo viene interrotta. Per questo motivo, vi è una violazione del tono muscolare e successivamente disturbi patologici dell'attività motoria.

La gravità della violazione dipende dal grado di danno al sistema nervoso centrale. La paralisi cerebrale non viene trattata e non progredisce. In alcuni casi, la malattia è espressa implicitamente e praticamente non interferisce con la vita di una persona. Allo stesso tempo, ci sono casi frequenti in cui la paralisi cerebrale porta a una completa incapacità di muoversi autonomamente.

La malattia si manifesta in circa 6-10 bambini su 1000 neonati. Le statistiche mostrano che nell'ultimo mezzo secolo, la nascita di bambini con paralisi cerebrale è aumentata in modo significativo.

Cause di patologia

La causa della patologia è una violazione dello sviluppo del cervello nel periodo prenatale. Una disfunzione della funzione motoria si sviluppa se, sotto l'influenza di qualsiasi fattore, si è verificata una lesione intrauterina di una parte del cervello..

Le cause più probabili dello sviluppo della patologia sono:

  • infezioni trasmesse da una donna durante la gravidanza;
  • il conflitto del fattore Rhesus tra madre e figlio;
  • nascita prematura;
  • infezioni intrauterine del cervello;
  • ipossia;
  • predisposizione geneticamente determinata.

Le cause della paralisi cerebrale nei bambini spesso risiedono nella prematurità del bambino. Un bambino nato diversi mesi prima della data di scadenza è estremamente soggetto a malattie infettive. Questa è una causa comune di difetti cerebrali nei primi giorni o addirittura ore di vita. In questo caso, la paralisi non è una malattia intrauterina, ma acquisita immediatamente dopo la nascita. Circa la metà di tutti i casi della nascita di bambini con paralisi cerebrale è dovuta alla prematurità del feto.

Se una donna ha sofferto di una malattia infettiva durante la gravidanza, è probabile che il cervello fetale si infetti o che il suo sviluppo sia compromesso. La toxoplasmosi rappresenta un grave pericolo..

Inoltre, il rischio di avere un bambino con paralisi cerebrale aumenta se la madre ha una malattia cronica. Quindi, nei pazienti con diabete mellito, epilessia o ipertensione, c'è il rischio di dare alla luce un bambino malato.

Il conflitto di fattori Rh è un altro motivo di danno cerebrale intrauterino a causa dell'intossicazione del corpo del bambino.

Un ruolo importante nella formazione del cervello fetale è giocato dallo stile di vita della donna che trasporta il bambino. E non si tratta solo di cattive abitudini incompatibili con la salute del bambino. Stanchezza cronica, stress frequenti, instabilità emotiva: tutto ciò provoca un esaurimento del sistema nervoso della madre e può influenzare la formazione del sistema nervoso centrale del feto.

Spesso, la paralisi cerebrale si sviluppa in nascite complicate, durante le quali il cordone viene attorcigliato o il bambino ha subito ipossia mentre passa attraverso il canale del parto. La carenza di ossigeno nel cervello porta alla morte dei tessuti, a seguito della quale si sviluppano disturbi nel funzionamento del sistema nervoso, inclusa la paralisi cerebrale.

Predisposizione ereditaria

Un motivo separato per cui nascono bambini con paralisi cerebrale è una predisposizione genetica.

In una coppia in cui almeno un partner è malato, la probabilità di avere un figlio con la stessa patologia è circa 6 volte superiore rispetto a una coppia sposata in cui entrambi i partner sono sani.

Se un bambino con paralisi cerebrale è nato in famiglia, il rischio di avere il bambino successivo con la stessa diagnosi aumenta più volte.

Inoltre, se i cugini dei genitori soffrono di paralisi cerebrale, la probabilità di avere un bambino con questa diagnosi aumenta di circa 4 volte.

Parto complicato

Perché i bambini sono nati con paralisi cerebrale - i motivi di questa violazione, i medici non possono sempre determinare.

Le cause intrauterine dello sviluppo della patologia sono spesso impossibili da identificare o prevenire in modo tempestivo, soprattutto se la violazione è provocata da un conflitto Rh della madre e del bambino o da infezioni nascoste.

Quasi la metà delle nascite di bambini con questa diagnosi si verifica in nascite complicate, che, sfortunatamente, è spesso causata da un errore medico. I seguenti fattori possono provocare una violazione della funzione del sistema nervoso centrale:

  • stimolazione farmacologica del lavoro;
  • ipossia fetale;
  • intreccio di corde;
  • trauma durante il passaggio attraverso il canale del parto.

Questi casi si sviluppano spesso a causa della mancanza di esame della donna durante la gravidanza e della disattenzione del medico.

Secondo le statistiche, con taglio cesareo, meno bambini nascono con una patologia congenita rispetto alle nascite naturali. Sulla base di questi dati, si può concludere che nella maggior parte dei casi di paralisi cerebrale, sono da incolpare complicazioni durante il parto o errori ostetrici.

Interferire con il naturale processo di consegna può essere pericoloso per la salute. I rischi di sviluppare una diagnosi aumentano con le seguenti manipolazioni:

  • piercing prematuro della vescica;
  • stimolazione del lavoro;
  • uso di droghe per migliorare le contrazioni.

Se la bolla penetra troppo presto, aumenta la probabilità di lesioni al bambino. Il piercing prematuro della bolla priva il bambino di un ammortizzatore naturale, a causa del quale esiste un'alta probabilità di un lieve colpo del bambino sul bacino.

A causa della stimolazione del travaglio, si sviluppa ipossia fetale e può nascere un bambino con danni al sistema nervoso centrale. L'ipossia provoca un incidente cerebrovascolare, con conseguente elevata probabilità di sviluppare disturbi neurologici.

Come ridurre al minimo i rischi per un bambino

Un esame approfondito e una preparazione competente per il parto aiuteranno a ridurre il rischio di avere un bambino con paralisi cerebrale.

Durante la pianificazione della gravidanza, una donna deve sottoporsi a tutti gli esami necessari per rilevare infezioni nascoste. In assenza di anticorpi contro le comuni malattie virali e infettive, la donna incinta dovrebbe essere vaccinata diversi mesi prima della data prevista del concepimento. La vaccinazione tempestiva evita molti problemi durante la gravidanza.

Nelle malattie croniche come il diabete mellito o ipertensione, è necessario raggiungere il loro compenso sostenibile fino al concepimento.

La gravidanza deve essere eseguita solo da un medico qualificato. Non è consigliabile cambiare il medico curante durante la gravidanza, perché uno specialista che conduce una donna per tutti i 9 mesi sarà in grado di notare rapidamente qualsiasi violazione, a differenza di un medico che ha incontrato il paziente solo nelle fasi successive.

Se il parto è ritardato, è necessario un taglio cesareo. L'effetto sul corpo dei farmaci usati per stimolare il travaglio non è ancora stato studiato. Secondo le statistiche, un taglio cesareo pianificato praticamente non causa complicazioni per la salute del bambino, mentre la stimolazione durante le nascite complicate può portare a ipossia e lesioni alla nascita.

Per dare alla luce un bambino sano, è necessario affrontare attentamente il problema della pianificazione della gravidanza. Solo un'attenta attenzione alla propria salute e una risoluzione tempestiva di tutti i problemi aggravati aiuteranno a ridurre al minimo i rischi di complicanze..

Invaworld

Esistono molti modi per rendere illimitate le tue possibilità.!

Paralisi cerebrale: cause e possibilità di diagnosi

La paralisi cerebrale è una delle diagnosi più spaventose che i genitori di un neonato possano riconoscere. Fino ad ora, la ricerca sulle cause della paralisi cerebrale non si è fermata, così come i tentativi di trovare metodi efficaci di trattamento. In questo articolo, Invaworld.ru ha raccolto fatti su questa malattia a voi noti nella scienza..

Cos'è la paralisi cerebrale e cosa è associato a questo termine

La paralisi cerebrale non è correlata al termine "paralisi infantile". Quest'ultimo è noto in relazione a una malattia come la poliomielite, che era molto comune nel secolo scorso. No, la paralisi cerebrale è un complesso di sintomi che compaiono con disturbi motori. La loro caratteristica è la mancanza di una tendenza alla progressione. Ma ciò non significa che questi sintomi non progressivi non debbano essere trattati..

Se ciò non viene fatto, il bambino soffrirà non solo di disturbi motori, ma anche di disturbi mentali e mentali.

Il classificatore internazionale assegna questo codice di malattia G-80, che appartiene alla classe neurologica e divide la paralisi cerebrale in sottotipi:

  • codice 80. 0 - tono aumentato nelle penne, tetraplegia;
  • 80.1 - aumento del tono muscolare delle gambe, diplegia;
  • 80.2 - sindrome di spasticità, emiplegia;
  • 80.3 - sintomi iper cinetici;
  • 80.4 - sintomi atonici - astatici;
  • 80,8 - sintomi misti;
  • 80.9 - sintomi non specificati.

Cause di paralisi cerebrale nei bambini noti alla scienza

Il motivo principale per la manifestazione di disturbi motori sono le deviazioni nella corteccia e nella parte subcorticale del cervello. Quando il cervello è interessato, si osservano anche anomalie nello sviluppo del sistema nervoso. Tutto questo in un complesso è chiamato termine paralisi cerebrale.

Per quasi cento anni, i medici hanno creduto che le cause della paralisi cerebrale risiedessero nella mancanza di ossigeno per il bambino durante il parto, la cui causa è l'aggrovigliamento del cordone ombelicale. I medici moderni distinguono tre fattori di rischio: il corso patologico della gravidanza, le nascite pesanti e le lesioni postpartum.

I medici possono diagnosticare la paralisi cerebrale prima del parto

La medicina moderna può fare molte diagnosi molto prima della nascita del bambino, ma, sfortunatamente, la paralisi cerebrale è estremamente rara da trovare nella fase di sviluppo fetale. Considerando che il trauma alla nascita è spesso causato da una lesione alla nascita, la preparazione al parto è un passo particolarmente importante.

Durante la gravidanza, ci sono fattori che influenzano l'insorgenza di patologie nel cervello di un bambino ed è molto importante trattare tempestivamente il trattamento e la prevenzione, ma ciò non garantisce che un bambino con paralisi cerebrale non nascerà

Come viene determinata la paralisi cerebrale in un neonato

È possibile determinare la malattia in un neonato solo conducendo uno studio speciale. Molto più tardi, i segni diventeranno evidenti, ma nei primi giorni di vita non sono facili da riconoscere. Il primo segno è una mancanza di ossigeno, che è causata da patologie nella corteccia cerebrale. Il principale fattore determinante è la mancanza di coordinamento dei movimenti. La testa del bambino si inclina all'indietro, ci sono problemi con il tono muscolare, le braccia e le gambe sono lente o viceversa, molto tese, ci sono evidenti riflessi alterati.

Perché la paralisi cerebrale in un bambino può apparire durante la gravidanza

Quasi la metà dei bambini con paralisi cerebrale, in un modo o nell'altro, non ha ricevuto un adeguato sviluppo nel grembo materno. Se il parto difficile si unisce ai fattori sfavorevoli esistenti - la probabilità di paralisi cerebrale aumenta molte volte.

Quali problemi durante la gestazione sono fattori di rischio:

  1. Malattie croniche della donna durante il parto. Quando si pianifica la nascita di un bambino, una donna dovrebbe prima di tutto prestare attenzione alla propria salute. Le minacce gravi possono essere diabete, tiroide e malattie cardiache, ipertensione, sovrappeso e anemia. Ma individualmente, queste malattie non possono provocare disturbi nella formazione del cervello del bambino. Varie infezioni virali e batteriche sono estremamente pericolose durante il portamento di un bambino. Il virus dell'herpes, la sifilide, la toxoplasmosi, la tubercolosi, la meningite e la rosolia: tutte queste malattie possono causare gravi patologie.
  2. Problemi durante la gravidanza. Il rischio di paralisi cerebrale è associato a tossicosi e gestosi durante la gestazione. Questi disturbi possono portare a problemi con la consegna di ossigeno al feto e questo influisce direttamente sulla formazione del suo cervello.
  3. Cattive abitudini durante la gestazione. L'abuso di nicotina, alcool e farmaci non controllati sono tutti fattori di rischio. Inoltre, la futura mamma dovrebbe essere liberata dal duro lavoro e dalle possibili lesioni. È stato dimostrato che su tutti questi motivi aumentano del 10% i rischi di avere bambini con paralisi cerebrale.
  4. Presentazione pelvica. La natura ha prima posto la nascita della testa del bambino, ma ciò non sempre accade. In molte donne, il bambino ha una presentazione pelvica e questo aumenta il rischio di paralisi cerebrale. In questa posizione, durante il parto, le ossa del cranio del bambino possono deformarsi. E spesso i bambini con disabilità dello sviluppo, come l'idrocefalo, hanno solo una presentazione pelvica.

Esiste una predisposizione ereditaria alla paralisi cerebrale? È impossibile rispondere in modo inequivocabile in modo negativo, perché sono in corso ricerche in quest'area, ma è già stato dimostrato che le cause della paralisi cerebrale non possono in alcun modo essere collegate alla sua presenza nella famiglia immediata. D'altra parte, il danno cromosomico può essere un fattore stimolante, e questo è ciò che la scienza sta esplorando attivamente ora..

Cause di paralisi cerebrale durante il parto

Le lesioni durante il parto sono una delle cause più comuni di paralisi cerebrale nei bambini. Cosa può succedere in modo che il bambino riceva un danno cerebrale al momento della nascita:

  1. Il parto è prematuro. I bambini prematuri sono più spesso dei bambini a termine con una diagnosi di paralisi cerebrale. Il problema è che i loro vasi cerebrali sono ancora imperfetti e troppo fragili, il che significa che possono essere feriti alla nascita.
  2. Soffocamento durante la nascita. Un bambino può avere l'asfissia per vari motivi: problemi con la placenta, entanglement del cordone ombelicale e disturbi del travaglio.
  3. Lesioni alla nascita. Se il bambino nasce con le gambe in avanti, le azioni più abili dei medici non garantiscono l'assenza di estensione del collo o deformazione del cranio. Un parto anidro prolungato è anche un pericolo..

Perché la paralisi cerebrale può verificarsi dopo la nascita

È estremamente raro che vengano segnalati casi in cui un bambino apparentemente sano si ammala di paralisi cerebrale. Quali sono le cause della paralisi cerebrale in questo momento:

  1. Conflitto di Rhesus e danno cerebrale tossico. In caso di conflitto Rh, il bambino sviluppa l'ittero e la bilirubina accumulata dal corpo può avvelenare il cervello. È importante iniziare il trattamento in modo tempestivo per prevenire questo rischio..
  2. Le lesioni meccaniche possono causare paralisi cerebrale. Anche il colpo più leggero a una piccola testa può portare a emorragie e compromissione dello sviluppo del cervello..
  3. Avvelenamento con droghe o sostanze tossiche. Un bambino può ottenere sostanze pericolose per lui con il latte materno.
Nicotina, alcol, droghe potenti: tutto ciò può scatenare una malattia

Abbiamo elencato tutte le cause note alla scienza per il verificarsi di paralisi cerebrale, ma ricordiamo che la ricerca è in corso.

In conclusione, un materiale video piccolo ma molto utile su come rilevare la paralisi cerebrale nei bambini fino a un anno:

Cause di paralisi cerebrale

Attualmente, la paralisi cerebrale sta diventando una malattia comune che colpisce molti bambini. Nessuno è al sicuro dalla nascita dei bambini con questo disturbo. Possono apparire in famiglia con genitori assolutamente sani e possono esserci diversi motivi per questo. Cos'è la paralisi cerebrale, i suoi sintomi, segni, tipi e cause di apparenza, la diagnosi e il trattamento - diremo ulteriormente.

Cos'è questa malattia?

La paralisi cerebrale non è chiamata malattia, ma una serie di sintomi che compaiono per diversi motivi. La somiglianza dei segni è che tutti influenzano il cervello e compromettono l'attività motoria del paziente. Molto spesso, la malattia colpisce i bambini nel loro primo anno di vita in un momento in cui il cervello è in una fase attiva di sviluppo. Se un bambino o un adolescente ha una lesione alla testa, anche la sua attività motoria diminuirà, ma questa non può essere definita una malattia..

Un'altra caratteristica della paralisi cerebrale è che i sintomi di questa malattia non peggiorano nel tempo, ma rimangono gli stessi. Inoltre, è possibile ripristinare una ridotta attività motoria. Ma ricorda che se questi bambini non sono adeguatamente curati e non coinvolti con loro, ciò può portare a conseguenze pericolose.

Processo di malattia

La compromissione dell'attività motoria si verifica nell'uomo per i seguenti motivi:

  • il verificarsi di cambiamenti nei neuroni del cervello normale;
  • manifestazione di disturbi primari nella struttura del cervello.

I fattori negativi agiscono sui neuroni, che portano alla comparsa di vari difetti. Questo perché le strutture cerebrali che si stanno attualmente sviluppando hanno una maggiore vulnerabilità. Per questo motivo, il movimento degli arti superiori e inferiori è disturbato nel paziente.

I medici notano che il più delle volte la paralisi cerebrale appare in un bambino o neonato nato a 33 settimane e ha un sottosviluppo nelle strutture del cervello e delle arterie. Se è nato in tempo, quindi con la fame di ossigeno, il sangue viene distribuito in modo tale che il cervello non soffra. Se il bambino è nato prematuro ed è stato sotto il ventilatore per molto tempo, allora non ha tale protezione. Per questo motivo, molte parti del cervello muoiono per carenza di ossigeno e al loro posto rimangono delle cavità vuote. Ciò rappresenta una minaccia allo sviluppo di questa malattia..

Perché appare

Esistono diversi gruppi di fattori che portano alla comparsa di paralisi infantile nel bambino. Consideriamoli in modo più dettagliato..

Paralisi cerebrale e cause durante la gravidanza:

  • Insufficienza fetoplacare. Spesso è lei che porta alla comparsa nel bambino di una tale patologia come la carenza cronica di ossigeno.
  • La sconfitta dell'infezione del sistema nervoso del paziente. Spesso la causa è lo sviluppo nel bambino di una malattia come la rosolia.
  • La presenza di un grave conflitto tra la madre e il feto.
  • La comparsa di mutazioni cromosomiche e scarsa ereditarietà.

Le principali cause di paralisi cerebrale in un bambino durante il parto:

  • La comparsa di asfissia. Di solito, l'ossigeno cessa di fluire verso il bambino se è intrecciato con un cordone ombelicale, si verifica un distacco della placenta o il cordone ombelicale viene pizzicato dalle ossa pelviche.
  • Il verificarsi di lesioni alla testa durante il parto. La lesione si verifica quando il parto passa molto rapidamente, il bambino non sta mentendo bene, la futura mamma ha un bacino troppo stretto. Un bambino si ferisce la testa durante il parto quando un medico commette azioni errate.

Le ragioni che portano allo sviluppo della malattia, dopo la nascita del bambino:

  • Frequenti lesioni alla testa, specialmente nei bambini di età superiore a 1 anno. Ciò è dovuto al fatto che le ossa del bambino sono molto fragili e cadendo a una determinata età porta a una commozione cerebrale e lesioni in essa.
  • Lo sviluppo nel corpo di un'infezione che è stata trasmessa durante il parto o nei primi anni di vita.
  • Avvelenamento con medicine e altre sostanze tossiche.

Classificazione dei tipi di malattia

I medici dividono questa malattia in diversi tipi:

  1. Lo sviluppo della diplegia spastica. Durante questo, focolai di morte, neoplasie cistiche compaiono nel cervello. Lo sviluppo di questa sindrome porta alla nascita di un bambino prima del previsto, alla carenza di ossigeno, alla comparsa di infezione nel suo corpo e a un malfunzionamento della ghiandola tiroidea.
  2. La comparsa di tetraplegia spastica. Nel cervello, sviluppo di leucomalacia periventricolare, focolai multipli di morte, malformazioni. Questa sindrome appare a causa della carenza di ossigeno, dello sviluppo di infezione, dei disturbi della ghiandola tiroidea, dell'insorgenza di disturbi nello sviluppo del feto.
  3. Lo sviluppo dell'emiplegia. È caratterizzato dalla comparsa di emorragie nel cervello. La progressione dell'emiplegia è facilitata da una compromissione della coagulazione del sangue, dalla presenza di gravi malattie ereditarie e da malformazioni nel bambino, dalla comparsa di un'infezione nel corpo.
  4. L'aspetto della forma extrapiramidale. Con esso, i disturbi compaiono in alcune aree del cervello. Questa forma si sviluppa a causa della carenza di ossigeno nel feto, con lo sviluppo di ittero grave, se il feto ha malattie mitocondriali.

Con diplegia spastica in un paziente, i movimenti di entrambi gli arti, di solito nelle gambe, sono disturbati. Nelle mani dell'attività salvata in tutto o in parte. Questo modulo è considerato il più comune. Con questa paralisi cerebrale nei bambini, le violazioni sono già visibili nei primi anni di vita, specialmente durante la scansione:

  • Il bambino può normalmente muovere gli arti superiori e quelli inferiori si stringono costantemente. Con una forma grave della malattia, un bambino malsano non può strisciare.
  • Le gambe di un bambino malato hanno un tono aumentato, i riflessi tendinei sono molto pronunciati. Questi segni di paralisi cerebrale vengono rilevati da un neurologo.
  • Se la madre tiene le ascelle del bambino, allora inizia a incrociare le gambe.
  • Il bambino inizia a camminare tardi e cammina principalmente in punta di piedi.
  • In un caso grave, il bambino malato inizia a rimanere indietro a camminare.

Allo stesso tempo, l'intelligenza e l'attività vocale sono sviluppate normalmente. A differenza di altri tipi di malattia, le sindromi convulsive con diplegia spastica compaiono molto raramente. Se il bambino sviluppa la malattia in forma lieve, può servire se stesso e acquisire nuove conoscenze.

La tetraplegia spastica è caratterizzata da un danno a tutti e quattro gli arti. I medici definiscono questa forma della malattia la più grave e scarsamente curabile. Questo stadio appare dovuto al fatto che ci sono molti fuochi di danno nel cervello. Con lei, il bambino è in ritardo nello sviluppo mentale e spesso ha convulsioni di epilessia. In questa forma di malattia, è difficile per un bambino deglutire dalla nascita, ha un tono aumentato e tutti gli arti possono ferire da un lato, è difficile strisciare o non striscia affatto, non cammina. Inoltre, compaiono convulsioni epilettiche, l'attività del linguaggio, l'intelligenza e la visione sono compromesse. Esternamente, è evidente che il bambino malato ha una piccola dimensione della testa e ci sono altre malformazioni. Con questa forma di malattia, la maggior parte dei bambini ha un ritardo mentale..

Con l'emiplegia, l'attività motoria negli arti superiori e inferiori è compromessa da un lato. Gli arti superiori sono più colpiti. Con l'emiplegia, il bambino mantiene tutti i riflessi, ma quando il bambino cresce, l'attività motoria degli arti dal lato interessato diminuisce.

Inoltre, compaiono i seguenti sintomi:

  • nell'arto interessato un tono alto, è spesso piegato nell'articolazione e premuto sul corpo;
  • l'equilibrio, la seduta, la camminata appaiono in tempo;
  • l'intelligenza si sviluppa normalmente, le convulsioni raramente compaiono.

Lo sviluppo in un bambino di una forma extrapiramidale o ipercinetica della malattia è definito dai medici il più pericoloso. Questa malattia si sviluppa spesso in caso di incompatibilità tra madre e bambino o con prematurità profonda..

Inoltre, i seguenti sintomi sono caratteristici di questa forma di malattia:

  • il bambino ha un tono ridotto, non tiene bene la testa;
  • c'è ipertonicità periodica, movimenti violenti;
  • il bambino può camminare a 4-6 anni;
  • la sua deglutizione è compromessa, pronuncia male i suoni e le parole;
  • l'intelligenza si sta sviluppando normalmente.

Con questa forma di malattia, si verificano i seguenti movimenti violenti:

  • Coreico: movimenti rapidi e acuti di fianchi e spalle.
  • Athetoide: sono a forma di verme, molto lenti, caratterizzati da contorcersi nei movimenti di ossa e piedi.
  • Forma mista: caratterizzata dallo sviluppo congiunto di atetosi e corea.

Se il bambino si trova in una situazione stressante o in un'esperienza emotiva, i suoi movimenti violenti potrebbero intensificarsi.

La malattia ha gradi?

Ricorda che il grado di sviluppo della malattia dipende dall'influenza del cervello. Lo sviluppo della malattia è anche influenzato dalla rapidità con cui i genitori si sono rivolti a uno specialista, sono stati sottoposti a diagnosi e trattamento e quale tipo di misure correttive affrontano con il loro bambino.

  1. Facile. Con lui, il bambino può eseguire autonomamente qualsiasi movimento, svolgere compiti a casa, frequentare un istituto di istruzione e apprendere la professione.
  2. Media. Un bambino non può fare nulla senza l'aiuto di estranei, ma può adattarsi socialmente.
  3. Pesante. Un bambino non può fare nulla senza estranei, non può nemmeno fare il self-service.

Come va la diagnosi?

Ricorda che prima verranno eseguite la diagnosi e il trattamento, meno pericolose saranno le complicazioni. Per questo motivo, i medici esaminano il bambino dopo la sua nascita..

A rischio includono:

  • neonati prematuri e piccoli;
  • bambini con malformazioni congenite;
  • bambini che vengono infettati nell'utero con un'infezione;
  • i bambini che sono nati usando una pinza medica, estrattori sotto vuoto;
  • bambini che dopo la nascita erano collegati alla ventilazione meccanica;
  • bambini che hanno ricevuto un punteggio Apgar basso dopo la nascita.

Ricorda che durante il test, gli specialisti studiano tutti i riflessi e il tono nei muscoli del neonato.

Inoltre, vengono utilizzati metodi strumentali per esaminare il bambino:

  • Ultrasuoni della testa. Viene eseguito se i neonati hanno sintomi di paralisi cerebrale o i genitori lamentano sintomi spiacevoli..
  • Elettroencefalografia. È usato quando il bambino è spesso turbato da crampi..
  • TC e risonanza magnetica. Questi metodi sono usati per idrocefalo, neoplasie cistiche, focolai di emorragia, tumori maligni e benigni nella testa.

Ricorda che sulla base dei dati ricevuti, il medico fa una diagnosi: "encefalopatia". Contribuisce allo sviluppo della malattia. A volte i medici commettono errori, poiché una maggiore irritabilità, tremore agli arti e al mento e un aumento del tono degli arti possono verificarsi in quasi tutti i bambini di età inferiore ai 6 mesi. Questa è una caratteristica individuale del bambino, non è necessaria per trattare una tale condizione, passa da sola. Pertanto, i genitori devono trovare un pediatra davvero bravo in grado di fare una diagnosi accurata e scoprire la malattia in una fase precoce..

Quando viene rilevata una malattia

I medici possono sospettare una paralisi cerebrale in un neonato, ma non ha sempre sintomi tipici. Allo stesso tempo, l'attività motoria diminuisce, il bambino dorme molto. In una fase iniziale, vengono rilevati solo tipi gravi di disturbo.

Quando la paralisi si verifica nel bambino, solo in 3-4 mesi, i riflessi dei bambini scompaiono. Grazie a ciò, i bambini con paralisi cerebrale possono crescere normalmente e apprendere nuove conoscenze. A questa età compaiono anche i seguenti segni, in base ai quali è possibile riconoscere la malattia:

  • Il bambino è molto letargico, deglutisce male, non riesce a succhiare, non ha movimenti spontanei.
  • Il bambino rimane riflesso moro. È caratterizzato dalla dispersione degli arti superiori quando si solleva il bambino e lo si abbassa bruscamente.
  • Il bambino sta ancora gattonando se i genitori gli mettono una mano ai piedi.
  • Prendere un bambino in posizione verticale e inclinarlo in avanti lo porta a iniziare a camminare.

Ricorda che questi riflessi sono infantili e dovrebbero scomparire quando il bambino cresce..

I genitori non dovrebbero dimenticare che se un bambino di 4-6 mesi è molto letargico, non apprende bene le nuove abilità e non rispetta le scadenze, non può sedersi e stare in piedi asimmetricamente, proteggere un lato, quindi deve contattare uno specialista. Inoltre, devi andare dal medico quando un bambino di età superiore a 1 anno fa movimenti involontari.

Sintomi tipici della malattia

Il sospetto di paralisi cerebrale in un bambino appare in presenza dei seguenti sintomi:

  • soffre di crampi e idrocefalo;
  • visione alterata e udito, coordinazione ed equilibrio;
  • c'è un ritardo nello sviluppo del linguaggio o si sviluppa l'alalia;
  • è difficile emettere suoni;
  • la lingua scritta è violata;
  • balbetta, ci sono violazioni nella sfera emotiva e volitiva;
  • difficile da scrivere, leggere e contare.

Come curare un disturbo

Ricorda che è impossibile eliminare completamente il DOC. Ma se ti rivolgi a uno specialista in tempo e prendi le giuste misure, puoi ottenere risultati eccellenti e insegnare ad un bambino malato alcune abilità.

Perché viene somministrata la terapia? Mira a:

  • stimolazione del bambino per ottenere nuove abilità di cura di sé, movimento;
  • ridurre il rischio che il bambino abbia posture errate, curvatura della colonna vertebrale;
  • creazione di condizioni per il normale sviluppo del linguaggio e dell'attività psicoemotiva.

Ricorda che il trattamento dipende dalla forma della malattia, dalla sua gravità, dalla presenza di altre capacità, dal livello di sviluppo del bambino, dalla sua età e da altre malattie.

I medici distinguono diversi modi per trattare un disturbo:

  1. L'uso di medicine. Prescrivere l'uso di anticonvulsivanti. Solo un epilettologo può prescriverli e vengono usati sotto il suo controllo. Inoltre, è prescritto l'uso di farmaci rilassanti: Diazepam, Baclofen. Questi farmaci sono usati per dolorosi crampi muscolari..

Ricorda che farmaci come: Cavinton, Cinnarizina, Actovegin, Cortexin, Cerebrolysin, Piracetam, Pantogam, Phenibut e altri medicinali omeopatici sono indesiderabili. I loro produttori affermano di poter ripristinare le regioni del cervello morto, ma non sono in grado di farlo. Inoltre, un bambino malato non dovrebbe assumere nootropi, vitamine e farmaci che aiutano a migliorare la circolazione sanguigna nel cervello. Fino ad ora, la loro efficacia non è stata dimostrata dai medici. I genitori non devono acquistare uno dei medicinali sopra indicati per il loro bambino malato.

Solo un medico prescrive farmaci e la sua scelta dipende dalla gravità e dalla forma della malattia, dai sintomi della malattia.

  1. Applica esercizi di massaggio e fisioterapia. Se la madre del paziente eseguirà il massaggio, prima deve prendere gli esercizi con il medico e imparare la tecnica per eseguirli. Se gli esercizi o il massaggio vengono scelti in modo errato, le condizioni di salute del bambino potrebbero peggiorare.
  2. Posizioni errate corrette. Spesso, un bambino malato ha un tono nei muscoli e questo lo aiuta a entrare nella posizione sbagliata. Questo porta a effetti irreversibili. La correzione delle pose è possibile con l'aiuto di stivaletti, pneumatici, rulli, scudi, bende, verticalizzatori.
  3. L'uso di metodi di correzione chirurgica. Per questo, viene eseguita un'operazione sul tendine di Achille, sui muscoli nella regione lombare. Aiuta a ridurre i crampi..
  • Fisioterapia. Aiuta a ridurre il dolore quando si verificano crampi muscolari..
  • Correzione dei disturbi del linguaggio. Per questo paziente portare a un logopedista.
  • Rimozione dell'esclusione sociale.
  • Terapia dell'ippopotamo e delfino. Tali metodi aiutano a migliorare la parola, il coordinamento dei movimenti e aiutano i bambini ad adattarsi alla vita più velocemente..

Ricorda che le procedure correttive e il trattamento della malattia saranno eseguiti dal bambino per tutta la vita.

Molti genitori chiedono al medico chi tratta questa malattia? Il trattamento viene eseguito da un neurologo, fisioterapista, medico di terapia fisica, chirurgo, logopedista, psicologo.

Inoltre, non bisogna dimenticare che in molte città ci sono centri per la riabilitazione di bambini "speciali". Hanno specialisti che aiuteranno il bambino a guarire completamente. Con l'aiuto di medici e parenti esperti, un bambino sarà in grado di apprendere nuove competenze, acquisire una professione, socializzare e diventare un membro a pieno titolo della società. Attualmente, i bambini malati in tale clinica possono essere curati sia gratuitamente che a pagamento..

Quali sono le complicazioni

Ricorda che le aree del cervello interessate non diventano più, ma se il bambino assume una postura sbagliata, le sue condizioni di salute possono peggiorare. Inoltre, se non frequenta la scuola, non comunica con i coetanei e non si occupa di specialisti, può spesso avere disturbi del linguaggio e delle emozioni e altre complicazioni:

  • Arti superiori e inferiori costantemente compressi. Questa condizione appare a causa della presenza del tono muscolare. Inoltre, può essere molto lungo e persino portare alla dislocazione delle articolazioni..
  • Il bambino inizia a camminare solo sulle dita dei piedi. Se i genitori cercano di mettere correttamente il bambino malato, questo porta alla comparsa di sensazioni e dolore spiacevoli.
  • La colonna vertebrale è piegata, le ossa pelviche sono contorte. Tali distorsioni appaiono dovute all'adozione da parte del bambino di una postura sbagliata mentre si cammina, si è seduti.
  • Il linguaggio è disturbato, compaiono problemi psicologici. Ciò è dovuto al fatto che il bambino non comunica con i coetanei, non frequenta le istituzioni educative, è completamente separato dalla società.

Pertanto, dare alla luce un bambino malato è una grande paura per i genitori. E per capire e amare un bambino del genere, potrebbe volerci molto tempo. Per questo motivo, i problemi possono iniziare in famiglia e l'aiuto di uno psicologo sarà il benvenuto.

Leggi Vertigini