Principale Encefalite

Meningite da HIV

Le manifestazioni neurologiche durante il decorso della malattia si verificano nel 60-80% dei pazienti con AIDS. Da un lato, possono essere causati da danni diretti al sistema nervoso dell'HIV, dall'altro sono il risultato di infezioni opportunistiche, tumori o lesioni vascolari.
L'encefalopatia da HIV primaria è la complicanza cerebrale più comune dell'AIDS. Nel 10% dei casi, funge da manifestazione dominante della malattia..

Si sviluppa a causa della sconfitta diretta da parte dei virus della glia e dei macrofagi nel cervello. I primi sintomi includono alterazione della concentrazione, dimenticanza e difficoltà nell'esecuzione di compiti relativamente complessi nella vita di tutti i giorni, che inizialmente è considerata una manifestazione di affaticamento o depressione reattiva. Quindi si uniscono la perdita di interesse e apatia, nonché le crescenti difficoltà di memorizzazione e alterazione della memoria. Ulteriori disturbi nel campo del comportamento e del deterioramento cognitivo, i disturbi dell'orientamento formano il quadro clinico della demenza sottocorticale. In questa fase, si osservano anche disturbi motori sotto forma di ipocinesia e atassia. Si sviluppano immobilità, incontinenza di urina e feci, nella fase terminale si forma una clinica di uno stato vegetativo.

Nel liquido cerebrospinale, compaiono pleopitosi linfocitaria moderata, un leggero aumento dei livelli proteici e cellule oligoclonali. Sulla TC e sulla RM si osserva un'atrofia non specifica del cervello, mentre sulla RM viene visualizzata una variazione simmetrica bilaterale del segnale dalla sostanza bianca. La TC e la risonanza magnetica possono distinguere l'encefalopatia da HIV dalle infezioni opportunistiche e dai tumori del SNC.
Il trattamento antiretrovirale con zidovudina o didanosina può migliorare la funzione cognitiva per un breve periodo. Tuttavia, la demenza da AIDS è mitigata dalla morte in tutti i casi..

Meningite asettica

La meningite asettica può svilupparsi in qualsiasi fase dell'infezione da HIV. Molto spesso, inizia con l'infezione primaria, regredisce in poche settimane, ma può successivamente ripresentarsi o diventare meningite cronica o meningoencefalite. Spesso ci sono lesioni dei nervi cranici, in particolare coppie V, VII e / o VIII.
Nel liquido cerebrospinale, vengono rilevate pleocitosi linfocitica e un aumento della quantità di proteine, il livello di glucosio rimane normale.

La mielopatia si verifica in circa il 20% dei pazienti con AIDS. Molto spesso, si tratta di una mielopatia da vacuolo con una lesione combinata di vari pilastri e una combinazione di spasticità, atassia, disturbi della minzione e defecazione. In quasi tutti i casi, viene aggiunto deficit cognitivo. Meno comunemente, si osserva una lesione isolata delle colonne posteriori con atassia sensibile o solo parestesia e disestesia nelle gambe..
Viene fatta una diagnosi differenziale con miopatie per infezioni opportunistiche e tumori parzialmente curabili..

Il miglioramento è possibile con la terapia antiretrovirale.
Le neuropatie periferiche sono spesso osservate con l'infezione da HIV. Possono svilupparsi in qualsiasi fase della malattia..

La polineuropatia demielinizzante acuta può verificarsi solo in pazienti sieropositivi parzialmente immunocompetenti. La sua presentazione clinica è simile alla sindrome di Guillain-Barré e comprende debolezza progressiva, areflessia e disturbo di sensibilità dissociato. Nel liquido cerebrospinale, viene rilevata la pleocitosi, con biopsia nervosa - infiltrazione perivascolare come prova della patogenesi autoimmune della malattia. La polineuropatia demielinizzante acuta nella maggior parte dei casi regredisce spontaneamente.
La plasmaferesi, il decorso dell'immunoglobulina endovenosa e, possibilmente, i corticosteroidi, che migliorano e accorciano il decorso della malattia, hanno un effetto positivo sul decorso della malattia..

Trattamento dell'HIV e dell'AIDS

Soddisfare:

La meningite è una malattia infiammatoria caratterizzata da un danno al rivestimento del cervello o del midollo spinale. La leptomeningite (un processo infiammatorio nelle membrane molli e aracnoidi del cervello) è molto più comune della pachimeningite (fenomeni patologici nella dura madre).

La malattia può essere una forma nosologica indipendente, oltre a diventare una conseguenza (complicazione) di altre malattie.

La meningite è espressa da specifici (febbre, torcicollo, paura della luce) e da alcuni sintomi non specifici, che dipendono in gran parte dal tipo di agente patogeno.

Statistiche sulle malattie

Più spesso, la meningite si verifica nei neonati, nei bambini di età inferiore ai 5 anni, tra gli adulti - negli uomini in età lavorativa. Il periodo di aumento si verifica nella stagione fredda e primaverile, che è influenzata dalle fluttuazioni di temperatura, umidità e scarsa ventilazione. L'incidenza totale è di circa 10 casi per 100 mila persone all'anno

I tipi batterici di meningite sono comuni nei paesi caldi e in via di sviluppo..

Patogenesi (cosa succede con la meningite)

I modi per introdurre l'infezione nel corpo sono diversi: con il flusso di sangue e linfa dai bronchi e dalla trachea, infezione attraverso seni infiammati, altri organi del rinofaringe, canali auricolari, denti, infezione diretta con lesioni al cranio o da una persona malata.

Dopo la riproduzione attiva nel focus primario, l'agente causale della meningite entra nella membrana del cervello, del midollo spinale, portando alla comparsa di un focus di infiammazione.

La superficie del cervello è coperta da essudato purulento o sieroso. L'ulteriore infiltrazione di tessuti e vasi sanguigni provoca edema, iperemia. La circolazione del liquido cerebrospinale rallenta, si sviluppano segni di ipertensione endocranica.

In assenza di trattamento, si verifica la sclerosi delle meningi, la crescita eccessiva dei fori interventricolari liberi e l'attaccamento dell'idropisia del cervello. La meningite reattiva (nome medico - fulminante) è caratterizzata dalla rapida progressione dei processi patologici (durante il giorno), dalla formazione di focolai purulenti multipli, dalla rapida insorgenza della morte senza intervento medico di emergenza.

Cause di infiammazione

I bambini sono più sensibili all'incidenza della meningite, dovuta alla mancanza di formazione del sistema immunitario, all'imperfezione dei meccanismi di barriera emato-encefalica e alle patologie congenite del corpo. Lesioni frequenti, reazioni atipiche alla vaccinazione contro i virus e infezione da malattie infettive svolgono un ruolo importante durante l'infanzia..

Gli agenti causali della meningite sono batteri e virus, meno spesso - funghi, parassiti-rickettsia.

Il tipo primario di malattia si sviluppa con infezione diretta dei gangli nervosi e il rivestimento del cervello o infezione da pazienti con encefalite meningococcica, il secondario a seguito del complicato decorso di altre malattie.

Oltre ai meningococchi, tra gli agenti batterici che colpiscono le fibre nervose nella meningite, sono più comuni:

  • pneumococchi;
  • stafilococchi;
  • streptococchi;
  • bacillo emofilo;
  • Salmonella
  • Mycobacterium tuberculosis.

Malattie che possono portare allo sviluppo della meningite:

  • otite media;
  • sinusite, rinite, sinusite;
  • polmonite;
  • foruncolosi;
  • bronchiectasie;
  • ascessi;
  • infiammazione degli occhi;
  • fistole;
  • infezione da stafilococco dopo puntura lombare.

Delle malattie virali che possono essere complicate dalla meningite sierosa, le principali sono infezioni da enterovirus, varicella, parotite, morbillo, rosolia e parotite.

I patogeni protozoici della meningite comprendono il toxoplasma, nonché la forma meningea dell'encefalite da zecche. La candidosi prevale tra i patogeni fungini della meningite.

Fattori di rischio

Forme secondarie di meningite possono comparire nei bambini e negli adulti con funzione del sistema immunitario indebolita (pazienti con cancro, infezione da HIV, donne in gravidanza).

La meningite meningococcica primaria è una malattia che colpisce una persona indipendentemente dalla sua immunità.

La meningite viene trasmessa da persona a persona?

La meningite meningococcica (primaria) viene facilmente trasmessa dal paziente a vie aeree e di contatto sane.

Classificazione delle specie

Per natura del verificarsi della malattia può essere:

  • Meningite virale (causata da parotite, rosolia, morbillo, virus dell'herpes).
  • Meningite batterica (più spesso la causa sono infezioni del coccige, tubercolosi).
  • Meningite fungina (candidosi).
  • Meningite protozoaria (toxoplasmosi).

Secondo il contenuto di inclusioni infiammatorie nel liquido cerebrospinale (liquido cerebrospinale):

  • Meningite purulenta.
  • Meningite sierosa.

In base al tipo di corso, si distinguono i seguenti tipi di meningite:

Sintomi e segni di meningite

Il periodo di incubazione della malattia dipende dal patogeno che ha invaso, in media 2-10 giorni. Un punto importante è la valutazione dei primi segni di meningite

Sintomi comuni di qualsiasi tipo sono intossicazione del corpo, che porta ad alterazione del metabolismo del sale d'acqua, pallore o cianosi della pelle, in particolare il triangolo nasolabiale, mancanza di respiro, disturbi del ritmo cardiaco, calo di pressione, diminuzione dell'appetito, sete intensa, febbre.

I segni clinici cerebrali (meningei) sono anche inerenti a tutte le forme di malattia, ad eccezione della cancellazione:

  • Grave dolore in diverse parti della testa (dolore, scoppio, frantumazione).
  • fotofobia.
  • Oscuramento negli occhi, vertigini.
  • vomito.
  • Sensibilizzazione cutanea.
  • Convulsioni (più spesso nei bambini, considerato un segno sfavorevole).
  • Torcicollo (incapacità di raggiungere il petto con il mento).

Un importante indicatore dello sviluppo della meningite sono le sindromi di Kernig (difficoltà con l'estensione della gamba nel ginocchio) e Brudzinsky (in posizione supina quando la testa viene tirata verso il petto, le ginocchia piegate involontariamente), così come Lobzin (dolore quando si premono le palpebre superiori con gli occhi chiusi).

Mentre la malattia progredisce, altri segni si uniscono:

  • dolore all'orecchio quando si premono gli zigomi;
  • dolore quando si tocca la testa;
  • nei neonati - fontanella della fontanella;
  • riduzione della vista, dell'udito;
  • paralisi parziale degli arti;
  • perdita di conoscenza;
  • allucinazioni;
  • gettando indietro la testa.

Le singole forme di meningite sono caratterizzate dai seguenti sintomi:

  • Meningococco: eruzioni cutanee erpetiformi sulle labbra, superficie interna dei gomiti, eruzione emorragica, necrosi cutanea.
  • Virale - dolore muscolare, diarrea, gonfiore. Spesso c'è una seconda ondata della malattia dopo che i primi sintomi si attenuano. Questo tipo di meningite è caratterizzato dalla formazione di essudato sieroso nell'area della membrana molle del cervello, nonché da un lungo decorso prodromico (fino a 14 giorni).
  • Tubercolosi - ha un alto tasso di mortalità, inizia con febbre alta, vomito grave, attacco rapido della paresi degli arti, svenimento.
  • Pneumococco, emofilo - mal di gola, abbondante separazione del muco dal naso, perdita precoce di coscienza, paresi delle gambe e delle braccia.
  • La meningite protozoaria può essere complicata da danni agli organi interni e causare anche infiammazione della cornea dell'occhio.
  • La meningite purulenta è spesso causata da agenti patogeni batterici, è acuta, ha molte complicazioni. La sua forma più pericolosa è fulminante.

Come sta la malattia??

La durata della malattia è di 2-6 settimane. Le forme fulminee possono svilupparsi in poche ore. La meningite prolungata (cronica) è in grado di ripresentarsi dopo un miglioramento visibile, il più delle volte "mascherando" i processi patologici che si verificano in questo momento - sepsi, generalizzazione, idropisia del cervello.

Possibili conseguenze e complicazioni

Le complicanze della meningite includono sordità e cecità, strabismo, epilessia, disabilità mentali, sepsi ematica, sindrome asteneno-nevrotica.

L'assegnazione dell'essudato infiammatorio porta all'interruzione della circolazione del liquido cerebrospinale e allo sviluppo dell'idrocefalo (idropisia). Con un sistema immunitario debole o la presenza di malattie croniche degli organi interni, la meningite può causare insufficienza renale acuta, malfunzionamenti delle ghiandole surrenali, cuore, polmoni.

Previsioni: muoiono di meningite?

Se l'edema progredisce, la malattia può essere complicata incuneando il cervelletto nel forame occipitale e stringendo il midollo allungato. In questo caso, un'alta probabilità di morte per paralisi respiratoria o sviluppo di coma.

Un'altra condizione che porta a morte frequente è la meningococcemia (meningite generalizzata). Il paziente muore a causa di shock tossici e emorragie multiple nel cervello e negli organi interni.

Esito fatale è stato osservato nel 10% dei casi di meningite, soggetto a pronta assistenza medica..

Senza trattamento, la morte si verifica entro 4-6 giorni, quando ritardata con la terapia, fino al 50% dei pazienti muore. Se la terapia ha successo, si forma l'immunità all'agente causale della malattia, quindi raramente si sviluppano casi ripetuti di meningite.

Diagnosi della malattia

Se si sospetta la meningite, è necessario contattare rapidamente uno specialista in malattie infettive e, se una persona è in gravi condizioni, chiamare un'ambulanza. La diagnosi è confermata da specifici segni della malattia, determinati mediante test motori, quadro clinico, lamentele del paziente o dei suoi familiari.

Metodi di esame per la meningite:

  • Radiografia o risonanza magnetica del cranio;
  • elettroencefalografia;
  • richiesto: studio del liquido cerebrospinale ottenuto con il metodo della puntura della colonna lombare;
  • esame del fondo;
  • metodi di ricerca sintomatica (a seconda dei segni di danno ad altri organi).

Pronto soccorso per la meningite

Le misure di aiuto nella fase preospedaliera devono essere eseguite quando si rilevano i segni iniziali della malattia. Un medico in ambulanza amministra una soluzione di aminofillina con glucosio, diuretici, glucocorticosteroidi per via endovenosa (per alleviare l'edema cerebrale).

Se si sospetta la natura batterica della meningite, vengono iniettate penicillina e difenidramina e seduxen viene utilizzato per le convulsioni. Se ci sono segni di shock tossico, il prednisone o il desametasone vengono somministrati a gocce in grandi dosi. Nella meningite grave con sviluppo di svenimenti o coma, è necessaria la rianimazione.

Trattamento della meningite negli adulti e nei bambini

Un paziente di qualsiasi età viene urgentemente ricoverato nel reparto di neuroinfezione dell'ospedale. Già in terapia intensiva, viene eseguita una puntura lombare per determinare il tipo di agente patogeno e il trattamento viene urgentemente prescritto.

Per il trattamento della meningite purulenta (più comune), vengono utilizzati:

  • Antibiotici con un ampio spettro di azione (prima della creazione dell'agente patogeno) e specifici (dopo un'accurata diagnosi del tipo di agente patogeno). Il corso del trattamento dura da 10 giorni, l'introduzione è endovenosa. Preparazioni: penicilline (ampicillina), cefalosporine (ceftriaxone, cefuroxima). Nei bambini, un test antibiotico deve essere eseguito prima della terapia antibiotica..
  • Sulfanilamidi (in combinazione con antibiotici).
  • A temperatura corporea elevata - farmaci antipiretici e analgesici.
  • Vitamine (gruppo B, vitamina C).
  • Diuretici (per ridurre l'edema cerebrale): urogluk, lasix, mannitolo. Allo stesso scopo, vengono somministrati glucocorticosteroidi (prednisone, metilprednisolone, desametasone).
  • Al fine di prevenire e trattare convulsioni: pipolfen, clorpromazina, fenobarbital, clorato idrato.
  • Per disintossicazione del corpo - emodesi, albumina, soluzione isotonica.

In caso di meningite virale sierosa, vengono utilizzate iniezioni di glucocorticosteroidi, preparati di interferone (viferon, neovir). La meningite fungina viene trattata con antimicotici (fluconazolo, amfotericina).

La meningite tubercolare richiede un trattamento urgente con isoniazide, streptomicina, etambutolo, rifampicina e glucocorticosteroidi. Dopo la rimozione dei sintomi acuti, il paziente viene trasferito in un ospedale specializzato per la tubercolosi per 1-1,5 anni.

Consigli utili

Durante il trattamento e dopo la meningite, una persona dovrebbe consumare solo alimenti facilmente digeribili, mangiare in piccole porzioni fino a 6 volte al giorno. Tutti gli alimenti proteici vengono liberati da grassi, vene dure e al vapore, in umido, bolliti.

Devi mangiare più latticini a basso contenuto di grassi e cibi vegetali, bere decotti e bevande alla frutta, tisane, brodi.

Utile per il recupero sarà l'assunzione di infuso di lavanda, radice di valeriana, infuso di assenzio. È necessario rispettare rigorosamente tutti gli appuntamenti per il trattamento domiciliare, che possono durare fino a diversi mesi. La disabilità, di norma, è limitata a un periodo di 1 anno.

Prevenzione della meningite

Nell'infanzia, si raccomanda la vaccinazione contro i patogeni batterici della meningite, in particolare contro Haemophilus influenzae. L'uso di un vaccino meningococcico specifico è auspicabile per tutte le persone a rischio di sviluppare la malattia (studenti, bambini di età inferiore ai 10 anni, che prestano servizio nell'esercito). I vaccini contro il morbillo, la parotite, la rosolia possono proteggere dai patogeni del virus della meningite.

Le principali misure per prevenire la malattia:

  1. Trattamento tempestivo di eventuali infezioni, in particolare - organi ENT.
  2. Terapia rapida per bolle, acne, flemmone.
  3. Prevenzione del contatto con pazienti con meningite.
  4. Lavaggio regolare delle mani, rispetto delle norme igieniche generali.
  5. Rafforzare il sistema immunitario.

Meningite criptococcica nei pazienti con AIDS

Meningite criptococcica ?? l'infezione da SNC più comune nei pazienti con AIDS. Cryptococcus neoformans ?? fungo di lievito onnipresente con una capsula mucosa. Le vie aeree fungono da porte di infezione, ma il più delle volte si presenta sotto forma di meningite. Cryptococcus neoformans è un patogeno debolmente virulento, quindi la malattia si verifica con immunodeficienza profonda (il numero di linfociti CD4 è inferiore a 50-100 per μl).

Il quadro clinico, la diagnosi

I sintomi della meningite criptococcica non sono specifici. Sono possibili denunce di febbre prolungata e mal di testa. I sintomi di irritazione delle meningi e della fotofobia sono spesso assenti. Fortunatamente, la determinazione degli antigeni sierici di Cryptococcus neoformans è un metodo diagnostico altamente sensibile per la criptococcosi. Nel caso di un risultato positivo, la diagnosi di meningite è confermata dalla puntura lombare. La determinazione degli antigeni di Cryptococcus neoformans nel liquido cerebrospinale e il contrasto dello striscio del liquido cerebrospinale con il mascara è molto più informativo rispetto allo studio CSF ​​standard. I globuli bianchi nel liquido cerebrospinale di solito sono pochi, predominano i linfociti. L'assenza di citosi, nonché l'alto titolo degli antigeni di Cryptococcus neoformans, la rilevazione dell'agente patogeno in contrasto con il mascara e la coscienza compromessa sono scarsi segni prognostici. Il metodo diagnostico di riferimento per la meningite criptococcica è l'isolamento di Cryptococcus neoformans dal CSF..

Trattamento

L'amfotericina B è prescritta, sotto forma di monoterapia o in combinazione con fluorocitosina. La dose di amfotericina B è di solito 0,7-1,0 mg / kg / die durante le prime 1-2 settimane (il periodo in cui la mortalità è più alta). La dose totale ottimale non è stata stabilita. Dopo aver migliorato la condizione, l'anfotericina B viene cancellata e il fluconazolo 400 mg / die viene prescritto per 6-10 settimane. Quindi, la dose giornaliera di fluconazolo è ridotta a 200 mg e il trattamento è continuato per tutta la vita. Come per la toxoplasmosi, non è ancora noto se la terapia antiretrovirale altamente attiva prevenga le recidive della criptococcosi..

"Meningite criptococcica nei pazienti con AIDS" - articolo tratto dalla sezione Venereologia

Meningite da HIV

Trattamenti per l'encefalite nelle persone con infezione da HIV e quali sono le loro previsioni di vita?

Questa malattia è molto insidiosa, quindi l'automedicazione è semplicemente inaccettabile. In qualsiasi momento, le condizioni del paziente possono diventare critiche, pertanto sarà necessaria una rianimazione rapida. Il trattamento viene effettuato solo in ospedale con costante controllo medico.

Con la meningite sierosa, il trattamento mira a ridurre la pressione intracranica. Un paziente viene iniettato con diuretici che rafforzano farmaci e complessi vitaminici..

La meningite purulenta viene trattata con un complesso di agenti antibatterici ad ampio spettro. Gli antibiotici vengono selezionati dopo esami di laboratorio di sangue e liquido cerebrospinale. Le sostanze che alleviano l'intossicazione e i diuretici vengono somministrate per via endovenosa.

La durata del trattamento in ospedale dipende dalla gravità del decorso della malattia. E il periodo di recupero ambulatoriale può durare circa un anno. Questa domanda è decisa solo dal medico curante.

Il trattamento per la meningite da enterovirus comprende ricovero immediato obbligatorio al reparto infettivo. Vengono mostrati riposo a letto, disintossicazione, terapia infusionale, uso di farmaci antinfiammatori, miglioramento della microcircolazione, riduzione della pressione intracranica, ecc. La puntura spinale ha un effetto benefico, che porta a una diminuzione della pressione intracerebrale (uno dei collegamenti chiave nella patogenesi) e correzione della condizione. Nella fase post-ospedaliera, il paziente deve essere monitorato da un neurologo, assumendo vitamine e farmaci nootropici.

La meningite da herpesvirus viene trattata in un ospedale con un profilo infettivo o neurologico. È indicato il riposo a letto (nelle forme gravi di terapia intensiva), la somministrazione endovenosa o intralumbare di forme parenterali di Acyclovir o suoi derivati ​​è prescritta come terapia eziotropica, nei casi gravi, Vidarabina, preparati a base di interferone e i suoi induttori. È importante eseguire un complesso di terapia patogenetica, tra cui la prevenzione e il trattamento dell'edema cerebrale, il mantenimento dell'omeostasi del corpo, il sollievo dal dolore, ecc..

Il trattamento della coriomeningite linfocitica (LHM) viene effettuato in ospedale, sono indicati la puntura lombare, la terapia per infusione, l'introduzione di farmaci ipossici e nootropici, gli immunomodulatori. Non esistono agenti antivirali diretti altamente efficaci.

Se tu o il tuo bambino avete sintomi di meningite, chiamate immediatamente un medico di emergenza. Il trattamento precoce è la chiave per un buon risultato..

Il trattamento dei pazienti con meningite deve essere effettuato in ospedale e iniziato il prima possibile. Prima di tutto, la scelta del trattamento dipende dal tipo di meningite.

I batteri acuti, come la meningite virale, richiedono un trattamento chirurgico con infusione endovenosa di farmaci per garantire il recupero e ridurre il rischio di complicanze. Gli antibiotici sono usati per trattare la meningite batterica. La loro scelta dipende dal tipo di batteri che causano la malattia..

Un antibiotico ad ampio spettro può inizialmente essere raccomandato fino a quando non è stata determinata la causa esatta della meningite. Attualmente, la penicillina, il ceftriaxone e la cefotaxime sono usati per trattare la meningite negli adulti e nei bambini. Se non danno un effetto positivo, ai pazienti vengono prescritti vancomicina e carbapenem.

Gli antibiotici non sono usati per trattare la meningite virale. In caso di una malattia di questo tipo, vengono prescritti farmaci antivirali..

La meningite non infettiva causata da una reazione allergica o malattie autoimmuni può essere trattata con farmaci cortisone..

Altri trattamenti includono farmaci per trattare sintomi come edema cerebrale, shock e crampi, febbre e dolore..

In caso di meningite grave, al paziente viene prescritta la somministrazione endolombica di antibiotici, in cui i farmaci entrano direttamente nel canale spinale.

I farmaci antifungini sono usati per trattare questa forma di meningite. La terapia endovenosa con amfotericina è il trattamento più comune. È spesso combinato con farmaci per via orale come la 5-flucitosina, il fluconazolo, che a dosi elevate può anche essere efficace contro questa infezione e può essere utilizzato nell'ulteriore processo di trattamento..

Oltre alle principali misure diagnostiche eseguite in caso di sospetta meningite, è consigliabile eseguire l'angiografia cerebrale e un esame del sangue (RPR, reazione di Wasserman RW) per rilevare la sifilide.Lo scopo del trattamento è curare l'infezione e arrestare i sintomi peggioranti. Il trattamento di un'infezione aiuta a prevenire nuovi danni ai nervi e può ridurre i sintomi, ma non guarisce i danni esistenti..

La penicillina e altri antibiotici sono di solito prescritti, come la tetraciclina o l'eritromicina per lungo tempo.La puntura spinale viene eseguita periodicamente per rimuovere un campione di liquido cerebrospinale per testare per scoprire se il trattamento ha un risultato positivo..

Gli antibiotici per questa forma di meningite dovrebbero essere iniziati il ​​prima possibile. Il ceftriaxone è uno degli antibiotici più comunemente usati, ma a volte può essere usata l'ampicillina e i corticosteroidi possono essere prescritti per combattere l'infiammazione, specialmente nei bambini..

Le persone non vaccinate che sono in stretto contatto con il paziente devono assumere immediatamente antibiotici per prevenire lo sviluppo dell'infezione.

- Febbre e brividi - Lividi - Eruzione emorragica che assomiglia a punti rossi punteggiati - Eruzioni erpetiche su pelle, labbra, mucose della bocca - Sensibilità alla luce - Grave mal di testa

Il trattamento della meningite meningococcica avviene secondo lo schema generale ed è simile al trattamento della meningite con forme virali di influenza. I bambini piccoli di solito sono malati di questa forma di malattia..

Con un trattamento tempestivo, la meningite meningococcica procede favorevolmente e termina con il recupero entro l'8-12 ° giorno dall'inizio del trattamento. Il pericolo è rappresentato da forme fulminanti, quando durante il primo giorno può verificarsi una morte per insufficienza cardiovascolare, respiratoria o surrenale acuta. I bambini e gli adulti di età superiore ai 50 anni hanno il più alto rischio di morte..

- Un forte aumento della temperatura fino a 40 ° C - Danni ai nervi cranici - Crampi e paralisi - Cianosi degli arti - Impulso aritmico

Il trattamento deve essere iniziato il più presto possibile e include la nomina di un complesso di antibiotici. Uno degli antibiotici più comunemente usati è il Ceftriaxone. I corticosteroidi sistemici possono essere utilizzati, specialmente per i bambini con meningite.

La malattia si sviluppa rapidamente e rapidamente, a partire da un improvviso aumento della temperatura corporea, compaiono brividi e la coscienza viene disturbata fino a un coma.

A causa del fatto che gli stafilococchi sono insensibili agli antibiotici, l'eliminazione del focus dell'infezione può essere difficile. La vancomicina è la prima scelta per la sospetta meningite da stafilococco, a volte viene utilizzata la nafcillina, che spesso prevede la ricerca e la rimozione di possibili fonti di batteri nel corpo, come shunt o valvole cardiache artificiali.

Il trattamento per la meningite tubercolare di solito dura almeno 12 mesi. I farmaci antitubercolari sono generalmente prescritti, ma possono anche essere usati steroidi sistemici..

La meningite tubercolare è pericolosa per la vita se non trattata. Sono necessari ulteriori test diagnostici per rilevare le infezioni ricorrenti - recidive in modo tempestivo.Il vaccino BCG può aiutare a prevenire la tubercolosi grave, come la meningite tubercolare.

Oltre ai principali sintomi della meningite, possono esserci sintomi della vescica, dell'intestino o dei polmoni e sintomi osservati con infezioni renali.Gli antibiotici dovrebbero essere assunti il ​​prima possibile. Ceftriaxone, ceftazidima o cefepime sono gli antibiotici più comunemente usati per questo tipo di meningite..

Altri antibiotici possono anche essere usati a seconda del tipo di batteri: molte persone guariscono completamente, ma molte persone hanno un danno cerebrale permanente o morte per questo tipo di meningite. I bambini e gli adulti di età superiore ai 50 anni hanno il più alto rischio di morte..

L'encefalite è un'infiammazione del cervello causata da un'infezione virale o un fenomeno in cui il sistema immunitario attacca erroneamente i propri tessuti. La causa più comune è un'infezione virale. Questa patologia è un'infiammazione acuta, perché si manifesta improvvisamente, si sviluppa rapidamente e, di norma, richiede cure mediche di emergenza.

La malattia di solito inizia con febbre e mal di testa, quindi i sintomi aumentano e peggiorano bruscamente: si osservano convulsioni (convulsioni), confusione e perdita di coscienza, sonnolenza e persino coma. L'encefalite può rappresentare una grave minaccia per la vita..

  • L'encefalite primaria si verifica quando un'infezione virale entra direttamente nel midollo spinale e nel cervello.
  • L'encefalite secondaria si sviluppa sullo sfondo di un'infezione già esistente in un'altra parte del corpo e poi si diffonde nel tessuto cerebrale.

    L'encefalopatia con l'HIV è una patologia che colpisce il sistema immunitario e nervoso umano e distrugge anche il suo cervello. Inoltre, altri organi interni del paziente soffrono, il che porta gradualmente a una grave violazione del loro funzionamento. La malattia progredisce piuttosto lentamente, uccidendo le cellule immunitarie.

    Di conseguenza, il corpo perde la capacità di resistere a vari fattori esterni che lo influenzano negativamente. Nella maggior parte dei casi, i bambini piccoli soffrono di encefalopatia da HIV, che non è dovuta al sistema nervoso completamente formato in loro. La malattia è estremamente pericolosa, pertanto richiede un'attenta supervisione medica.

    Complicanze della meningite criptococcica

    Con il trattamento tardivo per la meningite da enterovirus, esiste il rischio di sviluppare cambiamenti irreversibili nella struttura del cervello, alterazione dello sviluppo mentale e udito.

    Le conseguenze della meningite erpetica dipendono dalla gravità del processo, dalla gravità del decorso e dal momento di inizio del trattamento intensivo. Con forme lievi e riserve immunitarie disponibili del corpo, è possibile un completo recupero, con processi di esecuzione gravi, specialmente in caso di immunodeficienza grave, fenomeni residui persistenti sotto forma di problemi di salute mentale, problemi di udito e coordinazione, ecc..

    Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla forma lenta (cronica) di coriomeningite linfocitaria, quando dopo un inizio acuto e un miglioramento immaginario nel tempo, compaiono debolezza, aumento della fatica, vertigini. La malattia è di natura progressiva, accompagnata da mal di testa debilitante, depressione mentale, possibile sviluppo di paresi e paralisi e termina con la morte entro 10 anni. [7]

    L'LHM congenito è un processo che progredisce lentamente, accompagnato da idrocefalo, che si sviluppa nella maggior parte dei casi nelle prime settimane dopo la nascita. In futuro, la corioretinite si unisce, i bambini non reagiscono all'ambiente, giacciono con le gambe incrociate e le braccia estese al corpo. La morte si verifica in 2-3 anni di vita. [8] [10]

    Se la malattia viene rilevata in modo tempestivo e viene prescritto un trattamento competente, le conseguenze non vengono osservate, poiché i principali organi e sistemi non sono stati danneggiati. Ma una serie di ragioni può portare a un risultato sfavorevole. Il bambino può diventare cieco, la malattia può causare ritardo dello sviluppo, paralisi o sordità completa. In rari casi, la morte è possibile..

    Un bambino malato viene registrato in un dispensario e viene costantemente monitorato per due anni.

    La meningite enterovirale non ha conseguenze gravi, ma la ricaduta è possibile dopo 1-4 settimane. Le complicazioni stanno diventando meno comuni, non più spesso del 2% di tutti i casi. Le ricadute possono avvenire solo dopo uno scarso trattamento.

    Focolai di meningite vengono registrati ogni anno in Russia, in diversi periodi dell'anno, in diverse aree della Russia, ma le condizioni vengono create nel paese in modo che i casi isolati non si trasformino in malattie di massa.

    - Danno al cervello - Accumulo di liquido tra il cranio e il cervello (versamento subdurale) - Perdita dell'udito - Idrocefalo - Visione compromessa - Convulsioni epilettiche - Circolazione cerebrale compromessa - Aumento della pressione sanguigna intracranica

    - Danno cerebrale - Perdita dell'udito - Idrocefalo - L'anfotericina può avere effetti collaterali e talvolta provoca anche danni ai reni.

    Anche la prognosi del trattamento dell'encefalopatia con infezione da HIV non può essere inequivocabile, poiché dipende dal grado di danno al sistema nervoso e al cervello. Inoltre, l'encefalopatia è un processo irreversibile, quindi non può essere completamente guarita: puoi solo prevenirne la progressione..

    Molti pazienti si chiedono: "Se vivo con l'HIV da molti anni, qual è l'aspettativa di vita per l'encefalopatia cerebrale associata al cervello?" Quanto, in termini approssimativi, una persona con un insieme simile di patologie rimane da vivere, non si può dire con certezza. È noto solo che all'inizio della terapia, quando l'encefalopatia da HIV è già passata in una forma grave, il paziente potrebbe non vivere fino a 40 anni.

    La morte precoce è caratteristica di una patologia come l'HIV AIDS e l'encefalite accelera solo la progressione del processo patologico. Per questo motivo, per evitare gravi complicazioni, dovresti cercare aiuto se sospetti per la prima volta l'HIV.

    Una delle complicanze più comuni dell'encefalite da HIV è lo sviluppo della demenza. La conseguenza più grave è la morte..

    Sfortunatamente, prevenire lo sviluppo della malattia è impossibile, perché l'AIDS è una patologia che interrompe il lavoro di tutti gli organi interni. Puoi solo provare a prevenire le complicazioni..

  • stato depresso;
  • altri disturbi mentali pronunciati;
  • frequenti cambiamenti di umore;
  • difficoltà a dormire;
  • mal di testa persistente;
  • diminuzione dell'acuità visiva;
  • allucinazioni uditive o visive.

    Un intervento tempestivo da parte dei medici aiuterà a prevenire gravi complicazioni. Tuttavia, per questo, il paziente stesso deve essere interessato ad estendere la sua vita. È abbastanza difficile affrontare patologie come l'HIV e l'encefalopatia e molte persone sperimentano difficili esperienze psicologiche. In questo caso, non è necessario rifiutare l'aiuto di uno specialista. Puoi imparare ad andare d'accordo con qualsiasi malattia se ti prepari in modo positivo. Ciò contribuirà a migliorare significativamente le previsioni sulle malattie..

    L'encefalite è un gruppo di malattie che sono caratterizzate dall'infiammazione del cervello. La malattia può svilupparsi sotto l'influenza di vari fattori. In questo caso, nonostante l'eziologia, i sintomi dell'encefalite sono approssimativamente gli stessi.

    Medicina mondiale

    Video sulla meningite

    La meningite è un'infezione batterica delle membrane della membrana del cervello e del midollo spinale, in cui le cellule cerebrali stesse non sono danneggiate, poiché il processo infiammatorio si sviluppa al di fuori delle meningi. La meningite è divisa in virale (sierosa) e batterica.

    Le cause più comuni di meningite sono le infezioni virali, di solito senza trattamento. Tuttavia, le infezioni batteriche della meningite sono estremamente gravi e possono portare a morte o danni al cervello, anche con un trattamento adeguato..

    La meningite virale è più comune della meningite batterica ed è più facile. Focolai di meningite virale sono di solito osservati alla fine dell'estate e all'inizio dell'autunno. Colpisce più comunemente bambini e adulti di età inferiore ai 30 anni.

    Si distinguono i seguenti tipi di meningite:

    - Meningite asettica
    - Meningite criptococcica
    - Meningite Gram-negativa
    - Meningite meningococcica
    - Meningite da pneumococco
    - Meningite da stafilococco
    - meningite tubercolare

    Cause e fattori di rischio per la meningite

    Di norma, il cervello è naturalmente protetto dal sistema immunitario come barriera tra il sangue e il cervello stesso, che sono le meningi. Aiutano a prevenire l'ingresso di virus e risposte immunitarie alle proprie cellule. Una volta che i batteri o altri organismi hanno trovato la strada per il cervello, si isolano dal sistema immunitario e possono diffondersi. Tuttavia, nel tempo, quando il corpo inizia a combattere l'infezione, il problema può peggiorare. Mentre il corpo cerca di combattere l'infezione, i vasi sanguigni consentono ai globuli bianchi e ad altre particelle che combattono l'infezione di entrare nelle meningi e nel cervello. Ciò provoca edema cerebrale e alla fine può portare a una diminuzione del flusso sanguigno verso una parte del cervello, peggiorando i sintomi dell'infezione.

    La meningite può anche essere causata dai seguenti motivi:

    - Irritazione chimica
    - Allergia al farmaco
    - Fungo
    - parassiti
    - Tumori
    - virus
    - Infezioni vicino al cervello, come nelle orecchie o nel naso
    - Complicanze della chirurgia cerebrale, della testa o del collo
    - Chirurgia di bypass idrocefalo
    - diabete
    - Anemia falciforme
    - Assunzione di farmaci che sopprimono il sistema immunitario
    - Vivere in condizioni di vita sfavorevoli (caserme, caserme, stanze anguste)
    - Bolle sul collo o sul viso

    Molti tipi di virus possono causare meningite:

    - Enterovirus. La maggior parte della meningite virale è associata agli enterovirus, che causano malattie intestinali, come Escherichia coli, Salmonella, Pseudomonas aeruginosa.
    - Stafilococchi. Polmonite cronica, ascessi, osteomielite delle ossa del cranio e della colonna vertebrale, sepsi contribuiscono allo sviluppo della meningite da stafilococco..
    - Herpes. La meningite virale può essere causata dal virus dell'herpes, lo stesso virus che può causare herpes labiale e herpes genitale. Tuttavia, le persone con herpes o herpes genitale non sono esse stesse a maggior rischio di sviluppare meningite da questo tipo di virus..
    - Tubercolosi L'obiettivo primario dell'infezione - la tubercolosi si sviluppa nei polmoni o nei linfonodi intratoracici.
    - Parotite e HIV. I virus che causano la parotite e l'HIV possono causare meningite asettica.
    - Virus del Nilo occidentale. Recentemente, il virus del Nilo occidentale diffuso attraverso le punture di zanzara ha causato la meningite virale.
    - Infezioni fungine e candidosi.

    Sintomi di meningite nei bambini e negli adulti

    I sintomi comuni della meningite di solito compaiono molto rapidamente e possono includere:

    - Febbre e brividi, specialmente nei bambini e nei neonati;
    - Disturbi mentali, cambiamento di coscienza, allucinazioni;
    - Nausea e vomito;
    - Sensibilità alla luce (fotofobia), i pazienti di solito giacciono con gli occhi rivolti verso il muro e si coprono la testa con una coperta;
    "Un forte, intenso, mal di testa scoppiante che si intensifica quando ci si muove o si cammina, da un suono forte e una luce intensa."
    - Torcicollo (meningismo) - restrizione o incapacità di piegare la testa;
    - Sintomo Kernig - l'impossibilità di estensione della gamba, precedentemente piegata alle articolazioni del ginocchio e dell'anca;

    • quando l'adduzione passiva della testa al torace nella posizione supina del paziente provoca una flessione involontaria delle gambe nelle articolazioni del ginocchio e dell'anca
    • quando si preme sull'area dell'articolazione pubica, si verifica una flessione involontaria delle gambe nelle articolazioni del ginocchio e dell'anca
    • quando si controlla il sintomo di Kernig, si verifica una flessione involontaria dell'altra gamba nelle stesse articolazioni.

    - Pelle pallida e cianosi del triangolo nasolabiale;
    - sporgenza e pulsazione della fontanella nei neonati;
    - Diminuzione dell'attenzione;
    - Violazioni di suzione o irritabilità nei neonati, sono irrequieti, spesso gridano e sono bruscamente eccitati da qualsiasi tocco
    - Diminuzione dell'appetito, ma senza rinunciare ai liquidi;
    - respirazione rapida e mancanza di respiro;
    - Impulso frequente;
    - Diminuzione della pressione arteriosa;
    - Pose insolite nei bambini, come la posa del "Cane che punta", quando la testa viene tirata indietro e le gambe sono piegate alle ginocchia e tirate allo stomaco;
    - Il sintomo di "appendere" Lesage, quando, mentre tiene il bambino sotto le ascelle, tira le gambe allo stomaco e le tiene in questa posizione;
    - Maggiore sensibilità tattile, quando anche un leggero tocco al paziente provoca un aumento del dolore;
    - La comparsa di un'eruzione cutanea;
    - Crampi nei bambini piccoli.

    Diagnosi di meningite

    Di solito, la meningite può essere riconosciuta dopo un esame fisico del paziente, quando:

    - Aumento della frequenza cardiaca
    - Febbre
    - Cambiamenti mentali
    - Torcicollo

    Il più importante per la diagnosi di meningite è lo studio del liquido cerebrospinale, che si ottiene con la puntura lombare. L'analisi di laboratorio del liquido cerebrospinale di solito include il numero e la determinazione della struttura cellulare, i livelli di glucosio e proteine, la batterioscopia di una goccia fissa di liquido cerebrospinale colorato da Gram.

    Inoltre può essere fatto:

    - Studi batteriologici e immunologici
    - Radiografia del torace
    - Tomografia computerizzata della testa
    - esame del fondo
    - Elettroencefalografia.

    Trattamento della meningite

    Se tu o il tuo bambino avete sintomi di meningite, chiamate immediatamente un medico di emergenza. Il trattamento precoce è la chiave per un buon risultato..

    Il trattamento dei pazienti con meningite deve essere effettuato in ospedale e iniziato il prima possibile. Prima di tutto, la scelta del trattamento dipende dal tipo di meningite.

    I batteri acuti, come la meningite virale, richiedono un trattamento chirurgico con infusione endovenosa di farmaci per garantire il recupero e ridurre il rischio di complicanze. Gli antibiotici sono usati per trattare la meningite batterica. La loro scelta dipende dal tipo di batteri che causa la malattia. Un antibiotico ad ampio spettro può inizialmente essere raccomandato fino a quando non è stata determinata la causa esatta della meningite. Attualmente, la penicillina, il ceftriaxone e la cefotaxime sono usati per trattare la meningite negli adulti e nei bambini. Se non danno un effetto positivo, ai pazienti vengono prescritti vancomicina e carbapenem. Hanno effetti collaterali gravi e vengono utilizzati solo nei casi in cui esiste un rischio reale di sviluppare complicazioni mortali..

    Gli antibiotici non sono usati per trattare la meningite virale. In caso di una malattia di questo tipo, vengono prescritti farmaci antivirali..

    La meningite non infettiva causata da una reazione allergica o malattie autoimmuni può essere trattata con farmaci cortisone..

    Altri trattamenti includono farmaci per trattare sintomi come edema cerebrale, shock e crampi, febbre e dolore..

    In caso di meningite grave, al paziente viene prescritta la somministrazione endolombica di antibiotici, in cui i farmaci entrano direttamente nel canale spinale.

    Prognosi della meningite

    La diagnosi precoce e il trattamento della meningite batterica sono necessari per prevenire danni neurologici. La meningite virale di solito non è così grave e i sintomi dovrebbero scomparire entro 2 settimane senza complicazioni permanenti..
    Dopo aver sofferto di meningite, non si verifica una seconda malattia, ma ci sono eccezioni.

    Complicanze della meningite

    - danno cerebrale
    - Accumulo di liquidi tra il cranio e il cervello (versamento subdurale)
    - perdita dell'udito
    - idrocefalo
    - deficit visivo
    - Crisi epilettiche
    - Violazione della circolazione cerebrale
    - Aumento della pressione sanguigna intracranica

    Meningite criptococcica

    La meningite criptococcica è un'infezione fungina delle meningi..
    La meningite criptococcica è causata dal fungo Cryptococcus neoformans. Questo fungo si trova nel suolo di tutto il mondo..

    Cause di meningite criptococcica

    La meningite criptococcica colpisce più spesso le persone con sistema immunitario indebolito..
    I fattori di rischio per la meningite criptococcica includono:

    - AIDS
    - Cirrosi epatica Diabete
    - leucemia
    - Linfoma
    - Sarcoidosi
    - Operazioni di trapianto di organi

    Sintomi di meningite criptococcica

    A differenza della meningite batterica, questa forma di meningite si sviluppa più lentamente, da diversi giorni a diverse settimane. I sintomi possono includere:

    - Febbre
    - Allucinazioni
    - Mal di testa
    - Disordini mentali
    - Nausea e vomito
    - Sensibilità alla luce (fotofobia)
    - Torcicollo

    Trattamento della meningite criptococcica

    I farmaci antifungini sono usati per trattare questa forma di meningite. La terapia endovenosa con amfotericina è il trattamento più comune. È spesso combinato con farmaci per via orale come la 5-flucitosina, il fluconazolo, che a dosi elevate può anche essere efficace contro questa infezione e può essere utilizzato nell'ulteriore processo di trattamento..

    Complicanze della meningite criptococcica

    - danno cerebrale
    - perdita dell'udito
    - idrocefalo
    - L'anfotericina può avere effetti collaterali e talvolta provoca danni ai reni..

    Meningite asettica sifilitica

    La meningite asettica sifilitica è una complicazione della sifilide non trattata. Si manifesta con l'infiammazione del tessuto che copre il cervello e il midollo spinale..

    Provoca fattori di rischio per la meningite asettica sifilitica

    La sifilide è un'infezione a trasmissione sessuale causata dal pallido spirochete Treponema. La sifilide è composta da tre fasi principali:

    - Sifilide primaria
    - Sifilide secondaria
    - Sifilide terziaria

    La meningite asettica sifilitica è una forma di neurosifilide meningovascolare, che è una complicanza progressiva e pericolosa per la vita della sifilide. Questa malattia è simile alla meningite a causa di altre condizioni..

    I rischi di meningite asettica sifilitica comprendono infezioni precedenti con la sifilide o altre malattie a trasmissione sessuale come la gonorrea.

    Sintomi di meningite asettica sifilitica

    - Visione offuscata e ridotta
    - Febbre
    - Mal di testa
    - Cambiamenti nella psiche, tra cui confusione, diminuzione dell'attenzione e irritabilità
    - Nausea e vomito
    - Dolore al collo
    - Sensibilità alla luce (fotofobia)
    - Sensibilità ai suoni forti
    - Sonnolenza, letargia, difficile risveglio
    - Torcicollo
    - Dolore alle spalle o ai muscoli

    Diagnosi e trattamento della meningite asettica sifilitica

    Oltre alle principali misure diagnostiche eseguite in caso di sospetta meningite, è consigliabile condurre un'angiografia cerebrale e un esame del sangue (RPR, reazione di Wasserman RW) per rilevare la sifilide.
    L'obiettivo del trattamento è curare l'infezione e fermare i sintomi in peggioramento. Il trattamento di un'infezione aiuta a prevenire nuovi danni ai nervi e può ridurre i sintomi, ma non guarisce i danni esistenti..

    Di solito vengono prescritte penicillina e altri antibiotici, come tetraciclina o eritromicina per lungo tempo..
    Una puntura spinale viene eseguita periodicamente per rimuovere un campione di liquido cerebrospinale per test per determinare se il trattamento ha un risultato positivo..

    Prognosi della meningite asettica sifilitica

    La fase avanzata della sifilide può causare danni a un nervo o al cuore, che può portare a disabilità e morte..
    Il trattamento adeguato e la successiva infezione da sifilide primaria riducono il rischio di sviluppare questo tipo di meningite..
    Tutte le donne in gravidanza devono essere testate per la sifilide..

    Meningite con forme virali di influenza

    Nelle forme virali di influenza, la meningite è causata dai batteri influenzali dell'emofilo, che possono verificarsi dopo un'infezione del tratto respiratorio superiore, quando l'infezione si diffonde dai polmoni e del tratto respiratorio al flusso sanguigno e quindi all'area cerebrale..

    I fattori di rischio includono:

    - Visite a strutture di assistenza all'infanzia durante l'epidemia di influenza
    - Infezione dell'orecchio (otite media)
    - Età anziana
    - sinusite
    - faringite
    - Infezioni del tratto respiratorio superiore
    - Sistema immunitario indebolito

    Sintomi di meningite con forme virali di influenza

    I sintomi di solito compaiono rapidamente e possono includere:
    - Febbre e brividi
    - Disordini mentali
    - Nausea e vomito
    - Sensibilità alla luce (fotofobia)
    - Forte mal di testa
    - Torcicollo (meningismo)
    - Fontanella sporgente nei neonati
    - Confusione
    - Diminuzione del riflesso di suzione e irritabilità nei neonati
    - respirazione rapida
    - Posture insolite con la testa e il collo arcuati dietro

    Trattamento della meningite con forme virali di influenza

    Gli antibiotici per questa forma di meningite dovrebbero essere iniziati il ​​prima possibile. Il ceftriaxone è uno degli antibiotici più comunemente usati, ma a volte l'ampicillina può essere utilizzata..
    I corticosteroidi possono essere prescritti per combattere l'infiammazione, specialmente nei bambini.

    Le persone non vaccinate che sono in stretto contatto con il paziente devono assumere immediatamente antibiotici per prevenire lo sviluppo dell'infezione.

    La prognosi della meningite nelle forme virali di influenza

    Questa pericolosa infezione può essere fatale. Più rapidamente viene avviato il trattamento, maggiori sono le possibilità di recupero. I bambini e gli adulti di età superiore ai 50 anni hanno il più alto rischio di morte..

    Meningite meningococcica

    La meningite meningococcica è un'infezione che porta a gonfiore e infiammazione della membrana che copre la superficie del cervello e del midollo spinale..

    La meningite meningococcica è causata dai batteri Neisseria meningitides, noto anche come meningococco.
    Nella maggior parte dei casi, la meningite meningococcica si verifica nei bambini e negli adolescenti. L'infezione si verifica più spesso in inverno o in primavera. Ciò potrebbe portare a un'epidemia locale in collegi, dormitori universitari o basi militari..

    I fattori di rischio per questo tipo di malattia comprendono recenti infezioni del tratto respiratorio superiore..

    Sintomi e trattamento della meningite meningococcica

    Oltre ai principali sintomi caratteristici della meningite, con meningite meningococcica, si può osservare quanto segue:

    - Febbre e brividi
    - lividi
    - Eruzione emorragica che sembra punti rossi punteggiati
    - Eruzioni erpetiche su pelle, labbra, mucose della bocca
    - Sensibilità alla luce
    - Forte mal di testa

    Il trattamento della meningite meningococcica avviene secondo lo schema generale ed è simile al trattamento della meningite con forme virali di influenza. I bambini piccoli di solito sono malati di questa forma di malattia..

    Con un trattamento tempestivo, la meningite meningococcica procede favorevolmente e termina con il recupero entro l'8-12 ° giorno dall'inizio del trattamento. Il pericolo è rappresentato da forme fulminanti, quando durante il primo giorno può verificarsi una morte per insufficienza cardiovascolare, respiratoria o surrenale acuta. I bambini e gli adulti di età superiore ai 50 anni hanno il più alto rischio di morte..

    Meningite da pneumococco

    La meningite da pneumococco è causata da vari tipi di batteri dello streptococco, chiamati anche pneumococco, che sono la causa più comune di meningite batterica negli adulti. La meningite da pneumococco è al secondo posto dopo la meningite da meningococco, di regola, è grave e dà un alto tasso di mortalità.

    Cause dei fattori di rischio per la meningite da pneumococco

    - Consumo di alcool
    - diabete
    - La storia della meningite
    - Infezione della valvola cardiaca
    - Lesioni alla testa e lesioni alla testa
    - Meningite, in cui vi è una perdita di liquido cerebrospinale
    - Infezioni dell'orecchio recenti, otite media
    - sinusite
    - Un recente episodio di polmonite
    - Infezioni del tratto respiratorio superiore
    - Rimozione della milza

    Sintomi e trattamento della meningite da pneumococco

    Oltre ai principali sintomi caratteristici della meningite, con meningite pneumococcica, si può osservare quanto segue:

    - Un forte aumento della temperatura a 40 ° C
    - Lesioni dei nervi cranici
    - Crampi e paralisi
    - Arti cianotici
    - Impulso aritmico

    Il trattamento deve essere iniziato il più presto possibile e include la nomina di un complesso di antibiotici. Uno degli antibiotici più comunemente usati è il Ceftriaxone. I corticosteroidi sistemici possono essere utilizzati, specialmente per i bambini con meningite.

    Predizione della meningite da pneumococco

    Circa 1 su 5 casi di meningite da pneumococco è fatale. Circa il 25-50% delle vittime presenterà gravi complicazioni a lungo termine del cervello e del sistema nervoso.

    Meningite da stafilococco

    La meningite da stafilococco è causata da batteri stafilococco, Stafilococco aureo e batteri da stafilococco epidermici. Si sviluppa come una complicazione dopo l'intervento chirurgico o l'infezione si diffonde attraverso il sangue da un'altra area danneggiata..

    I fattori di rischio includono:

    - Infezioni della valvola cardiaca
    - Infezioni cerebrali recenti o chirurgia cerebrale
    - lesione
    - Polmonite cronica
    - Ascesso
    - Osteomielite delle ossa del cranio e della colonna vertebrale
    - Sepsi

    Sintomi e trattamento della meningite da stafilococco

    La malattia si sviluppa rapidamente e rapidamente, a partire da un improvviso aumento della temperatura corporea, compaiono brividi e la coscienza viene disturbata fino a un coma.

    A causa del fatto che gli stafilococchi sono insensibili agli antibiotici, l'eliminazione del focus dell'infezione può essere difficile. La vancomicina è la prima scelta per la sospetta meningite da stafilococco, a volte viene utilizzata la nafcillina..
    Spesso, il trattamento includerà la ricerca e la rimozione di possibili fonti di batteri nel corpo, come shunt o valvole cardiache artificiali..

    Prognosi della meningite da stafilococco

    Il trattamento precoce migliora l'esito. Tuttavia, il 3-5% dei pazienti non sopravvive. I bambini e gli adulti di età superiore ai 50 anni hanno il più alto rischio di morte..

    La meningite da stafilococco spesso migliora, con risultati migliori se viene rimossa la fonte di infezione. La fonte può essere uno shunt, apparecchiature nelle articolazioni o valvole cardiache artificiali..

    L'infezione da stafilococco può diffondersi ad altre aree del corpo, quindi l'assunzione di antibiotici prima di procedure diagnostiche o chirurgiche può aiutare a ridurre il rischio. Discuti questo problema con il tuo medico.

    Meningite tubercolare

    La meningite tubercolare è causata dalla tubercolosi del micobatterio. I batteri si diffondono nel cervello e nella parte posteriore del cervello dall'area interessata nel corpo.

    I fattori di rischio includono:
    - AIDS
    - Eccessivo consumo di alcol
    - Tubercolosi polmonare
    - Sistema immunitario indebolito

    Sintomi e diagnosi di meningite tubercolare

    I sintomi di solito si sviluppano lentamente e, oltre ai principali sintomi della meningite, includono spesso:

    - Febbre e brividi, la temperatura aumenta lentamente, rimanendo a lungo
    - Rinofaringite, tracheite, tonsillite catarrale
    - Astenia in crescita
    - Malessere generale e perdita di appetito

    Per diagnosticare la meningite tubercolare, è necessario eseguire:

    - Biopsia del cervello e delle meningi
    - Radiografia del torace
    - Studi mediante PCR (reazione a catena della polimerasi)
    - Test cutaneo per la tubercolosi

    Trattamento e prognosi della meningite tubercolare

    Il trattamento per la meningite tubercolare di solito dura almeno 12 mesi. I farmaci antitubercolari sono generalmente prescritti, ma possono anche essere usati steroidi sistemici..

    La meningite tubercolare è pericolosa per la vita se non trattata. Ulteriori test diagnostici sono necessari per il rilevamento tempestivo di infezioni ricorrenti - ricadute.
    Il vaccino BCG può aiutare a prevenire la tubercolosi grave, come la meningite tubercolare.

    Meningite Gram-negativa

    ,
    La meningite batterica acuta può essere causata da batteri Gram-negativi che diventano rosa quando esposti a un colore speciale..
    I batteri Gram-negativi includono: E. coli, Klebsiella pneumoniae, Pseudomonas aeruginosa, Serratia marsescens.

    La meningite da gram-negativi è più comune nei bambini che negli adulti, ma sta diventando sempre più importante negli adulti, soprattutto in presenza di uno o più fattori di rischio.

    I fattori di rischio nei bambini e negli adulti includono:
    - Infezioni locali
    - Recenti interventi al cervello
    - Recenti lesioni alla testa
    - Anomalie del tratto urinario
    - Infezioni del tratto urinario
    - Sistema immunitario indebolito

    Sintomi e trattamento della meningite gram-negativa

    Oltre ai principali sintomi della meningite, possono esserci sintomi della vescica, dell'intestino o dei polmoni e sintomi osservati con infezioni renali.
    Gli antibiotici dovrebbero essere assunti il ​​prima possibile. Ceftriaxone, ceftazidima o cefepime sono gli antibiotici più comunemente usati per questo tipo di meningite. Altri antibiotici possono anche essere usati a seconda del tipo di batteri..
    Molte persone guariscono completamente, ma un gran numero di persone ha un danno cerebrale irreversibile o morte per questo tipo di meningite. I bambini e gli adulti di età superiore ai 50 anni hanno il più alto rischio di morte..

  • Leggi Vertigini