Principale Emicrania

Meningite virale trasmessa

L'infezione da meningite è una malattia abbastanza comune che, se non trattata in tempo, porterà a gravi conseguenze (edema cerebrale e morte). Per evitare questo, è necessario conoscere i principali sintomi di questo disturbo.

Va tenuto presente che la meningite procede come l'influenza normale, quindi i medici spesso fanno la diagnosi sbagliata e selezionano il trattamento appropriato, che è inefficace.

La meningite e l'infezione da meningococco sono due malattie simili che rientrano nella definizione generale di infezione da meningite..

Come capire dov'è la meningite e dov'è l'infezione da meningococco?

In medicina non esiste un'infezione da meningite. Questo termine si riferisce a due malattie: meningite e infezione da meningococco. Devi capire quali sono queste malattie e quali sono pericolose..

La meningite è un processo infiammatorio che colpisce i tessuti del cervello e del midollo spinale, nonché i fluidi che contengono. Se la malattia viene iniziata e non trattata in modo tempestivo, le conseguenze possono essere più gravi, tra cui l'edema cerebrale e la morte. Ci sono molte ragioni per questa malattia: virus, batteri, funghi, enterovirus e altre infezioni. Tale malattia è un grande pericolo per l'uomo, e in particolare per i bambini..

L'infezione da meningococco è una malattia molto rara e grave. Molto spesso sono ammalati per bambini di età inferiore a 3 anni, meno spesso - adulti. La malattia si presenta in varie forme:

  • rinofaringite acuta: i sintomi della malattia sono: congestione nasale grave e febbre alta;
  • meningite;
  • sepsi meningococcica.

Le ragioni principali per lo sviluppo della malattia sono i batteri meningococco, che vengono trasmessi da goccioline trasportate dall'aria. Le persone con tubercolosi, con immunità debole e neonati prematuri sono particolarmente a rischio. La cosa più importante è riconoscere la malattia in tempo e iniziare il trattamento, quindi non saranno interessati né il midollo spinale né il cervello.

Per il trattamento, dovrai posizionare il paziente in ospedale. Solo sotto la supervisione di personale medico è possibile eliminare completamente l'infezione e prevenire la possibilità di morte. Dopo una cura completa per la meningite, viene sviluppata l'immunità che può proteggere dalla reinfezione.

Le ragioni

Come già accennato, le cause della malattia sono virus, batteri, funghi, lesioni, nonché microbi e neurovirus. Entrano nel corpo umano in diversi modi: attraverso il sangue, la linfa e anche durante il contatto con i pazienti.

L'infezione può anche verificarsi dopo lesioni al cranio o alla colonna vertebrale, sanguinamento, che interrompono il lavoro di muscoli, ossa e tessuto connettivo.

Esiste la possibilità di una nuova infezione da meningite. Ciò può accadere dopo malattie croniche durante le quali microrganismi pericolosi sono entrati nel corpo umano. L'immunità indebolita e un precedente intervento chirurgico possono provocare un'infezione del corpo da infezione.

Tra le cause dell'infezione da meningite ci sono:

  1. Alta sensibilità del corpo umano ai farmaci.
  2. Varie neoplasie.
  3. Infezioni ORL.
  4. Diabete.
  5. Condizioni di vita sfavorevoli.
  6. Cattive abitudini.

Sintomi della malattia

I sintomi dell'infezione da miniera dipendono dallo stadio della malattia. Nella fase iniziale, una persona può sentire:

  1. Un aumento significativo della temperatura corporea, a volte fino a 40 gradi.
  2. Frequenti attacchi di nausea e persino vomito.
  3. Vertigini e mal di testa regolari.
  4. Eruzioni cutanee sul corpo di diversa natura.
  5. Infiammazione della mucosa orale e della faringe.

Se non si fornisce assistenza e non si chiama un'ambulanza, dopo un breve periodo il paziente muore.

Se la malattia è iniziata, i seguenti sintomi sono aggiunti a quanto sopra:

  • svenimenti
  • stato del delirio con un forte aumento della temperatura corporea;
  • spasmi.

Segni di infezione da mingite che compaiono in pazienti in fase avanzata:

  1. completa mancanza di coscienza;
  2. spasmi
  3. paralisi del tratto respiratorio, che porta alla morte;
  4. diminuzione della pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca e palpitazioni, comparsa di respiro corto;
  5. l'eruzione della pelle diventa scura.

Se non si avvia il trattamento per la malattia nelle fasi iniziali, una persona può morire.

Quali sintomi si possono osservare nei bambini

I sintomi della meningite infettiva in un bambino dipendono dalla sua età, dallo stadio della malattia e dai fattori predisponenti disponibili (presenza di malattie croniche, ecc.). Molto spesso, la meningite colpisce i bambini della scuola primaria e i neonati. Tutto perché la loro immunità non è ancora completamente formata.

Si distinguono i seguenti sintomi:

  1. Febbre, mentre braccia e gambe rimangono fredde.
  2. Mancanza di appetito.
  3. Sputi frequenti e vomito, diarrea.
  4. Dolore addominale.
  5. Stato di apatia, sonnolenza.
  6. Pallore della pelle.
  7. Il posto della fontanella si gonfia nei bambini.
  8. Il riflesso di suzione è rotto.
  9. Umore frequente, ansia dei bambini.
  10. Uno sguardo vuoto da qualche parte al lato.
  11. Difficoltà di guida.
  12. Le gambe del bambino non si estendono nel bacino e nelle ginocchia.
  13. Se il bambino è supportato dalle ascelle, si stringerà immediatamente le gambe allo stomaco.
  14. Mancanza di attenzione.
  15. Cardiopalmus.
  16. Possibili crampi.
  17. Cianosi del triangolo nasolabiale.

In un bambino, tali sintomi progrediscono rapidamente, bastano pochi giorni affinché la malattia passi a uno stadio avanzato. Se compaiono sintomi, è necessario contattare più rapidamente un pediatra.

Modi di trasmissione

Per prima cosa devi sapere se la meningite è contagiosa. Questa malattia è di natura infettiva, quindi può essere trasmessa da una persona malata a una persona sana. Il periodo di incubazione dipende dal patogeno stesso, che, nella maggior parte dei casi, è già una persona con meningite. Le forme virali e batteriche di meningite sono trasmesse per contatto.

Come già notato, la maggior parte dei batteri viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. Questo può accadere mentre baci, starnutisci o tossisci. Il gruppo di rischio comprende:

  • Bambini di età inferiore a 4 anni la cui immunità è ancora sottosviluppata.
  • Adolescenti di 15-20 anni, che si trovano più spesso in luoghi con grandi folle. Può essere scuole, discoteche, dormitori, ecc..

Questa malattia può essere trasmessa in altri modi, ad esempio attraverso il morso di una zecca di encefalite. Il virus si diffonde attraverso il corpo con il sangue e se il trattamento non viene avviato, si verificherà una delle conseguenze pericolose, come l'infiammazione delle meningi.

La scienza ha informazioni quando l'infezione da meningite è stata trasmessa attraverso mani non lavate, articoli per la casa o articoli per l'igiene. Ecco perché è necessario rispettare gli standard sanitari..

Puoi anche distinguere diversi metodi di trasmissione dell'infezione:

  1. Trasmissione ereditaria della meningite, cioè da madre / padre a figlio. Questa opzione si verifica durante il travaglio, quando la madre non era a conoscenza della sua malattia. Ciò si verifica principalmente durante un parto artificiale, cioè un taglio cesareo.
  2. Se le regole igieniche non vengono seguite (mani non lavate dopo la strada).
  3. Famiglia - quando si usano articoli per la casa o igiene con una persona con un'infezione da meningite.
  4. Con sangue e altri liquidi.

Come viene trasmessa la meningite purulenta

Come viene trasmessa la meningite da forma purulenta da persona a persona? Le principali modalità di trasmissione della malattia sono fattori predisponenti come la carie e il suo trattamento prematuro, otite media, rinite, polmonite e altre malattie del cavo orale.

L'agente causativo della meningite purulenta entra nel corpo attraverso il rinofaringe e quindi, con sangue e linfa, si diffonde in tutto il corpo.

Infezione batterica

La forma batterica di infezione penetra nel corpo attraverso il naso, la bocca o i bronchi e si diffonde lungo il sangue. È attraverso di esso che i batteri arrivano al cervello, dopo di che iniziano a comparire i primi sintomi della malattia.

Viene trasmesso a una persona sana con sangue, saliva o tosse e starnuti. Se lo confrontiamo con la forma virale, questo tipo di malattia è meno pericoloso, poiché è più facile procedere e non causa tali complicazioni. Se una persona ha un'immunità normale, il rischio di malattia viene ridotto a zero.

Il gruppo di rischio comprende:

  • bambini piccoli;
  • persone che hanno visitato i campi dell'Africa;
  • individui immunocompromessi;
  • persone che lavorano in grandi gruppi;
  • persone che entrano in contatto con pazienti con infezione da meningite;

Tipo di infezione virale

Questa forma di infezione è più comune. Le ragioni del suo sviluppo sono batteri nocivi e malattie virali recentemente trasferite (varicella, morbillo, ecc.), Che si diffondono molto rapidamente in tutto il corpo.

La fonte di questa malattia sono le persone e gli animali domestici. Modi di infezione:

  1. Mancanza di igiene, soprattutto dopo il contatto con gli animali.
  2. Attraverso baci, starnuti, tosse, ecc..
  3. Da mamma malata a bambino.
  4. Dopo una puntura d'insetto. Molto spesso, questa via di infezione si osserva nei paesi caldi.

Modi di trasmissione della meningite fungina

Un'infezione fungina entra nel corpo da goccioline sospese nell'aria o alimentari. I modi più comuni di infezione sono tali tipi di funghi come:

  1. Criptococchi che entrano nel corpo attraverso frutta e verdura scarsamente lavate. Puoi essere infettato dal cibo, inalando la polvere con le spore.
  2. Candida: questo tipo di fungo è costantemente presente nel corpo umano, ma sullo sfondo dell'immunodeficienza può portare allo sviluppo dell'infezione da meningite.
  3. Coccidi - Questi funghi si trovano spesso nei paesi caldi..

Meningite virale sierosa

Questa è un'infiammazione della membrana molle del cervello. A differenza del purulento, il suo corso non è accompagnato dalla formazione di pus, quindi scorre più facilmente. Molto spesso soffrono di bambini di età compresa tra 3-6 anni, meno spesso - adulti.

L'infezione entra nel corpo da goccioline trasportate dall'aria, contatto o acqua. I primi due metodi di trasmissione sono descritti sopra, ma con una trasmissione per via navigabile, l'infezione entra nel corpo umano in estate, mentre nuota nell'acqua. Esiste anche una forma non infettiva di meningite sierosa. Si manifesta in tumori e cisti cerebrali..

Diagnostica

La meningite può essere riconosciuta anche nelle fasi iniziali del suo sviluppo in base a determinati segni. Tuttavia, per il risultato più accurato, è necessario eseguire una puntura del liquido cerebrospinale. Inoltre, è assegnato:

  1. Consultazione con un medico e una storia medica completa.
  2. elettroencefalografia.
  3. Cultura batterica.
  4. Radiografia e fluorografia.
  5. Risonanza magnetica o TC del cervello.
  6. Esame del fondo.

Se il paziente ha rivelato la meningite, deve essere immediatamente isolata in un istituto medico, poiché può essere pericolosa per gli altri. Dopo un esame completo, il medico prescrive il trattamento. Con la meningite virale sono necessarie la terapia chirurgica e i farmaci per via endovenosa..

Metodi di trattamento

Per sottoporsi a un ciclo completo di trattamento, un paziente con infezione da meningite viene posto nella zona di quarantena. Ecco come puoi contare su un pieno recupero ed eliminare il rischio di infezione di altri.

Per i pazienti con meningite, viene prescritto un ciclo di antibiotici, che dovrebbe essere preso entro 7-10 giorni. Se ci sono complicazioni, come la sepsi, il trattamento può essere prolungato fino a 15 giorni.

Per il trattamento di questa malattia, viene anche utilizzata una terapia complessa, che, oltre agli antibiotici, include farmaci:

  • Diuretici (Furosemide, Urogluk, ecc.).
  • Glucocorticosteroids (Betamethasone, Afloderm).
  • Antistaminici (Suprastin, Tavegil).

Questi farmaci hanno lo scopo di prevenire le complicanze e di rimuovere i sintomi principali. Gli antistaminici hanno lo scopo di prevenire le allergie durante l'assunzione di antibiotici. Non puoi curare la malattia da solo, perché le conseguenze possono essere le peggiori. Con cure mediche premature o il rifiuto, puoi morire.

Vaccinazione come mezzo di protezione contro la meningite

Questo tipo di vaccinazione è obbligatorio, poiché può proteggere (nel 90% dei casi) da una malattia così pericolosa come l'infezione da meningite. Ogni genitore deve tenere traccia della sua implementazione per il proprio figlio. Di solito viene eseguito ogni anno e protegge il corpo per tre anni..

Se ci sono bambini di età diverse in casa, dopo aver vaccinato il più giovane, devi prenderti cura di quello più grande. Dopotutto, la malattia è contagiosa e può essere trasmessa dal paziente a una sana. E i bambini piccoli hanno maggiori probabilità di infettarsi rispetto ad altri e i loro sintomi sono più complicati.

Se parliamo di un tale metodo di infezione come una zecca di encefalite, allora puoi proteggerti da esso. Per questo, al fine di prevenire, dovrai essere vaccinato ogni 3-5 anni.

Per non ammalarsi di infezione da meningite, è necessario osservare le seguenti condizioni:

  1. Se il bambino è stato malato di meningite purulenta, viene messo in un registro del dispensario per 3 anni e monitora lo stato di salute. Inoltre, ogni sei mesi dovrebbe visitare un neurologo.
  2. È necessario osservare le norme sanitarie e le vaccinazioni speciali prima di partire per i paesi caldi.
  3. È necessario escludere il contatto con una persona infetta da meningite. Se è successo, devi lavarti bene le mani con sapone antibatterico.
  4. Per evitare l'infezione, cammina nei boschi solo in abiti attillati e usa uno spray speciale dalle zecche.

Per escludere la possibilità di infezione, è molto importante monitorare il tuo corpo e mantenere l'immunità. Per fare questo, mangia più vitamine e carattere.

Conseguenze della meningite

La caratteristica principale del decorso di questa malattia è il suo aumento del pericolo per la vita e la salute, perché con un trattamento improprio o assente una persona può morire. Ecco perché, se ci sono sintomi a differenza di un comune raffreddore, è necessario consultare un medico.

In età troppo giovane, specialmente nel primo anno di vita, la meningite può portare a ritardo mentale, aumento dei ventricoli cerebrali e idrocefalo in un bambino.

Le conseguenze più pericolose sono i disturbi mentali che possono portare alla disabilità..

Una persona che ha subito la meningite può soffrire di sintomi come:

  1. Mal di testa frequenti.
  2. Cecità.
  3. Sordità totale o parziale.
  4. Heterotropy.
  5. Perdita di memoria.
  6. Diminuzione dell'attenzione.
  7. Sbalzi d'umore frequenti e irragionevoli.
  8. Epilessia.
  9. Paralisi.
  10. Fatica cronica.

complicazioni

La meningite è una malattia molto pericolosa per la vita e dopo un po 'non passerà da sola. Se non trattata, possono verificarsi conseguenze irreversibili nel corpo umano:

  1. Edema cerebrale: il più delle volte si verifica il 2 ° giorno di malattia. In questo caso, una persona ha:
    • perdita di conoscenza;
    • picchi di pressione: alto o basso;
    • palpitazioni;
    • appare respiro corto;
    • si verifica edema polmonare.
  2. Shock tossico - si verifica a causa dell'accumulo nel corpo di una grande quantità di decadimento dei prodotti di scarto dell'agente patogeno. In questo momento, la temperatura del paziente diminuisce, non vi è alcuna reazione a ciò che sta accadendo, appare mancanza di respiro.

Questa complicazione si verifica sullo sfondo dell'edema cerebrale e porta alla morte. Questo di solito si verifica poche ore dopo l'insorgenza dei sintomi..

Affinché questa malattia non porti a gravi conseguenze, tutti dovrebbero sapere se la meningite è contagiosa o meno e cosa fare per evitarlo. Se compare uno qualsiasi dei sintomi, dovresti immediatamente correre dal medico, anche se è meglio avere l'influenza rispetto allo stadio avanzato della meningite. Durante il trattamento, è necessario seguire tutte le raccomandazioni del medico e sottoporsi regolarmente all'esame.

Scopri come viene trasmessa la meningite: l'epidemiologia della malattia, i modi di diffusione e prevenzione della malattia

La meningite è un'infiammazione delle meningi. Droghe, virus, funghi, batteri, lesioni, altre malattie possono provocare la malattia.

Distingua tra meningite primaria e secondaria, la primaria si sviluppa come una malattia indipendente ed è quasi sempre contagiosa. Il secondario è una complicazione di altre malattie e nella maggior parte dei casi non viene trasmesso da persona a persona.

Inoltre, a seconda dell'agente patogeno, si verifica la meningite:

  • batterica;
  • tubercoloso
  • parassita, protozoica o amebica;
  • virale o asettico;
  • reattivi;
  • fungine;
  • non infettivo.

Epidemiologia della malattia


L'agente causale di una forma purulenta della malattia è il meningococco, lo pneumococco, lo stafilococco. I meningococchi sopravvivono scarsamente nell'ambiente (muoiono per qualsiasi influenza). La fonte della forma virale è una persona malata o un meningococco sano.

L'agente patogeno penetra attraverso la mucosa del rinofaringe. I processi patologici influenzano il guscio molle e, in parte, la sostanza del cervello. I bambini e gli uomini in età prescolare sono particolarmente sensibili alle malattie..

Le epidemie si verificano più comunemente da febbraio ad aprile. Tra i fattori provocatori:

  • caratteristiche climatiche (salti di umidità e temperatura);
  • ventilazione insufficiente in inverno;
  • mancanza di vitamine.

La patologia è comune in tutto il mondo. I più alti tassi di incidenza si osservano nei paesi africani (40 volte più che in Europa).

Focolai di malattia con elevata contagiosità: statistiche della Federazione Russa

Il primo focolaio registrato si è verificato nel 1930 (50 casi per 100 mila abitanti). Gli specialisti di quel tempo suggerirono che l'elevata contagiosità caratteristica della meningite fosse causata dalla migrazione attiva. L'epidemia si concluse solo nel 1940. Un ripetuto aumento della norma avvenne negli anni '70.

ATTENZIONE: il motivo era un meningococco proveniente dalla Cina, portato accidentalmente nel paese (un nuovo agente patogeno, le persone non avevano l'immunità). Nel 2019, il tasso di incidenza nel paese ammontava a 991 casi di decorso grave (692 - bambini).

Secondo le statistiche, i giovani di età compresa tra 17 e 20 anni (studenti di 1-2 anni, reclute nell'esercito) hanno iniziato a soffrire di meningite. I bambini piccoli rappresentano il 70% dei casi.

Manifestazioni di infiammazione

La malattia inizia come una normale infezione respiratoria. Si verifica un aumento della temperatura corporea, la mucosa della gola inizia ad asciugarsi, si verifica una leggera traspirazione, la testa fa male, si sviluppa la fotofobia. La gravità dei sintomi corrisponde all'età del paziente e al tipo di infezione. Va tenuto presente che la malattia ha un periodo di incubazione, dura da 2 a 10 giorni.

Età infantile

La meningite nei neonati è confusa con la normale SARS, il che significa che la terapia inizia in ritardo. Il bambino non può spiegare cosa e come fa male. E la principale manifestazione della sconfitta - la confusione - passa inosservata.

I genitori dovrebbero cercare di proteggere il proprio bambino da qualsiasi rischio di infezione. Nei primi mesi, il neonato ha bisogno di un'ecografia del cervello.

La meningite nei neonati si manifesta con un rigonfiamento della fontanella. Se osservi attentamente il bambino, puoi notare quanto segue: una posa sdraiata con la testa china, tirando le ginocchia verso di te. In questo caso, devi andare urgentemente in ospedale.

Gioventù

I sintomi nei bambini da 1 a 3 anni si sviluppano acutamente. La temperatura aumenta bruscamente fino a 40 gradi. Allo stesso tempo, i farmaci antipiretici non aiutano o hanno effetti troppo deboli e a breve termine..

Quindi si sviluppano altri sintomi di meningite nei bambini:

  • brama costante di dormire;
  • apatia;
  • pallore della pelle e mancanza di reazione agli altri;
  • capricci e capricci irragionevoli;
  • vomito
  • mal di testa.

Senza il necessario trattamento urgente, si sviluppano gravi crampi e crampi muscolari.

Età prescolare

Un bambino di età compresa tra 3 e 7 anni può benissimo dire di disturbare le sue violazioni. I primi sintomi nei bambini, non solo un aumento della temperatura e dolore alla testa. Questi includono altre manifestazioni espresse:

  • annebbiamento della mente, stato delirante;
  • crampi all'addome, simili a un'infezione intestinale;
  • nausea con vomito;
  • ingiallimento della sclera;
  • arrossamento e gonfiore del viso;
  • dolore, arrossamento della mucosa della gola;
  • crampi alle gambe.

Adolescenti

Con la malattia, i sintomi della meningite negli adolescenti sono quasi sempre gli stessi. Questi includono:

  • mal di testa che danno al collo e alle orecchie;
  • forte aumento della temperatura;
  • nausea con vomito;
  • letargia e irritabilità;
  • sonnolenza;
  • possono verificarsi vertigini, confusione o svenimenti.


Eruzione cutanea con meningite

Gli adolescenti hanno quasi sempre un'eruzione cutanea con meningite sulle labbra, sul naso, sulle orecchie, sui lati del corpo, che si diffonde gradualmente alle gambe e alle braccia. I sintomi includono anche infiammazione vascolare negli occhi e strabismo causale..

Quanto dura il periodo di incubazione??

Il periodo di incubazione è il periodo in cui l'agente patogeno è entrato nel corpo, ma non si è ancora manifestato. La durata di questo periodo può variare da 3 ore a 7 giorni. Colpisce la natura dell'infezione e il livello di immunità. La manifestazione dei primi sintomi dipende anche dal tipo di meningite:

  • infettivo - 5-6 giorni;
  • sieroso - da alcune ore a 3 giorni;
  • virale - non più di 4 giorni.
  • forma purulenta - 2-6 ore.

Diagnosi del processo infiammatorio

Quanto sia facile recuperare da un disturbo dipenderà dalla tempestività, dalla correttezza della terapia complessa. Il periodo di incubazione della malattia è di 1-3 settimane.

I principali metodi diagnostici:

  1. La presenza di rigidità muscolare nella parte posteriore della testa, febbre, attacchi di intollerabili mal di testa - sintomi di meningite.
  2. Una serie di studi per stabilire la forma della malattia.
  3. Puntura del liquido cerebrospinale (proteine, zucchero, coltura).

L'infezione meningea non infettiva viene diagnosticata con un aumento del livello dei leucociti nel liquido cerebrospinale, ma la malattia non è complicata da altri agenti patogeni. Se c'è il sospetto di una massa cistica nel cervello, viene prescritta una TAC o una risonanza magnetica..


Analisi che determina proteine, zucchero e cultura

Come viene trasmessa la meningite da persona a persona??

Secondo le statistiche, ogni 10 persone sono portatrici di infezioni da meningococco. L'agente causale può essere mantenuto a lungo nel corpo senza causare sintomi caratteristici. Con il contatto diretto con una persona, solo alcune forme della malattia possono essere infettate. Quindi, come viene trasmessa la meningite:

    Gocciolina dispersa nell'aria. È il modo più massiccio e virulento di infezione. I virus quando si tossisce (starnutendo) volano fuori dalla bocca del paziente ed entrano nell'aria. Quindi una persona sana prende fiato e microrganismi pericolosi penetrano facilmente nei suoi organi respiratori. Il meccanismo di trasmissione è possibile se l'agente causale della malattia si trova sulla mucosa del tratto respiratorio. Il raggio di diffusione dell'infezione arriva a 4 metri.

Fecale orale. I rifiuti (feci) possono contenere anche un agente patogeno. L'infezione si verifica quando non vengono seguite le norme di igiene personale, con una lavorazione di qualità scadente. Ad esempio, un bambino non si è lavato le mani dopo una toilette o giocando con gli animali, quindi ha afferrato caramelle o frutta.

  • Ematogena. È caratteristico della meningite, che è una complicazione di altri processi patologici nel corpo. L'agente patogeno dal fuoco dell'infiammazione (ascessi, ferite) entra nel flusso sanguigno e raggiunge il cervello - questo provoca l'insorgenza dell'infiammazione.
  • Pericolo per la vita del paziente

    I pazienti sono preoccupati se è possibile morire di meningite, poiché danneggia le parti vitali del midollo spinale e del cervello. Le statistiche confermano le paure, perché anche la terapia tempestiva iniziata non sempre salva dalle complicazioni. I pazienti possono perdere la vista o l'udito e in alcuni casi perdere la capacità di muoversi completamente. I bambini spesso sviluppano ritardo mentale. Tuttavia, il trattamento può salvare una persona dalla morte e, con un corso di recupero ben progettato, sarà possibile ridurre la gravità delle complicanze.

    Per molti, la sintomatologia ricorda l'influenza o il raffreddore, quindi non hanno fretta di vedere un medico. L'eruzione cutanea potrebbe non apparire affatto per molto tempo. Tuttavia, il pericolo maggiore sono le persone malate a contatto con persone sane, in particolare i bambini. Possono prendere rapidamente la malattia, poiché l'immunità dei bambini non è in grado di resistere completamente alle infezioni..

    Metodi di distribuzione per specie

    La meningite è contagiosa o no, dipende dalla sua forma. Colpisce anche la gravità dei sintomi e la gravità della patologia..

    batterico

    I patogeni possono vivere nel rinofaringe fino a diversi anni e iniziare a causare danni solo dopo essere entrati nel sangue. Gli agenti patogeni vengono trasmessi attraverso liquidi (saliva, muco). La caratteristica via di trasmissione è dispersa nell'aria (contagiosa per l'uomo).

    Virale

    L'agente causale è enterovirus. L'infezione si verifica per goccioline trasportate dall'aria o per contatto. Se l'infezione si trova sulla mucosa dell'occhio, nella bocca, sulla pelle - si infila facilmente sugli oggetti circostanti (toccandoli, la persona si infetta). Il virus può anche entrare nel corpo quando si nuota in corpi idrici contaminati (casi più rari). Altri possibili metodi di trasmissione:

    • trasmissibile (gli insetti trasportano);
    • verticale (da madre a figlio durante il parto).

    Parassitario (amebico)

    Questa è una forma rara che molto spesso termina con la morte. L'agente causale è Negleria Fowler, che vive in acqua (laghi d'acqua dolce, pozze scarsamente clorate). L'agente patogeno entra nel corpo umano attraverso il naso. Da persona a persona non viene trasmessa.

    IMPORTANTE: alle alte temperature, aumenta il rischio di sviluppare questa forma di meningite. Quando fa caldo, non nuotare in acqua dolce.

    Fungal

    Provocano l'insorgenza di candida, coccidi. Tutti possono infettarsi, ma le persone che assumono ormoni o chemioterapici, così come le persone con HIV, sono particolarmente sensibili. L'infezione dal focus primario insieme al flusso sanguigno entra nel cervello e inizia l'infiammazione. La forma fungina non è contagiosa.

    Non infettivo

    Non viene trasmesso da persona a persona. La malattia può svilupparsi dopo la rimozione dei tumori cerebrali, la terapia di varie patologie del sistema nervoso. Il meccanismo dell'apparenza è una risposta a un intervento nel sistema nervoso centrale. Fattori provocatori: oncologia, trauma, alcuni gruppi di farmaci.

    Trattamento

    Il trattamento della meningite virale inizia con la manipolazione diagnostica - puntura lombare. Il fluido cerebrospinale, che fuoriesce ad alta pressione, non solo mostra che c'è ipertensione endocranica, ma consente anche di ridurlo, riducendo immediatamente il mal di testa. Il paziente viene trasferito in una stanza buia.

    Gli antibiotici per le malattie virali sono inefficaci, quindi iniziano a essere trattati patogeneticamente: svolgono una terapia antinfiammatoria (infusione di desametasone), combattono contro la febbre e l'intossicazione.

    Il trattamento della meningite virale prevede l'introduzione di farmaci antivirali, induttori di interferone, farmaci di interferone. Nel caso di una diagnosi accurata (ad esempio, conferma dell'encefalite trasmessa da zecche), viene somministrato siero speciale o immunoglobulina.

    Previsioni e conseguenze

    Le conseguenze della meningite sierosa, virale, trattata tempestivamente - sono assenti. Nel caso in cui si siano verificate complicazioni - ad esempio, sotto forma di attaccamento di un processo purulento, la diffusione dell'infiammazione dalle membrane alla sostanza del cervello (questa complicazione si chiama meningoencefalite), le conseguenze possono essere sotto forma di fenomeni residui: mal di testa, sindrome convulsiva, sintomi neurologici focali.

    Le conseguenze più gravi per la vita insorgono dopo lo sviluppo di una complicazione come edema e gonfiore del cervello. In questo caso, può verificarsi una rapida perdita di coscienza e la morte del paziente dall'inserimento delle tonsille cerebellari nel grande forame occipitale. In questo caso, si verificano disturbi circolatori e respiratori. Fortunatamente, complicazioni così gravi sono molto rare: nei pazienti debilitati, nei casi avanzati, così come nella meningite virale nei pazienti con infezione da HIV in fase di AIDS.

    Prevenzione

    Molti credono che ci sia una vaccinazione contro questo gruppo di malattie. Non è così: puoi vaccinare contro morbillo, rosolia e parotite. Esiste un vaccino contro l'encefalite da zecche. Naturalmente, ciò ridurrà significativamente il rischio di sviluppare la meningite virale, ma non previene il rischio di infezione. La prevenzione dovrebbe essere ridotta al comportamento corretto al centro dell'infezione nell'aria. Non bere acqua da fonti sconosciute. Sì, e il vecchio, vero consiglio - di non andare in inverno senza cappello - è anche un elemento di prevenzione, non solo sierosa, ma anche purulenta.

    Pertanto, tornando all'inizio della conversazione su questa malattia insidiosa, possiamo dire quanto segue. Per non morire e non diventare un "pazzo", hai bisogno ai primi segni di mal di testa persistenti, come se non ci fossero nella vita, derivanti da una febbre, devi chiamare urgentemente un medico a casa e non essere timido per chiedere il ricovero in un ospedale per malattie infettive meningite. Credimi, se non è confermato, trattati a casa. E nessuno farà immediatamente la puntura, di cui tutti hanno paura, per ragioni sconosciute. In primo luogo, effettueranno un esame neurologico e saranno forati per una buona ragione: solo in presenza di sintomi meningei.

    Miti e errori

    La meningite non viene trasmessa attraverso manipolazioni mediche, durante i rapporti sessuali e nei saloni di bellezza. Tra i miti comuni legati al corso e alle caratteristiche, i seguenti.

    La meningite è facile da rilevare. La malattia è insidiosa e nella fase iniziale i suoi sintomi sono identici a quelli delle infezioni respiratorie acute.

  • L'unica prevenzione è uno stile di vita sano. Le vitamine e l'indurimento non sono sufficienti, è necessario essere vaccinati.
  • Puoi essere infettato solo in inverno. Questa è una falsa affermazione, poiché i patogeni vivono anche in caldi corpi idrici..
  • Se cammini senza cappello, avrai sicuramente la meningite. L'ipotermia non influisce sullo sviluppo della malattia (trasmessa da goccioline trasportate dall'aria).
  • Che sia ereditato o meno?

    No, questa malattia è causata da microrganismi di vari gruppi (batteri, virus) che non sono ereditati..

    Sintomi del processo infiammatorio

    Per il trattamento tempestivo di una condizione patologica, è necessario riconoscere rapidamente i sintomi della malattia. I primi sintomi dello sviluppo della malattia includono:

    • aumento della temperatura corporea;
    • febbre;
    • forte mal di testa pulsante;
    • attacchi di vertigini;
    • vomito, nausea, indipendentemente dall'alimentazione;
    • fotofobia, fotofobia;
    • scarso appetito o mancanza di ciò;
    • debolezza generale;
    • rigidità muscolare nella colonna cervicale.

    Il principale segno di meningite è la sindrome meningea. Quando si inclina la testa verso il torace, le gambe del paziente iniziano a piegarsi spontaneamente nelle articolazioni del ginocchio.


    Uno dei sintomi del processo infiammatorio

    Cosa fare se si hanno segni di malessere?

    SUGGERIMENTO: se trovi i primi sintomi, devi andare a un appuntamento con un terapista (se il decorso della malattia è acuto, chiama un'ambulanza). Per assistenza, è possibile contattare sia l'ospedale regionale che una clinica privata.

    Il terapista è impegnato in un trattamento (con una forma semplice) o in uno specialista in malattie infettive. I principi di base del trattamento della meningite in ospedale:

    1. la nomina di agenti antibatterici (antibiotici);
    2. sollievo dell'infiammazione;
    3. eliminazione delle tossine (terapia di disintossicazione);
    4. trattamento sintomatico.

    Le medicine vengono somministrate per via endovenosa, in forme gravi - direttamente nel canale spinale. La medicina tradizionale nella lotta contro la meningite è impotente: il trattamento a casa può essere fatale.

    Corso di terapia

    Sintomi e trattamento della meningite sono correlati, poiché è necessario mantenere le condizioni generali del paziente ed eliminare allo stesso tempo il colpevole della patologia. Il corso della terapia si basa solitamente sui risultati dell'esame, poiché è necessario scoprire la natura degli agenti causali della malattia.

    In una specie batterica, il trattamento può apparire come segue:

    • Per eliminare l'infezione da meningococco, vengono utilizzati farmaci come la penicillina e la mulfanomethoxin;
    • I pneumococchi vengono distrutti a causa dell'ampicilina e della Kanamicina solfato;
    • Una varietà tubercolare di patologia viene trattata con farmaci come etambutolo e pirazinamide.

    Il trattamento della meningite viene effettuato dal medico curante, poiché la terapia antibiotica comprende principalmente antibiotici pesanti con un ampio spettro di azioni. Sono selezionati in base alle condizioni del paziente, nonché alla sua età e alle caratteristiche individuali..

    La meningite virale viene trattata principalmente in modo sintomatico. Con una forte diminuzione dell'immunità, il medico prescriverà iniezioni di immunoglobuline. Se la patologia si è manifestata a causa dell'herpes, le iniezioni di Acyclovir funzionano bene.

    Il trattamento include anche diuretici (diuretici) per ridurre l'intossicazione e farmaci per rafforzare l'immunità. I farmaci di tipo Dexalgin o Nurofen aiutano ad alleviare il mal di testa e Cerucal può ridurre il riflesso del vomito..

    Non esiste un regime di trattamento universale per tutti i casi. Pertanto, è importante essere esaminati in tempo e trovare uno specialista esperto. In questo caso, le possibilità di evitare le conseguenze saranno molto più elevate.

    Prevenzione: cosa fare per non infettarsi?

    Tra le opzioni di prevenzione specifiche vi è la vaccinazione obbligatoria. L'immunità sviluppata dura fino a 5 anni, quindi è necessaria la reintroduzione del vaccino. Metodo di prevenzione per i bambini: rispetto del piano di vaccinazione, poiché molte malattie infantili provocano infiammazione delle meningi.

    L'elenco delle regole generali di prevenzione include bere solo acqua purificata, osservare le norme di igiene personale, indurire e assumere complessi multivitaminici. Astenersi dal contatto diretto con i pazienti. In estate, nuota solo in quei bacini che hanno superato il controllo di SES.

    I nostri specialisti

    Vladimir Vladimirovich Kvasovka

    Vicedirettore generale per gli affari medici, medico generico, gastroenterologo, candidato alle scienze mediche

    Per fissare un appuntamento

    Alexey Sergeevich Smychkov

    Medico diagnostico funzionale, candidato di scienze mediche

    Per fissare un appuntamento

    Ilya Andreevich Gudkov

    Anestesista-rianimatore, cardiologo, medico di diagnostica funzionale

    Per fissare un appuntamento

    Valeria Vladimirovna Borzetsovskaya

    Endourologo di altissima categoria

    Per fissare un appuntamento

    reinserimento

    Dopo il trattamento della patologia, il paziente deve essere monitorato da un neurologo per due anni. Nel primo anno, dovrebbe essere esaminato una volta ogni tre mesi, quindi una volta ogni sei mesi. Il recupero dalla malattia è un processo complesso e poliedrico, che include:

    • Rispetto della dieta. Tutti gli alimenti consumati devono essere bolliti o al vapore. Si consiglia di mangiare carne e pesce magri, latticini, frutta in umido e gelatina.
    • Fisioterapia, che comprende massaggio, elettroforesi, elettrosleep, magnetoterapia.
    • Esercizio terapeutico con l'uso di esercizi ginnici, simulatori robotici.
    • Ergoterapia, mirata all'adattamento a casa di una persona a causa di una diminuzione delle capacità fisiche del paziente.
    • Terapia cognitiva per ripristinare attenzione, pensiero e memoria.

    Prognosi per il recupero

    In generale, la prognosi della meningite virale è considerata favorevole. Dopo aver seguito un corso terapeutico, la stragrande maggioranza dei pazienti guarisce.

    In alcuni casi, entro poche settimane c'è una probabilità di sintomi: mal di testa, disturbi intellettuali minori e compromissione della coordinazione dei movimenti.

    Stabilire la diagnosi

    A causa della gravità della malattia, al minimo sospetto, la paziente deve ricevere cure mediche qualificate. Se un adulto, e in particolare un bambino di età inferiore ai due anni, presenta sintomi simili, è necessario chiamare un'ambulanza o andare alla clinica più vicina.

    Una diagnosi può essere fatta solo se sono disponibili tutti i test di laboratorio e il risultato di una puntura lombare. Si ottiene inserendo un ago tra due vertebre della regione lombare per ottenere liquido cerebrospinale.

    Pertanto, vengono determinati l'agente causale della malattia e la sua resistenza agli antibiotici. Inoltre, vengono esaminati espettorato, muco dalla cavità orale e raschiature dalla pelle..

    meningococcemia

    Le eruzioni emorragiche sul corpo indicano meningococcemia. Inizialmente, le eruzioni maculate o eritematose si trasformano in pustole sottocutanee di sangue (vesciche). La loro localizzazione può essere sulle mucose. Le cause della meningococcemia nei bambini sono associate a un rapido aumento dell'endotossemia e della coagulazione intravascolare. I sintomi aumentano entro due giorni.

    Una complicazione di una forma estremamente grave della condizione sono i cambiamenti necrotici negli organi interni, nelle articolazioni, nella coroide con lo sviluppo di shock tossici infettivi. La conseguenza di ciò può essere un rapido aumento dell'edema cerebrale, la compressione del midollo allungato, l'insufficienza respiratoria, la morte.

    complicazioni

    Una malattia grave lascia serie complicazioni. Questi includono:

    • Strabismo;
    • Cecità;
    • Perdita dell'udito;
    • Paralisi;
    • Ritardo nello sviluppo, idrocefalo nei bambini;
    • Pensiero alterato negli adulti;
    • Epilessia;
    • Morte.

    Con un decorso sfavorevole della malattia, entro la fine della prima settimana di trattamento, il paziente cade in coma, le convulsioni diventano più frequenti. Tutto finisce con la morte.

    Le complicanze sono esposte al 15-20% dei pazienti con meningite. La probabilità di complicanze dipende dalla gravità dell'infezione. Molto spesso, si verificano complicazioni dopo la meningite batterica, meno spesso dopo la virale.

    Gruppo a rischio

    Ma quando un'infezione entra nel corpo, la meningite non si sviluppa sempre. Per il suo verificarsi, sono necessarie condizioni speciali: un disturbo del sistema immunitario e una reazione di passaggio del corpo. In presenza di questi fattori, i batteri nocivi penetrano liberamente nel sistema circolatorio e si spostano nel cervello. Pertanto, il gruppo di rischio comprende:

    • persone con malattie croniche;
    • persone che abusano di alcol e nicotina, droghe;
    • Infezione da HIV
    • bambini sotto i tre anni.

    L'agente eziologico dell'infezione meningococcica

    L'agente eziologico dell'infezione da meningococco è il meningococco del batterio. Al microscopio, si può vedere che i meningococchi hanno una forma arrotondata e sono sempre disposti in coppia. Pertanto, sono anche chiamati diplococchi. I microbiologi sono consapevoli dell'esistenza di circa dodici ceppi o "gruppi" di meningococchi, di cui sei sono i più pericolosi per l'uomo, che possono causare epidemie di infezione da meningococco.

    I meningococchi colpiscono solo gli esseri umani e sono assolutamente sicuri per gli animali. Questi batteri sono sensibili a fattori ambientali (luce solare, aumento o diminuzione della temperatura dell'aria, azione dei disinfettanti) e muoiono rapidamente all'esterno del corpo umano.

    I meningococchi possono vivere nella cavità nasale di una persona senza fargli sviluppare una malattia. Questa condizione si chiama trasporto di infezione da meningococco. Allo stesso tempo, i portatori sani di meningococco possono trasmettere l'infezione ad altre persone, infettandole. Molto spesso, il trasporto di meningococco si verifica negli adulti.

    patogenesi

    In caso di infezione da enterovirus, meningococco, arenovirus, bacillo emofilo, attraverso la mucosa nasale, il rinofaringe e l'esofago, virus e batteri entrano nel flusso sanguigno. Con la tubercolosi e la meningite pneumococcica, la diffusione dell'infezione si verifica dalla lesione primaria attraverso i vasi sanguigni.

    L'infezione entra nel liquido cerebrospinale, che lava il cervello e inizia a svilupparsi attivamente lì. Nei gusci del cervello, inizia un processo di infiammazione purulenta, che può diffondersi alla sostanza cerebrale e provocare lo sviluppo di encefalite.

    Con lo sviluppo della meningite asettica, la diffusione della malattia è la stessa, solo in essa non esiste alcun agente infettivo.

    Leggi Vertigini