Principale Tumore

Perché un neonato ha una fronte grande e convessa

La fronte convessa nel bambino è la causa dell'ansia da parte dei genitori. A volte indica lo sviluppo di patologie pericolose. Dall'articolo, il lettore impara perché un bambino ha una fronte allargata, quanto è pericoloso e se è necessario trattarlo.

Il bambino ha una fronte ampia

Cause di una fronte convessa

Le cause di una fronte convessa in un bambino sono diverse.

Discrepanza della sutura del cranio

Il bambino ha fontanelle durante i primi mesi di vita. Con un aumento della pressione intracranica, aumentano. In questo caso, la fontanella centrale diventa più alta del livello della testa, a condizione che il bambino sia in posizione verticale. Con un aumento della pressione intracranica in un bambino, è possibile una discrepanza nelle suture del cranio.

Attenzione! La divergenza delle suture è dovuta al fatto che le ossa del cranio non sono ancora completamente ossificate. Le vene sulla testa sporgono leggermente, a volte formando una rete venosa.

La divergenza delle cuciture è dovuta a cause naturali. Il fatto è che il corpo regola in modo indipendente la pressione intracranica. "Allungando" il cranio evita lesioni e danni al cervello. Con una diminuzione della pressione all'interno del cranio, lo stato si stabilizza rapidamente, senza esercitare conseguenze negative per il corpo.

Pressione intracranica congenita

La pressione cranica congenita (ICP) non è una patologia indipendente, ma un sintomo di una certa malattia nervosa. ICP provoca:

  • aumento della formazione di liquido cerebrospinale;
  • la presenza di difetti che contribuiscono al deterioramento della circolazione del liquido cerebrospinale;
  • deterioramento dell'assorbimento del liquido cerebrospinale;
  • idrocefalia.

Nota! Nei bambini, viene spesso rilevata una forma congenita di idrocefalo, che si forma anche nel periodo di sviluppo intrauterino.

Fattori predisponenti dello sviluppo ICP:

  • malattie genetiche o cromosomiche;
  • infezione fetale;
  • profondo grado di prematurità;
  • insufficienza placentare;
  • gravi patologie somatiche della gravidanza;
  • lo sviluppo di malattie con gravi disordini metabolici.

Caratteristica anatomica

Ogni persona è diversa l'una dall'altra, la dimensione della testa gioca un ruolo importante qui. Se i genitori notano che il bambino ha la fronte alta, deve essere mostrato al medico. L'esame del bambino, la misurazione delle dimensioni della testa e, in alcuni casi, la diagnostica ecografica aiuteranno a rispondere alla domanda se l'ingrandimento della testa è la norma o la patologia.

Attenzione! Se la fronte sporge nel bambino e la patologia non viene rilevata durante l'esame, i genitori non dovrebbero preoccuparsi. Le ossa cambieranno nel tempo e le dimensioni del cranio torneranno alla normalità..

Lesione alla nascita

Si verifica a causa di un danno ai tessuti fetali durante il parto. Con il gonfiore dei tessuti della testa, si forma un cosiddetto tumore alla nascita. L'edema scompare dopo alcuni giorni.

A causa di rotture vascolari, l'emorragia si verifica sotto il periostio delle ossa craniche. Questo fenomeno è accompagnato da un aumento delle dimensioni del cranio. L'ematoma scompare completamente dopo circa 8 settimane di vita.

In presenza di cefalematomi di grandi dimensioni (oltre 6 cm di diametro), il bambino deve sottoporsi a una radiografia del cranio per escludere possibili fratture ossee.

Vale la pena preoccuparsi

Un cambiamento nel viso nei bambini può essere una caratteristica individuale del corpo o un sintomo di una malattia. Solo la supervisione medica determinerà la presenza di patologia. Se il bambino ha una fronte ampia, dovrebbe essere l'occasione per consultare un medico.

In presenza di una fronte alta in un neonato, è necessario prestare attenzione al fatto che abbia sintomi di ICP:

  • gonfiore della fontanella centrale;
  • discrepanze nelle suture del cranio;
  • educazione sulla testa di una rete venosa;
  • sputi frequenti;
  • mani o mento tremanti;
  • letargia;
  • ritardi nello sviluppo fisico e psicoemotivo;
  • diminuzione dell'aumento di peso;
  • disturbi del sonno;
  • un sintomo del sole al tramonto (mentre gli occhi del bambino guardano in basso, la parte inferiore dell'iride è coperta);
  • crampi e aumento del tono muscolare.

I genitori dovrebbero consultare immediatamente un medico se la circonferenza della testa è aumentata di oltre 7 cm al mese.

Esami neurologici di un bambino

Un neurologo dovrebbe esaminare il bambino a 1, 3, 6 e 12 mesi. Il medico controlla:

  • la presenza di riflessi incondizionati;
  • tono muscolare;
  • coordinamento dei movimenti;
  • circonferenza della testa del bambino;
  • la capacità di rotolare, tenere la testa, riconoscere i genitori;
  • capacità di arrampicarsi sulle gambe, stare in piedi e camminare per la maniglia.

Esame neurologico del bambino

I genitori dovrebbero mostrare in modo non programmato il bambino in presenza di convulsioni, sonno agitato, gonfiore e pulsazione della fontanella.

Se i genitori hanno chiamato un neurologo a casa, devono aderire a tali requisiti:

  • l'ispezione deve essere effettuata su un fasciatoio;
  • a casa è necessario osservare un ambiente calmo;
  • l'ispezione dovrebbe essere effettuata circa mezz'ora dopo l'alimentazione;
  • la temperatura dell'aria non deve essere inferiore a 25 gradi.

Diagnosi di ICP nei bambini

I principali metodi diagnostici per la pressione cranica congenita nei neonati sono i seguenti:

  1. Esame da parte di un neurologo pediatrico con controllo obbligatorio delle condizioni della fontanella, valutazione del tono muscolare e misurazione della circonferenza della testa del bambino.
  2. Esame del fondo oculistico da parte di un oculista.
  3. neurosonography.
  4. La loro imaging a risonanza magnetica assistita da computer.

La neurosonografia viene eseguita solo con una fontanella grande aperta - è in grado di trasmettere ultrasuoni. In questo caso, il medico stima la dimensione dei ventricoli. Il loro aumento è un segno di aumento della pressione intracranica.

Con ICP, il metodo encefalografico è ampiamente utilizzato. Il medico può scoprire gli indicatori esatti della pressione intracranica nel bambino con una puntura dei ventricoli del cervello e del liquido cerebrospinale. Tali procedure possono essere prescritte se altri metodi di ricerca sono stati inefficaci.

Encefalografia in un bambino

Previsione ICP

Con un trattamento tempestivo, l'uso di tutti i metodi efficaci, la prognosi per l'alta pressione cranica è favorevole. Il bambino si svilupperà completamente e tutti i suoi indicatori saranno entro i limiti normali. Se i genitori cercano di auto-medicare, non conoscendo le cause della patologia, le conseguenze possono essere gravi. Possibili complicanze dell'ICP:

  • ritardo dello sviluppo del bambino;
  • sviluppo di idropisia del cervello;
  • la comparsa di lancinanti mal di testa.

Una fronte allargata in un bambino non dovrebbe passare senza l'attenzione dei genitori. Se il bambino non dorme bene, sviluppa crampi, appare abbondante e sputa frequentemente, dovrebbe essere immediatamente mostrato al medico. Il pieno sviluppo del bambino dipende da quando inizia il trattamento.

Trigonocefalia (sinostosi metopica) in bambini e adulti: operazione, foto

Perché una cucitura metopica sporge sulla fronte di un bambino?

La sutura metopica dopo la nascita rimane aperta durante il primo anno di vita. Processo di crescita eccessiva prosegue fino a 8 anni. La sinostosi prematura porta alla formazione di una cresta caratteristica sulla fronte del bambino, che determina la forma triangolare del cranio.

La sporgenza sull'osso frontale continua dalla glabella (il punto tra gli archi superciliari, il naso) alla grande fontanella, che si trova all'intersezione della sutura metopica e coronale (la connessione dell'osso frontale è perpendicolare alla sutura tra le ossa parietali frontali e accoppiate del cranio). Il volume del cranio è ridotto nella parte frontale e ingrandito nei lobi parietali a causa della crescita ossea compensativa, che rende la deformazione ancora più evidente. La caratteristica forma triangolare della testa nel bambino viene rilevata immediatamente dopo la nascita.

Possibili cause della trigonocefalia:

  1. Difetto dei geni responsabili della comparsa dei recettori del fattore di crescita dei fibroblasti.
  2. Le mutazioni cromosomiche portano al verificarsi di sindromi congenite, che includono la trigonocefalia. Esempi: Sindrome di Jacobsen, sindrome da trigonocefalia di Opitza, in cui non c'è solo una deformazione della testa sotto forma di una chiglia, ma anche altre deviazioni esterne, patologie degli organi interni, spesso ritardo mentale.
  3. PPCNS (danno al sistema nervoso del feto o del neonato nei primi giorni di vita, solitamente dovuto all'ipossia del cervello).
  4. La prematurità aumenta statisticamente il rischio di proliferazione prematura della sutura metopica.

La trigonocefalia è dal 20% tutte le forme di craniosinostosi. È 3 volte più comune nei ragazzi che nelle ragazze. Patologia ereditato nel 2-8% casi.

È necessario distinguere tra trigonocefalia e rigonfiamento ammissibile della cucitura metopica, non causato dalla vera craniostenosi. Una capesante moderatamente pronunciata sulla fronte non è una patologia, ma una caratteristica anatomica, che può aumentare in proporzione alla crescita del bambino. Rimane un piccolo tubercolo che non richiede correzione e non impedisce il pieno sviluppo.

Sintomi

La sinostosi precoce della sutura metopica determina la forma triangolare del cranio con una chiglia ossea sulla fronte, che è ben palpabile e, a differenza dell'urto, duro al tatto.

Con una prolungata limitazione della crescita e una grave deformazione del cranio, quando non solo la sutura frontale sporge, ma le aree depresse vicino alle tempie sono chiaramente visibili, il bambino può sperimentare problemi oftalmologici. Insufficienza visiva: le conseguenze del pizzicamento del nervo ottico o dell'apparato ausiliario dell'occhio, che include le palpebre e 6 paia di muscoli oculari.

La chiusura anticipata della cucitura metopica sulla fronte può portare a una serie di problemi associati all'aspetto e al funzionamento degli organi visivi:

  • ipotelorismo (distanza insufficiente tra le cavità oculari a causa di anomalie nella formazione del cranio);
  • esoftalmo (bulbi oculari sporgenti, in rari casi, accompagnati da uno spostamento delle pupille ai lati);
  • strabismo.

Per valutare la salute neurologica del paziente, la presenza di complicanze della trigonocefalia il neurologo pediatrico conduce esami in diversi modi:
  • grado di restrizione della crescita delle ossa craniche;
  • esposizione a un cervello in espansione;
  • funzionamento dei nervi cranici;
  • tono muscolare, paresi, in casi gravi di paralisi, inclusa una storia di;
  • grave danno cerebrale è determinato da segni comuni di disfunzione d'organo: debolezza, apatia, ansia, convulsioni, frequenti sputi dopo aver mangiato.

Il ritardo mentale è osservato nei bambini più grandi con patologia non trattata. La trigonocefalia differisce da altre craniosinostosi non sindromiche (non complicate da disturbi concomitanti) con la più alta percentuale di difetti cognitivi. L'intelligenza soffre approssimativamente 15-20% malato. La compromissione cognitiva non può verificarsi fino all'età della scuola primaria..

Violazioni associate

Circa 1 bambino su 5 con diagnosi di trigonocefalia ha patologie neurologiche concomitanti:

  • aumento della pressione intracranica (il rischio di aumento della pressione intracranica aumenta quando combinato con altre forme di craniostenosi);
  • idrocefalo;
  • disco ottico congestizio;
  • malformazioni congenite dell'organo della visione (raramente);
  • difficoltà a ricordare, sviluppo mentale lento (rischio di ritardo mentale principalmente nei neonati con alta ICP).

Fino al 3% dei bambini con trigonocefalo ha una storia di shunt ventricuoloperitoneale (eseguito per eliminare l'idrocefalo).

Diagnostica

Il grado e il pericolo della trigonocefalia sono diagnosticati in più fasi. Obbligatorio: presa di storia, valutazione delle condizioni fisiche e neurologiche del bambino.

Alla prima visita, il medico scopre i seguenti dati:

  • l'età del bambino;
  • condizioni di vita familiare (ecologia);
  • luogo di lavoro dei genitori, anche in passato (per identificare i rischi dell'influenza di fattori avversi sulla genetica);
  • la presenza di qualsiasi forma di craniosinostosi nella famiglia immediata;
  • patologia durante la gravidanza, lesioni alla nascita;
  • condizione del bambino dopo la nascita, dinamica e patologia dello sviluppo;
  • quando furono scoperti i primi segni di trigonocefalia, come il cranio cambiò in futuro (criteri visivi);
  • i risultati delle indagini condotte in precedenza, i metodi di trattamento utilizzati (se presenti), esistono altre patologie associate alla formazione ossea e allo sviluppo generale del bambino.

La posizione e il grado di danno alle suture craniche viene rivelato all'esame da un pediatra, neurologo pediatrico o neurochirurgo. Per la diagnosi strumentale della sinostosi metopica si applicano:

  1. CT 3D (ricostruzione CT tridimensionale del cranio). Il metodo è riconosciuto come il più preciso per la craniostenosi. Eseguito su un tomografo a spirale. I sonniferi non vengono utilizzati, la procedura è prescritta per il tempo del sospetto sonno o lo stato di sonno del bambino.
  2. MRI. Fornisce ulteriori informazioni sulla presenza di deficit cognitivo combinato con trigonocefalo..
  3. Ultrasuoni del cranio (Neurosonography).
  4. raggi X (usato raramente, inefficace).

Nella diagnosi iniziale della trigonocefalia e durante la preparazione all'intervento chirurgico, viene stimata la distanza tra le parti del viso.

indicatoriRegole di misurazione: cosa deve essere fatto?Norma nei bambini
Distanza interorbitaleMisura la distanza tra le creste lacrimali negli angoli interni degli occhi1,6 cm
Indice del circolo interorbitaleDividi la distanza tra i bordi interni degli occhi per la circonferenza della testa, quindi moltiplica per 1003,8-6,8
Angolo frontaleViene calcolato solo da un medico alla TC utilizzando programmi speciali.più di 103 °
Stenosi frontaleDeterminato dalla TAC. È necessario dividere il BDP (la distanza tra i punti estremi delle ossa parietali) per MKR (la lunghezza del segmento tra i punti estremi della sutura coronarica)1.21

Calcola in centimetri per garantire risultati accurati..

Per determinare la pertinenza delle loro esperienze e l'opportunità di una visita straordinaria in ospedale, i genitori possono determinare autonomamente la distanza interorbitale usando un normale centimetro. L'angolo frontale e la stenosi sono misurati solo utilizzando le capacità hardware della tomografia computerizzata.

I risultati della misurazione ottenuti sono importanti anche nella valutazione dei risultati dell'operazione e nel processo di osservazione del bambino durante il periodo di correzione dei disturbi residui. I medici raccomandano ai pazienti di vedere periodicamente durante un anno dopo l'intervento chirurgico per rilevare tempestivamente una ricaduta della malattia, se possibile regolare deviazioni minime, ad esempio, usando un casco ortopedico.

Se ci sono segni di violazioni concomitanti, vengono prescritti metodi di esame aggiuntivi:

  • Ultrasuoni del tratto digestivo;
  • Risonanza magnetica del torace, colonna vertebrale;
  • ecocardiografia;
  • elettrocardiografia;
  • angiografia ad ultrasuoni dei vasi della testa e del collo.

Se il bambino non è solo sutura frontale sporgente, ma anche rilevato problemi di vista, viene nominata la consultazione di un neurooftalmologo. Il fondo viene esaminato mediante un oftalmoscopio, vengono cercati segni di atrofia ottica.

La consultazione genetica è richiesta per i bambini in cui la trigonocefalia è combinata con altre anomalie dello sviluppo. Una visita alla genetica e un esame aggiuntivo aiuteranno a determinare se la natura della craniostenosi è ereditaria, qual è la probabilità percentuale di ereditarietà della malattia.

Trattamento

Rimuovere completamente la sporgenza sulla fronte del bambino è possibile solo con l'aiuto di un intervento chirurgico. Il periodo di ricovero in questo caso sarà da 2 giorni a una settimana.

Il motivo del ricovero in ospedale di bambini con una forma distorta del cranio a causa del tipo di trigonocefalia è il risultato di un esame completo con una conferma della scansione TC 3D, che mostra segni di proliferazione prematura della sutura metopica. Questo studio viene eseguito anche un giorno dopo l'operazione e viene utilizzato ogni 3-6 mesi sotto osservazione dinamica..

Controllo postoperatorio È importante per la moderna correzione di violazioni ripetute e il monitoraggio delle condizioni generali del bambino. L'osservazione di un piccolo paziente viene effettuata per un periodo di 2-3 anni dal momento della dimissione dall'ospedale. Se la famiglia vive lontano dal centro medico in cui è stata eseguita l'operazione, il monitoraggio viene eseguito in remoto da scansioni TC, fotografie o videochiamate.

Per ottenere un risultato eccellente dell'operazione, è necessario condurre una successiva terapia ortotica (indossando un casco di correzione).

Allineamento del cranio senza chirurgia: è possibile e come?

Elmetto di correzione ortopedico - un sistema dinamico progettato per non invasivo correzione della forma triangolare della testa con trigonocefalia. A volte l'elmetto ortopedico è chiamato il "secondo cranio", poiché il suo design è formato tenendo conto dei parametri individuali del bambino. La pressione viene esercitata solo sulle zone deformate (convesse), lasciando spazio alla crescita naturale delle ossa rimanenti del cranio.

I caschi da modellazione sono progettati per correzione di deformazioni residue dopo l'operazione. Sono anche usati con successo. con forme lievi di trigonocefalia, quando vengono diagnosticati solo difetti estetici. I caschi ortopedici sono completamente sicuri ed efficaci, soggetti a lavorazione di qualità e uso corretto. L'intero cranio viene corretto, inclusa la sezione facciale..

Un'ortesi da elmetto è più efficace nel primo anno di vita di un bambino se il rigonfiamento dell'osso frontale è moderatamente pronunciato. Per curare il trigonocefalo senza intervento chirurgico, è necessario indossare un casco ortopedico almeno 20 ore al giorno.

Se il casco per correggere la forma della testa è realizzato correttamente, l'unica conseguenza negativa dell'uso potrebbe essere l'irritazione della pelle.

Come va l'operazione?

L'intervento chirurgico pianificato viene eseguito 1-3 giorni dopo l'arrivo del bambino in clinica. Le operazioni per la trigonocefalia sono prescritte dopo un esame completo, vengono eseguite come previsto.

Personale medico coinvolto nell'operazione:

  • anestesista;
  • un'anestesista (di solito una sorella di anestesista);
  • chirurgo;
  • assistente;
  • sorella operativa.

La posizione del bambino sul tavolo operatorio: sdraiato sulla schiena, la testa dritta, leggermente inclinata verso il petto. Per una corretta installazione e posizionamento fisso, vengono utilizzati elementi in silicone: poggiatesta, rivestimento del collo, rullo, tappeto.

Il campo chirurgico per la trigonocefalia si trova sulla testa del bambino. I luoghi in cui si prevede di creare tagli vengono contrassegnati in anticipo, quindi viene messa la biancheria operativa. Area di influenza: osso frontale, fontanella anteriore, sutura coronarica.

Risultati previsti dell'operazione:

  • aumento della distanza interorbitale e dell'indice di circonferenza interorbitale alla normalità;
  • riduzione esterna o scomparsa della cresta dalla parte centrale dell'osso frontale;
  • completa crescita eccessiva (scomparsa) di difetti ossei;
  • eliminazione dell'ipotelorismo (se manifestato).

La maggior parte di queste complicanze viene fermata da antibiotici e farmaci antinfiammatori..

L'operazione sul cranio è complessa, sempre accompagnata da perdita di sangue. Si consiglia di condurlo solo se ci sono indicazioni chiare. A volte una forma di testa trigonocefalica si trova in un bambino, ma non c'è sinostosi prematura delle suture craniche. In questo caso, dovresti rifiutare l'operazione se sei pronto a tollerare difetti estetici minimi in età adulta..

Endoscopia per trigonocefalia

Le operazioni mini-invasive vengono eseguite utilizzando uno speciale divaricatore endoscopico. Viene utilizzato anche un supporto per vite o rack. Il metodo endoscopico consente al medico di utilizzare entrambe le mani, il che aumenta l'utilità dell'intervento e minimizza il rischio di conseguenze negative.

Un altro vantaggio dell'endoscopia è il monitoraggio ottico in tutte le fasi dell'operazione. L'immagine viene trasmessa a un rack endoscopico con un sistema video.

L'intervento viene eseguito dopo l'installazione dei supporti del divaricatore e l'installazione dell'endoscopio. Vengono eseguite sezioni non lineari, ma ondulate. L'area di taglio viene determinata in base a dove la cucitura metopica è più prominente. Se il rigonfiamento è più pronunciato nel mezzo della fronte, viene praticata un'incisione lungo l'attaccatura dei capelli o un po 'più avanti nella parte posteriore della testa. Quando la deformazione è maggiore, il centro dell'incisione cade sulla fontanella anteriore. La lunghezza della craniotomia (incisione cranica) durante l'endoscopia è di soli 2-3 cm.

Con l'aiuto di raspatori, viene eseguita un'incisione ed esfoliazione dei tessuti molli e del periostio dall'area della grande fontanella all'angolo nasofageo..

L'apertura del trepanation è di solito sovrapposta solo nel caso di una fontanella grande chiusa. Viene utilizzato un trapano ad alta velocità con boro che consente il massimo dura sicura. Parallelamente alla resezione ossea con tronchesi o trapano ad alta velocità, la TMT è separata dall'osso: questa è la fase più difficile e importante dell'operazione. I bordi della resezione vengono trattati per arrestare l'emorragia..

Dopo la rimozione del divaricatore, le suture interne vengono applicate utilizzando materiale completamente assorbibile. Invece di cuciture esterne, viene spesso utilizzata la colla per la pelle..

La durata media della chirurgia endoscopica per la trigonocefalia: 50-90 minuti. Dopo il suo completamento, il bambino viene trasferito in terapia intensiva, dove è di 2-3 ore.

Oltre all'endoscopia, per la correzione di un osso sporgente sulla fronte estensione orbitale anteriore.

Anche dopo un trattamento efficace della trigonocefalia, può essere necessaria una seconda operazione. Di solito, le prove per lei diventano evidenti entro il primo anno dopo essere state dimesse dall'ospedale.

Foto di bambini prima e dopo l'intervento chirurgico

Nella prima foto, un bambino con un problema estetico: sporge la sutura frontale. Nella struttura della sutura interessata, il tessuto connettivo può essere completamente assente (o contenuto in quantità insufficienti). Vi è un aumento della densità e dell'iperostosi (proliferazione patologica) dell'osso nell'area della sinostosi metopica. Tali dati sono ottenuti sull'esame istologico eseguito dopo l'intervento chirurgico.

Un altro caso di craniostenosi metopica prima e dopo la correzione

La zona di deformazione copre non solo l'osso frontale, ma anche le orbite degli occhi, le sezioni delle ossa etmoide e sfenoide.

Con la giusta scelta del metodo di correzione della trigonocefalia, si ottiene un effetto clinico positivo sotto forma di regressione dei segni cosmetici, neurologici, oftalmici della malattia.

La fontanella in un neonato: quando cresce troppo, patologia

Articoli di esperti medici

La fontanella nei bambini è il luogo in cui le ossa del cranio si incontrano nel sito della loro presunta fusione. Le caratteristiche anatomiche della struttura delle ossa del cranio di un neonato sono progettate in modo tale che il processo fisiologico del parto avvenga nel miglior modo possibile. Ma secondo i cambiamenti nell'aspetto e nelle condizioni normali della fontanella in un bambino, si può dire molto sulla sua salute.

Che cos'è una fontanella e perché è necessaria?

La fontanella è il posto sulla testa del bambino in cui le ossa del cranio non si fondono strettamente e le forme del tessuto connettivo. Perché abbiamo bisogno di una fontanella nei bambini e perché la struttura della testa nei bambini non è la stessa degli adulti? Le risposte sono in realtà molto semplici. Dopotutto, la natura ha concepito tutto perfettamente in modo che il bambino abbia subito cambiamenti graduali nella pancia della madre e sia nato normale e pieno. Quando si verifica la formazione di ossa del cranio di un neonato, i processi di osteogenesi non sono ancora perfetti. Pertanto, le ossa nella loro struttura sono morbide ed elastiche. All'incrocio delle ossa, dovrebbero esserci punti dal denso tessuto osseo, che nei bambini sono rappresentati da una fontanella. Ciò è dovuto al fatto che durante il parto, con il passaggio di tutti i piani del bacino, la testa svolge la funzione più importante e regola il processo del bambino che passa attraverso il canale del parto. Pertanto, il carico e la pressione sulle ossa del cranio sono massimi. Le fontanelle consentono alle ossa del cranio di muoversi liberamente lungo il canale del parto, le ossa si trovano una sopra l'altra, il che riduce significativamente la pressione e il carico sul cervello stesso. Pertanto, se non ci fosse fontanella in un bambino, il processo di nascita sarebbe molto complicato.

Quante fontanelle ha un bambino?

Un neonato a tempo pieno ha solo una fontanella aperta: è grande.

Si trova tra l'osso frontale e due parietali, quindi ha una forma di diamante irregolare. Se parliamo del numero totale di fontanelle in un bambino, ce ne sono sei. Uno anteriore o grande, una parte posteriore e due lati su ciascun lato. Fontanella posteriore situato tra l'osso occipitale e due parietali. Fontanelle laterali situato sullo stesso livello - il primo tra l'osso parietale, temporale e sfenoidale e il secondo tra l'osso parietale, temporale e occipitale. Ma le fontanelle laterali dovrebbero essere chiuse in un bambino a termine, mentre le fontanelle frontali sono normalmente aperte dopo la nascita del bambino e nel primo anno della sua vita. A volte la fontanella completa può essere aperta in un bambino a termine, ma più spesso è chiusa. Le dimensioni delle fontanelle nei bambini sono diversi. La fontanella più grande è quella anteriore ed è lunga e larga circa 25 millimetri. Poi arriva il piccolo o il dorso, che sono meno di 10 millimetri. Le fontanelle laterali sono le più piccole e non superano i cinque millimetri. Per controllare le condizioni del bambino e il tasso di crescita eccessiva di questi fontanelli, è necessario sapere come misurare la fontanella in un bambino. Questa procedura viene eseguita ogni volta dal medico durante l'esame del bambino e il risultato viene sempre registrato sulla mappa dello sviluppo del neonato. Ciò consente di monitorare la dinamica della chiusura della fontanella. Ma la mamma può misurarlo a casa e questo non richiede abilità o strumenti speciali. La fontanella grande ha la forma di un rombo, quindi la misurazione non ha luogo da un angolo all'altro, ma dal lato del rombo all'altro lato. Cioè, per la misurazione, devi mettere tre dita della madre della mano destra nella proiezione della fontanella grande non nella direzione in avanti agli angoli del rombo, ma leggermente obliqua ai lati del rombo. Il dito di una madre corrisponde approssimativamente a un centimetro, quindi non è necessario misurarsi con un righello o qualcos'altro. Pertanto, la dimensione normale della fontanella in un bambino non deve superare la larghezza delle tre dita della madre.

Norme di chiusura delle fontanelle nei bambini differire a seconda delle caratteristiche individuali. In effetti, un bambino viene allattato al seno e ha una quantità sufficiente di minerali e vitamine per la chiusura precoce della fontanella, e l'altro bambino viene alimentato con una miscela, ed è anche nato in inverno senza rachitismo, quindi, la chiusura della fontanella è successiva. Tuttavia, esistono soglie di chiusura normali, che superano il che indica un possibile problema. La fontanella grande cresce di 12-18 mesi dalla vita del bambino e quella posteriore o piccola, quando viene aperta dopo la nascita, dovrebbe chiudersi entro la fine del secondo mese di vita del bambino. Se le fontanelle laterali del bambino sono aperte, dovrebbero chiudersi per sei mesi. Quando una fontanella cresce in un bambino, si forma un denso osso, che diventerà per sempre lo stesso di un adulto.

Patologia delle fontanelle nei bambini

Naturalmente, ci sono alcune norme per la chiusura delle fontanelle, ma ogni bambino può avere le sue caratteristiche che influenzano questi termini. Considerando che la fontanella grande è la più rivelatrice e ha i termini di chiusura più ritardati, è sempre una guida allo stato di salute del bambino.

Se la fontanella in un bambino si chiude presto, allora puoi pensare ai disturbi metabolici, in particolare calcio e vitamina D. Ma devi ricordare che il concetto di "precoce" è molto relativo, perché se la norma è di 12 mesi e la fontanella si chiude a 11 mesi, allora questo non così spaventoso. In questo caso, dovresti sempre monitorare la dinamica delle dimensioni della fontanella per tutta la vita del bambino, perché potrebbe nascere con una piccola fontanella. Ma se si tratta di chiudere una fontanella di grandi dimensioni in 3 mesi o prima, ovviamente è necessario consultare un medico. Questo non è sempre un pericolo, perché è necessario valutare le condizioni generali del bambino. A volte nei bambini piccoli, le caratteristiche costituzionali della struttura della testa e di tutte le parti del corpo, in cui i bambini saranno corti e in miniatura. Quindi, per la crescita del cervello e della testa, non è più necessario un ulteriore aumento del volume della testa, quindi la fontanella potrebbe chiudersi prima. Pertanto, è necessario che il medico valuti in modo completo le condizioni del bambino, tenendo conto delle caratteristiche costituzionali dello sviluppo dei genitori in questo periodo. Se parliamo di patologia, la chiusura precoce della fontanella nei bambini può essere causata da patologie congenite del sistema scheletrico. Se esiste una patologia della ghiandola tiroidea o delle ghiandole paratiroidi, è possibile osservare la fusione delle ossa del cranio sullo sfondo di una violazione del livello del metabolismo del calcio. Se parliamo di malformazioni congenite, quindi le patologie del cervello con violazioni della struttura e delle dimensioni del cranio possono causare una fusione ossea precoce. Ma se il bambino è nato sano e si è sviluppato normalmente, le madri non dovrebbero cercare alcun difetto in lui a causa della semplice chiusura anticipata della fontanella.

Se la fontanella in un bambino è scarsamente invasa, allora potrebbero esserci più motivi di quelli che la mamma potrebbe suggerire. Ma in questo caso, devi ricordare che i tempi di crescita eccessiva della fontanella possono variare. Se un bambino non ha una fontanella invasa in un anno, allora questo è normale, se c'è una dinamica positiva dalla nascita. Ad esempio, se in un mese la fontanella era di 2,5 per 2,5 centimetri e nell'anno era di 1,5 per 1,5 e non si chiudeva, allora questo è un momento assolutamente normale e alla fine della seconda metà della vita del bambino crescerà completamente. Ma se non ci sono dinamiche positive, allora devi pensare alla patologia. Le ragioni per non aumentare eccessivamente la fontanella in un bambino possono essere associate non solo al metabolismo del calcio alterato, ma possono anche esserci altri disturbi. La causa più comune di chiusura tardiva della fontanella è il rachitismo. Questa è una malattia caratterizzata da una carenza di vitamina D, che interrompe l'assorbimento e il metabolismo del calcio. Ciò influenza direttamente le condizioni del sistema scheletrico del bambino e, come segno diretto di patologia, la struttura della fontanella è disturbata. La mancanza di calcio nel corpo del bambino porta al fatto che, prima di tutto, non si verifica la normale ossificazione delle ossa del cranio e nel bambino nel punto in cui dovrebbero già formarsi le suture ossee, l'intero processo viene interrotto. Ciò è accompagnato da un ritardo nella chiusura della fontanella. Un altro problema meno comune ma più grave è l'ipotiroidismo congenito. Questa è una malattia caratterizzata da una mancanza di sintesi degli ormoni tiroidei. Questi ormoni nell'utero e dopo la nascita del bambino forniscono una riproduzione attiva di tutte le cellule e la crescita del corpo. Pertanto, una carenza di questi ormoni porta all'inibizione della crescita cellulare attiva. Pertanto, con un ritardo nella crescita eccessiva della fontanella, insieme ad altri sintomi, dovrebbe essere esclusa la patologia tiroidea.

Se il bambino ha una grande fontanella, questa potrebbe essere una manifestazione di idrocefalo. Questo è anche accompagnato da un aumento delle dimensioni della testa sullo sfondo di un aumento del volume della sua circonferenza. Tale patologia si sviluppa a causa di una violazione del deflusso del liquido cerebrospinale lungo il canale spinale, che è accompagnato dall'accumulo di questo fluido nel cervello. Ma questa patologia ha una clinica caratteristica, che è difficile da perdere..

Se la fontanella pulsa nel bambino ed è tesa, allora dovresti pensare alla patologia neurologica. Spesso accade nei bambini che nascono in ipossia o dopo una nascita complicata dopo qualche tempo, il bambino diventa irrequieto. La fontanella inizia a pulsare, specialmente quando viene presa sulle maniglie. Ciò può essere dovuto ad un aumento della pressione intracerebrale, che aumenta soprattutto in posizione verticale e provoca una tale pulsazione. Ma se il bambino dorme con calma, mangia normalmente e non è cattivo, allora una madre attenta a volte può notare una leggera pulsazione della fontanella. Questa non è una patologia assoluta, ma può essere una semplice pulsazione dei vasi sanguigni, che è normale per un bambino del genere. Pertanto, qualsiasi patologia della fontanella è condizionale ed è necessaria la consultazione di un medico.

A volte c'è una fontanella affondata in un bambino, che spesso si sviluppa su uno sfondo di infezione e grave disidratazione. Il concetto di disidratazione "grave" per un neonato o un neonato è in qualche modo relativo, poiché anche tre episodi di diarrea in un bambino del genere possono causare sintomi di disidratazione. Dato che sono di natura sistemica, una diminuzione del volume del sangue circolante porta a una diminuzione del volume del liquido intracerebrale e una diminuzione della pressione, quindi la fontanella diventa affondata. Questo è un sintomo molto caratteristico che non può essere ignorato..

Spesso i genitori sono preoccupati per un tubercolo vicino alla fontanella in un bambino. Questa può essere una semplice caratteristica della fusione delle ossa del cranio e può essere una grave patologia neurologica. Se il tubercolo è piccolo e non ci sono sintomi di ansia, è possibile che queste siano caratteristiche della fusione ossea. Ma se il bambino è irrequieto o il difetto stesso è grande, sono possibili anomalie dello sviluppo che richiedono un intervento. Pertanto, è necessario consultare un neurologo pediatrico.

La fontanella nei bambini prematuri ha le sue caratteristiche, poiché i termini della sua crescita eccessiva possono essere un po 'più lunghi. Un bambino prematuro può nascere con tutte le fontanelle aperte, a seconda dell'età gestazionale. Può essere teso e pulsante molto a causa dei frequenti sintomi neurologici in tali bambini. In ogni caso, nelle fontanelle premature e prendersi cura di essa richiede un'attenzione speciale.

La fontanella nei bambini è un luogo per la futura fusione delle ossa del cranio, il che suggerisce il normale processo di dare alla luce un bambino e un'ulteriore crescita del cervello. Ma sebbene la fontanella stessa sia costituita da tessuto connettivo, le sue condizioni possono raccontare molti problemi nel corpo del bambino. Pertanto, è molto importante monitorare le condizioni della fontanella, la dinamica e i tempi della sua chiusura e sottoporsi a un esame tempestivo da parte di un pediatra.

Perché una fontanella sporge in un bambino?

Non tutti i giovani genitori sanno che un neonato non ne ha uno, ma sei fontanelle. Questo è il nome dei siti tra le ossa del cranio che sono allungati dalle membrane. Di grande interesse per madri e padri, nonché specialisti, è il più grande di loro, che ha una forma di diamante.

Il suo aspetto può segnalare una possibile violazione nello sviluppo del bambino. Ciò è indicato da determinate condizioni: dimensioni troppo grandi e piccole, chiusura anticipata e tardiva, fontanella affondata o convessa nel bambino.

Da questo articolo imparerai

La struttura e le funzioni delle fontanelle

Durante il periodo prenatale di sviluppo, il cranio del bambino è una formazione palmata che protegge il cervello. Man mano che il feto cresce, le placche ossee iniziano ad apparire nel tessuto connettivo. Al momento della nascita, si formano cinque grandi ossa: due frontali, due parietali e una occipitale. Sono interconnessi da suture fibrose elastiche..

I resti morbidi dello scheletro membranoso forniscono un cambiamento nella forma del cranio del bambino al momento del movimento lungo il canale del parto. Il cervello di un neonato si sviluppa continuamente, per un anno l'aumento della circonferenza della testa è di circa 9-10 centimetri. Tali cambiamenti sono possibili a causa di fontanelle e suture morbide situate all'incrocio delle ossa del cranio..

Un'altra funzione dei fontanelli è il ruolo di un ammortizzatore naturale. Un bambino piccolo cade spesso mentre impara a camminare e gattonare, mentre le membrane flessibili sulla testa attenuano lo shock.

Le fontanelle di un bambino differiscono per dimensioni e posizione. Questi includono:

    La parte posteriore, situata alla giunzione delle ossa parietali e occipitali.

Nel tempo, queste piccole aree si ossificano e scompaiono gradualmente, vicine, a differenza delle cuciture aperte fino a 20 anni. Nei primi due o tre mesi, la fontanella posteriore scompare, l'ultima - quella anteriore, più grande. È la sua condizione che causa preoccupazione tra genitori e specialisti in caso di deviazione dalla norma.

Cause di gonfiore della fontanella

La corona molle è una sorta di barometro dei disturbi dello sviluppo nel bambino. Ecco come appare la fontanella se vista da un bambino sano: è leggermente curva verso l'interno o posizionata leggermente più in alto rispetto alle ossa che la circondano, quasi pulsa. Si forma un rigonfiamento quando il bambino è stressato: quando piange, si sforza, con vomito o ruttando. In uno stato calmo, la fontanella torna alla normalità.

Se la caratteristica fontanella gonfia nel bambino viene costantemente osservata, indipendentemente dal comportamento del bambino, è necessario contattare il pediatra locale per un consiglio. Un tubercolo nella parte superiore della testa può formarsi a causa di malattie che provocano un'alta pressione intracranica:

    Meningite. Il processo infiammatorio che si verifica nelle membrane del cervello e del midollo spinale. Spesso procede come una complicazione di un'infezione batterica.

L'eccessivo rigonfiamento della fontanella in un bambino può indicare una lesione al bambino, sanguinamento interno o un tumore. Secondo il dott. Komarovsky, i seguenti sintomi indicano la gravità del danno:

  • scarico dalle orecchie o dal naso;
  • sonnolenza, comportamento inappropriato;
  • restringimento o espansione degli alunni;
  • macchie nelle palpebre inferiori o dietro le orecchie;
  • crampi, nausea, vomito.

Mostra il bambino allo specialista dopo che un livido dovrebbe anche se ci sono anomalie atipiche nel comportamento del bambino.

Importante! La pulsazione nella corona morbida è evidente a causa della posizione ravvicinata dell'arteria cerebrale media. In buona luce, puoi vedere come quest'area si gonfia leggermente. Una deviazione dalla norma è considerata un impulso forte e frequente a riposo o la sua assenza.

Ti consigliamo di guardare un breve video del Dr. Komarovsky, in cui parla dei principali miti e idee sbagliate sui fontanelli.

Cosa cercare

Oltre alla fontanella convessa, i seguenti fattori indicano malfunzionamenti nel benessere del bambino:

  • aumento della temperatura;
  • nausea, vomito, feci alterate;
  • cambiamenti nel piano fisiologico: sonnolenza, letargia o, al contrario, eccitabilità eccessiva, irritabilità, pianto senza motivo apparente;
  • strabismo.

Un aumento della pressione intracranica associato a un malfunzionamento nei sistemi del corpo può essere accompagnato da convulsioni, convulsioni epilettiche e perdita di coscienza. Se i genitori hanno notato questa condizione durante la notte, non è necessario attendere fino al mattino. Questi segni indicano che il bambino ha bisogno di cure mediche urgenti..

Diagnosi e terapia

Determinare perché la fontanella in un bambino si gonfia, stabilire una diagnosi, decidere cosa fare dopo e prescrivere un trattamento se necessario, è il compito degli specialisti. Per fare questo, durante l'esame iniziale, il pediatra può condurre test e porre le seguenti domande:

  • Per quanto tempo la fontanella ha iniziato a gonfiarsi?
  • Il rigonfiamento viene osservato continuamente o in qualsiasi circostanza?
  • Com'è nata la nascita??
  • La corona molle ritorna normale se il bambino è calmo?
  • Quali sintomi si osservano, oltre al fatto che il tubercolo sulla testa è solido?

Molto probabilmente, se il gonfiore del vertice molle è una minaccia per la salute, il pediatra prescriverà un esame aggiuntivo con specialisti ristretti: un endocrinologo, un neurologo e la genetica. Per un esame completo, sono necessarie le seguenti procedure:

  • Analisi delle urine per calcio.
  • Tomografia computerizzata o risonanza magnetica della testa.
  • Neurosonoscopy Un esame ecografico dei tessuti e delle parti del cervello viene eseguito attraverso una grande membrana tra le ossa del cranio. Questo è possibile, poiché gli ultrasuoni penetrano facilmente attraverso la sua struttura..
  • Se la sporgenza del vertice molle è associata alla neuroinfezione, viene prescritta la puntura spinale.

Importante! Ultrasuoni del cervello, gli esperti consigliano di condurre prima che il bambino abbia sei mesi. La spiegazione è semplice: dopo che la corona morbida è gradualmente invasa, il che rende difficile esaminare e diagnosticare.

Cura Fontanel

Tocchi leggeri sulla corona morbida durante le procedure di cura: fare il bagno, tagliare i capelli e vestirsi non danneggerà il bambino. La testa del bambino deve essere protetta da correnti d'aria e ipotermia, quindi il bambino dovrebbe indossare un cappello. Se la fontanella inizia a gonfiarsi, si forma un nodulo sulla corona della testa, gli adulti dovrebbero capire che è severamente vietato toccarlo e trattare questa deviazione da soli.

IMPORTANTE! * quando si copiano i materiali degli articoli, assicurarsi di indicare il collegamento attivo alla fonte: https://razvitie-vospitanie.ru/zdorovie/vipuklij_rodnichok_u_grudnichka.html

Se ti è piaciuto l'articolo, ti piace e lascia il tuo commento qui sotto. La tua opinione è importante per noi.!

Un nodulo a forma di palla è apparso sulla testa del bambino sotto la pelle: cosa può essere e come viene trattato?

Il rilevamento di un nodulo sulla testa di un bambino appena nato o in un bambino più grande può allarmare notevolmente i genitori. Nonostante il fatto che spesso in una situazione del genere non vi sia motivo di temere per la salute delle briciole, il gonfiore non può essere ignorato. Quale potrebbe essere la ragione per la formazione di protuberanze sulla testa in un neonato subito dopo il parto o in un bambino più grande? Quale medico andare con questo problema e come risolverlo?

Le ragioni per la comparsa di protuberanze sulla testa

Se si trova un dosso sulla testa del bambino, non si deve prendere il panico: questo fenomeno, di regola, non minaccia la vita del bambino (si consiglia di leggere: il bambino ha un dosso sulla fronte: cause di formazione e metodi di eliminazione). Tuttavia, indipendentemente dal fatto che si sia formato un piccolo o grande nodulo sul cranio, duro o morbido, uno o due, si trova sotto la pelle o sulla sua superficie, sul retro della testa o sulla testa, si raccomanda in ogni caso che il bambino venga mostrato al medico. È necessario consultare immediatamente un medico se:

  • è stato trovato un dosso sul cranio di un neonato;
  • la dimensione o il numero di formazioni è in aumento;
  • le foche o le aree circostanti della pelle diventano rosso vivo;
  • il bambino si lamenta del dolore all'urto;
  • con una pressione sulla neoplasia, il bambino piange forte e gira la testa;
  • la temperatura corporea aumenta;
  • quando premuto, viene rilasciato un liquido acquoso;
  • mancanza di appetito;
  • sonno disturbato e veglia;
  • il bambino è diventato lunatico e irrequieto.

In un neonato

Spesso nei neonati, piccole palline appaiono sulla parte superiore o posteriore della testa. Di norma, non sono pericolosi per la salute delle briciole. Molto probabilmente, in questo caso stiamo parlando dell'infortunio da lui ricevuto durante il parto. Il parto è una procedura molto traumatica non solo per una donna, ma anche per il feto.

Caduta di pressione nel processo del travaglio, ossa pelviche strette della donna durante il parto, un colpo a causa dell'uso incurante degli strumenti chirurgici: questi fattori possono causare la comparsa di protuberanze sulla testa del bambino da dietro o davanti. Di norma, un livido scompare da solo in 2-3 giorni e non richiede misure speciali.

Se il nodulo nel bambino non scompare dopo 14 giorni dalla data di nascita, è necessario consultare immediatamente un medico. In questa situazione, molto probabilmente, è necessario un intervento chirurgico. In casi eccezionali, la causa della formazione di grumi nei neonati immediatamente dopo la nascita è una scarsa coagulazione del sangue. In questo caso, si forma una vescica nel sangue sulla testa del bambino. In questa situazione, è necessario un trattamento immediato..

Come risultato del colpo

Se un sigillo a forma di tubercolo appare sulla testa del bambino, si può presumere che sia sorto a causa di lesioni meccaniche. I bambini di età superiore a 1 anno, già in grado di camminare, sono molto attivi e spesso cadono a causa della goffaggine. Se non tieni traccia delle briciole, può colpire la testa su un oggetto duro. Quando colpiti o lividi, i tessuti molli si gonfiano, provocando la comparsa di compattazione e successivamente i coni.

Nei bambini più grandi, tali formazioni possono apparire durante i giochi all'aperto con i coetanei o negli sport attivi. Il sito di lividi si gonfia, diventa rosso e diventa molto doloroso. Se, immediatamente dopo una lesione, viene applicato un impacco freddo sulla zona interessata della pelle per 20-25 minuti, questo ripristinerà rapidamente il tessuto danneggiato. Nei casi in cui l'urto non passa da solo per diversi giorni, mentre il bambino si lamenta di un costante mal di testa, è necessario mostrarlo urgentemente al medico. In questo caso, potrebbe essere una commozione cerebrale.

Quando la testa del bambino è ferita, si raccomanda in ogni caso di portarlo da uno specialista, soprattutto se piange a lungo dopo un impatto. È necessario assicurarsi che il bambino non abbia danneggiato l'osso durante la caduta.

Cause non traumatiche

Le ragioni per la comparsa di un nodulo sulla testa di un bambino di natura non traumatica includono quanto segue:

  • Neoplasie benigne. I tubercoli possono anche indicare una crescita benigna dei tessuti: ateroma, lipoma o fibroma (ai genitori viene spesso diagnosticata una foto). Differiscono dalle neoplasie maligne in quanto si muovono liberamente sotto la pelle durante la palpazione, hanno una consistenza densa e un contorno chiaro e inoltre non causano dolore quando vengono toccate. L'ateroma si forma a causa del blocco del dotto della ghiandola sebacea. Molto spesso, tali cisti appaiono su aree del corpo coperte di peli, specialmente sulla testa e sul collo. Tale neoplasia nel tempo può degenerare in un tumore maligno. Il lipoma (wen) appare su aree del corpo con tessuto adiposo minore. I casi della sua trasformazione in cancro non sono noti alla medicina, pertanto non richiede l'eliminazione obbligatoria. Il tessuto connettivo fibroso in eccesso si chiama fibroma. La sua trasformazione in una formazione cancerosa è praticamente esclusa, soprattutto se si trova sulla pelle. Di norma, solo quei tipi di compattazione che si trovano sulle mucose sono soggetti a degenerazione..
  • Infiammazione dei linfonodi. Un aumento dei linfonodi contribuisce a una diminuzione delle difese del corpo. Allo stesso tempo, l'immunità non diminuisce sempre con l'inizio della stagione fredda - questo fenomeno può essere osservato nei bambini anche in estate quando fa caldo. Nella maggior parte dei casi, i linfonodi ingrossati non causano dolore al bambino, quindi sono difficili da rilevare. Le foche sulla zona occipitale e dietro le orecchie nei neonati del periodo neonatale sono particolarmente invisibili, poiché nei bambini di questa età i linfonodi sono molto scarsamente palpati (vedi anche: in relazione a cui, il linfonodo occipitale in un bambino può essere ingrandito?). I coni possono apparire sulla testa su entrambi i lati e possono essere disposti simmetricamente.
  • Parotite. Questa malattia è caratterizzata dall'infiammazione delle ghiandole salivari, che si manifesta sotto forma di una pallina vicino all'orecchio. Successivamente, i lobi delle orecchie e le guance si gonfiano. Oltre a questi segni, la parotite è caratterizzata da un forte dolore durante la deglutizione e la masticazione del cibo, sindrome da ipertermia, dolore muscolare, emicrania, brividi di febbre, rifiuto di mangiare, secchezza delle ghiandole salivari, infiammazione dei testicoli nei ragazzi.

Come trattare una protuberanza sulla testa di un bambino?

Il modo per rimuovere l'urto dipende dal motivo per cui è apparso. L'ateroma viene rimosso con un laser, dissezione e successiva pulitura, nonché l'implementazione di due incisioni confinanti e lo allungamento con le forbici. Zhiroviki deve essere rimosso solo in quei casi in cui si trovano su parti del corpo soggette ad attrito costante.

La parotite non viene curata a casa. La terapia in questo caso comporta il completo isolamento del paziente malato. Poiché la medicina moderna non ha metodi specifici per sbarazzarsi della parotite, l'obiettivo principale perseguito nel trattamento della malattia è prevenire lo sviluppo di complicanze sotto forma di danni all'apparato digerente, infiammazione degli organi genitali e perdita della funzione riproduttiva.

Se appare un bernoccolo sulla testa a causa di un livido, il primo soccorso comporta:

  • applicando ghiaccio o altri oggetti dal congelatore - devono prima essere avvolti in un panno pulito;
  • l'uso di unguenti e gel decongestionanti ("Traumeel", "Rescuer", "Aibolit", "Troxevasin", "Troxerutin");
  • l'uso di un impacco con un pezzo di garza sterile imbevuto di olio vegetale;
  • riposo a letto temporaneo, nonché divieto di giochi all'aperto e sport attivi.

Cosa fare se il nodulo non passa da molto tempo e aumenta, a quale medico rivolgersi?

Se sospetti una patologia, dovresti mostrare immediatamente il bambino al medico. L'esame primario viene eseguito da un pediatra. Inoltre, potrebbe essere necessario consultare specialisti specializzati:

  • chirurgo - nei casi in cui il verificarsi di un nodulo ha provocato neoplasie benigne, verruche e suppurazioni che sono comparse sullo sfondo di un aumento dei linfonodi;
  • oncologo - con sospette formazioni che possono degenerare in tumori cancerosi;
  • otorinolaringoiatra - con gravi segni di linfoadenite.

Per chiarire il quadro clinico, il medico può indirizzare il bambino a donare sangue e urina per analisi, oncomarker, radiografia ed ultrasuoni. Sulla base dei risultati di questi esami, viene sviluppato un piano di trattamento..

Leggi Vertigini